JIM CARREY / Omissione di soccorso, l’attore : “Amavo Cathriona, nessuno poteva salvarla”

- La Redazione

Jim Carrey, l’attore americano si difende dalle accuse di omissione di soccorso rimarcando l’amore che nutriva nei riguarda dell’ex Cathriona White morta suicida a 28 anni di età.

jim_carrey_lapresse_R439
Jim Carrey (Foto: LaPresse)

A circa un anno dal suicidio per overdose di Cathriona White, 28enne ex compagna dell’attore americano Jim Carrey, continuano le polemiche riguardo la causa per omissione di soccorso intenta nei confronti dello stesso divo di Hollywood. Una causa nata in ragione del fatto che Jim Carrey si era da poco lasciato con la donna per una situazione che sembra aver stancato lo stesso attore che ha voluto rilasciare un comunicato ufficiale con il quale si è scagliato contro i propri detrattori. Nel comunicato si legge: “Ci sono dei momenti nella vita in cui ti devi alzare in piedi e difendere il tuo onore. Non tollererò questo tentativo senza cuore di sfruttare me e la donna che amavo. I problemi di Cat sono iniziati molto prima che la incontrassi e purtroppo la sua tragica fine era fuori dal controllo di chiunque. Spero che presto la gente smetterà di cercare di trarre profitto e la lascerà riposare in pace”. Un Jim Carrey che quindi per la prima volta ha perso la pazienza per i tanti attacchi gratuiti ricevuti, palesando un desiderio di far sapere la verità difendendo il proprio buon nome.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori