Game of Thrones 4 / Anticipazioni e video promo del 26 settembre 2016: Baelish e Sansa uccidono Lady Lysa!

- La Redazione

Game of Thrones 4, anticipazioni di lunedì 26 settembre 2016, su Rai 4. Brienne si sposta verso Arryn; Oberyn sarà campione di Tyrion contro la Montagna; Margaery presto sposa di Tommen.

Jon_Snow_trono_spade_Thrones__new
Game of Thrones 5, Il Trono di Spade 5

Rai 4 ci regala questa sera la sesta e la settima puntata di Game of Thrones 4, la serie con Emilia Clarke in onda in seconda serata a partire dalle 23.05. Nel primo degli episodi che verranno trasmessi, intitolato “Le leggi degli dei e degli uomini”, vedremo Tyrion affrontare il processo per l’uccisione di suo nipote Joffrey. Come vediamo nel video promo, il fratello Jamie prova a difenderlo ma il padre Tywin è convinto che abbia davvero ucciso il re e non intende mostrare la minima clemenza al figlio. Il video ci mostra anche la sorella di Theon affrontare Ramsey e i suoi uomini nel tentativo di salvarlo, mentre Daenerys è occupata a governare la città conquistata nelle terre del continente orientale. Nel frattempo Stannis cerca il denaro che gli occorre per continuare la sua pretesa al trono. Clicca qui per vedere il video promo di Game of Thrones 4×06.

Oggi, lunedì 26 settembre 2016, Rai 4 trasmetterà due nuovi episodi di Game of Thrones 4. Le puntate saranno la 6a e la 7a, dal titolo “Le leggi degli dei e degli uomini” e “Il campione“. Prima di scoprire le anticipazioni del finale di stagione, ecco dove siamo rimasti la settimana scorsa:  dopo diversi tentativi, Verme Grigio (Jacob Anderson) riesce finalmente ad entrare a Meeren, mescolandosi fra gli Immacolati. Convince poi gli schiavi a ribellarsi ai Padroni, riuscendo a conquistare la città in poco tempo, di fronte agli occhi sgranati degli schiavisti. Gli uomini vengono quindi crocifissi lungo le mura cittadine, per volere di Daenerys (Emilia Clarke) che intende venicarsi della morte delle centinaia di bambini schiavi. Nel frattempo, Tyrion (Peter Dinklage) incontra alla fine il fratello Jaime (Nikolaj Coster-Waldau), a cui ribadisce di essere innocente. E’ convinto inoltre che Sansa (Sophie Turner) sia in pericolo e preme perché l’aiuti, non sapendo che Cersei (Lena Headey), qualche attimo prima, gli aveva richiesto la tsta della giovane Stark. Tornato al castello, Jaime dà la sua spada a Brienne (Gwendoline Christie) e le affianca Podrick (Daniel Portman) come scudiero, inviandola in missione per recuperare Sansa. Olenna (Diana Rigg) invece scopre che il piano di uccidere Joffrey (Jack Gleeson) ha funzionato e spinge Margaery (Natalie Dormer) a farsi avanti con Tommen (Dean-Charles Chapman) in modo da diventare la futura Regina. Intanto, Sansa scopre che Baelish (Aidan Gillen) è il reale mandante del regicidio, mentre il Re della Notte cavalca verso l’Eterno Inverno con l’erede di Craster (Robert Pugh) e avvia la metamorfosi. Ad Approdo del Re, Cersei e Tywin (Charles Dance) stabiliscono che il matrimonio fra il Principe e Margaery avverrà dopo due settimane. Poco dopo, il Lord informa la figlia di ave contratto un debito con la Banca di Ferro per ottenere le sovvenzioni per le armi. Prima di entrare ad Arryn, Baelish ricorda a Sansa di adottare un nome diverso e di nascondere per bene la capigliatura. Incontrano poi Lady Lysa (Kate Dickie) ed il figlio Robin (Lino Facioli) e stabiliscono le nozze fra la leader di Arryn e Baelish. Anche se quest’ultimo non vorrebbe affrettare i tempi, la donna gli ricorda come ha ucciso il marito per amor suo. Tuttavia, dopo le nozze, l’atteggiamento di Lysa cambia e si dimostra aggressiva verso Sansa, accusando allo stesso tempo Ditocorto di nutrire dei sentimenti per lei. A Meereen invece, Daenerys va contro il parere del fidato Barristan (Ian McElhinney) che la vorrebbe per mare verso l’Occidente e sceglie di rimanere in città sul posto per assumere il ruolo di Regina. Intanto, Locke (Noah Taylor) raggiunge il Rifugio di Craster e cerca di portare via Bran (Isaac Hempstead Wright), tenuto prigioniero assieme ad Hodor (Kristian Nairn), Jojen (Thomas Brodie-Sangster) e Meera (Ellie Kendrick), ma viene ucciso dal giovane Stark.

Yara riesce assieme ai suoi uomini ad entrare a Forte Terrore, ma il fratello Theon non vuole lasciare la gabbia perché manipolato da Ramsay. Il futuro Bolton viene poi attirato dalle urla del giovane Greyjoy e libera i cani contro Yara, obbligandola alla fuga. Il Mastino invece viene ufficialmente perseguito dal Consiglio Ristretto per via delle morti provocate alla locanda. Subito dopo viene avviato il procetto contro Tyrion, ma Jaime convince il padre ad esiliarlo alla Barriera, offrendosi di ritornare a Castel Granito.

Manca poco allo scontro fra Tyrion e la Montagna, ma dopo diversi tentativi andati a vuoto di farsi sostituire, alla fine è Oberyn a proporsi come suo campione. Mentre Melisandre convince Selyse a lasciare partire Shireen, Brienne e Podrick vengono indirizzati da Frittella verso la Valle di Arryn per ritrovare Arya. Intanto, Jorah rivela a Danerys che Daario potrebbe in realtà essere un traditore, ma la Regina è al corrente di molte cose. Lysa invece sorprende Baelish mentre bacia Sansa e dopo una furente lite, la Lady viene lasciata cadere attraverso la Porta della Luna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori