AQUARIUS 2 / Anticipazioni del 5 settembre 2016: chi ha ucciso Bunchy?

- La Redazione

Aquarius 2, anticipazioni di lunedì 5 settembre 2016, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic. Emma si riprende, ma vuole stare con Charlie. Charmain e Kristin sono in pericolo? 

aquarius_2_facebook
Aquarius 2, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic

Nella seconda serata di oggi, lunedì 5 settembre 2016, Sky Atlantic trasmetterà un nuovo episodio di Aquarius 2, in prima Tv assoluta. La puntata è la decima, dal titolo “Blackbird“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco cosa è successo la settimana scorsa: nel 1969, Sadie (Ambyr Childers) preleva diverse cose per bambini dalla villa in cui ha appena compiuto gli omicidi. Dodici mesi prima, Charlie (Gethin Anthony) va in escandescenza quando scopre che Dennis (Andy Favreau) ha cambiato del tutto sia la sua melodia che il testo. Torna quindi alla villa, ma realizza che il cantante se n’è andato. Intanto, Sam (David Duchovny) ripensa alle parole di Grace (Michaela McManus) ed alla prima volta che aveva prelevato Emma (Emma Dumont) dalla Comune. Trova la ragazza in un istituto psichiatrico e deve superare le resistenze del dottor Kats che non vorrebbe fargliela vedere. Emma è in stato confusionale, ma non così tanto da non capire che la madre l’ha rinchiusa nell’istituto per poter giocare alla famiglia di perfetti repubblicani. Tornato in Centrale, affronta Brian (Grey Damon) a viso aperto e gli rivela di aver sempre saputo che è un tossicodipendente. Lo convince quindi a seguirlo fino all’amica Billie (Olivia Taylor Dudley) perché possa iniziare a prendere l’ossicodone. Sam raggiunge anche Grace alla villa per convincerla a firmare il rilascio della figlia, ma Ken (Brían F. O’Byrne) lo invita ad andarsene. Intanto, Billie riferisce a Brian che ci sono molte possibilità che ricada nel tunnel o che si uccida, ma gli chiede di ritornare a disintossicarsi ogni volta. Kristin (Milauna Jackson) invece chiede a Sam di aiutarla perché Bunchy (Gaius Charles) è stato arrestato per aver picchiato un poliziotto. Il leader delle Pantere afferma di aver reagito ad un’aggressione e che  gli agenti hanno messo dell’LSD nella sua sede solo per incastrarli. Il detective capisce subito che ha ragione e teme che ci sia la Red Squad dietro. Chiede infatti a Charmain (Claire Holt) di indagare presso la sua squadra. Il padre di Grace invece scopre tutto sulle inclinazioni di Ken e decide di togliere ogni sostegno economico sia allo studio che alla famiglia. Ken sa bene che è stato Hal (Spencer Garrett), che nel frattempo ha accolto Charlie e le ragazze in casa, ma non appena lo minaccia di restituirgli il favore, l’ex socio gli ricorda che è stato lui ad uccidere la prostituta anni prima. Charmain invece scopre che i sospetti di Sam sono corretti e che Bunchy è stato incastrato. Deciso a riprendersi la famiglia, Ken chiede l’aiuto di Sam per far uscire la figlia dall’istituto, ma il detective lo avvisa che Emma ha subito l’elettroshock e che non è del tutto in sé. Prima che la ragazza salga in auto, le dona il ciondolo con l’effige del santo protettore. Anche Bunchy viene liberato, ma due uomini irrompono nella sede delle Pantere a mano armata e sparano diversi colpi contro di lui, riuscendo ad ucciderlo. Nel frattempo, Charlie scopre che Terry Melcher (Chase Coleman) non abita più nella villa ed i nuovi inquilini gli intimano di andarsene. La sua sete di sangue ed omicidi inizia a prendere piede.

L’evoluzione della personalità di Charlie lo sta portando sempre di più verso quel 1969 in cui farà mettere a punto dai suoi seguaci uno dei più efferati omicidi. Secondo quanto visto nel decimo episodio, il bersaglio prescelto potrebbe essere proprio la famiglia che ha acquistato la villa al posto di Terry. Nelle trame precedenti, è infatti la cameriera afroamericana che prima stava al servizio del produttore a trovare i corpi all’interno della residenza. Nella puntata di questa sera invece sarà Emma a tornare in qualche modo protagonista. La ragazza inizia a riprendersi ed i genitori daranno segno di voler recuperare ogni rapporto con lei, ma nei suoi pensieri c’è sempre Charlie. Non ci metterà infatti molto a rivedere il leader ed a ritornare fra le sue fila. Sam invece è impegnato a scoprire chi ha ucciso Bunchy e questo avrà delle inevitabili ripercussioni sulla carriera di Charmain.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori