Chiedimi se sono felice/ Diretta streaming e trailer del film con Aldo Giovanni & Giacomo

- La Redazione

Chiedimi se sono felice, il film in onda su Italia 1 oggi, lunedì 5 settembre 2016. Nel cast: Aldo Giovanni & Giacomo che hanno anche diretto la regia. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

Su Italia Uno oggi, lunedì 5 settembre alle ore 21,10 viene trasmesso il film comico Chiedimi se sono felice, diretto da Massimo Venier e con Aldo Baglio,Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Paola Cortellesi e Marina Massironi. Nel trailer di questo splendido film (che potete vedere cliccando qui) viene raccontata le divertenti vicissitudini di tre amici accumunati dalla passione per il mondo del teatro e con il sogno nel cassetto di riuscire a mettere in scene l’opera Cyrano de Bergerac. Le loro vite tuttavia non sono molto semplici non solo perché con estrema difficoltà riescono a reperire le risorse necessarie per sopravvivere ma anche perché alle prese con diversi problemi per quanto concerne la sfera sentimentale. Inoltre, nella vita di uno dei tre arriva una donna che sconvolge tutti gli equilibri dei tre amici. Il film può essere visto anche in streaming sul sito di Mediaset nella sezione Live, cliccando qui.

Chiedimi se sono felice è il film in onda su Italia 1 oggi, lunedì 5 settembre 2016, in prima serata. Una commedia drammatica che è stata diretta dal trio comico Aldo, Giovanni & Giacomo con Massimo Venier, che insieme ne hanno esteso il soggetto e la sceneggiatura con la collaborazione di Paolo Cananzi, Walter Fontana e Graziano Ferrara. Il produttore della pellicola è Paolo Guerra, mentre il montaggio è stato effettuato da Claudio Cormio con la scenografia ideata da Eleonora Ponzoni, la colonna sonora del film è stata invece composta dal cantautore italiano Samuele Bersani e i costumi di scena portano la firma di Elisabetta Gabbioneta. La pellicola è stata prodotta in Italia nel 2000 e la sua durata è pari a 97 minuti. All’uscita del film l’incasso ai botteghini è stato davvero ottimo, tanto che è stato campione di incasso dell’annata 2000/2001, risultando il maggiore incasso commerciale di Aldo, Giovani e Giacomo ed il decimo in assoluto al box office italiano. Questo film forma una triologia con Tre uomini e una gamba e Così è la vita, l’opera in scena alla Scala dove Aldo fa la comparsa è Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi con sottofondo il brano Ogni cura si doni al diletto, infine, Silvana Fallisi, l’attrice che interpreta la fidanzata di Aldo perdutamente innamorata di lui, nella vita reale è proprio la moglie del celebre attore siciliano.

Chiedimi se sono felice è il film in onda su Italia 1 oggi, lunedì 5 settembre 2016 alle ore 21.10. Una commedia italiana del 2000, scritta, diretta e interpretata dal trio comico Aldo Giovanni & Giacomo, formazione esilarante che nel corso degli anni ha sfornato alcuni tra i film più divertenti dell’ultimo periodo, tra essi ricordiamo Tre uomini e una gamba, Così è la vita, La leggenda di Al, John e Jack, Tu la conosci Claudia?, La banda dei Babbi Natale ed Il ricco, il povero e il maggiordomo. Chiedimi se sono felice, oltre ai suoi tre protagonisti, vede la partecipazione di altri ottimi attori quali: Marina Massironi, Silvana Fallisi, Paola Cortellesi, Daniela Cristofori, Augusto Zucchi, Beppe Battiston, Max Pisu, Arturo Brachetti, Mohamed El Sayed e Antonio Catania. Ma vediamo la trama del film nel dettaglio. 

Giovanni (Giovanni Storti) conduce una vita solitaria e ritirata: molto spesso trascorre le sue serate da solo sul divano a guardare la televisione. Una sera suona al campanello Giacomo (Giacomo Poretti), suo vecchio amico che non si fa vivo da tre anni, appare evidente che Giovanni non aveva alcun desiderio di riabbracciarlo, visto che non appena lo vede gli sbatte la porta in faccia. Giacomo, però, non accetta tale comportamento e continua a bussare finché Giovanni non si decide ad ascoltare quello che ha da dire, il loro comune amico Aldo (Aldo Baglio) è malato. Un flash-back ci riporta a tre anni prima, quando Aldo, Giovanni e Giacomo erano ancora grandi amici. Nonostante le loro diversissime personalità, i tre sono uniti dalla loro grande passione per la recitazione. Anche se non più giovanissimi, i nostri protagonisti sono costretti ad arrangiarsi con lavori di fortuna, Aldo faceva la comparsa sul palco delle opere liriche (ovviamente senza cantare), lavoro trovato per lui dalla sua devota fidanzata Silvana (Silvana Fallisi). La giovane donna, però, ripone molto male il suo amore dato che Aldo la tradisce ripetutamente, nell’ultimo periodo si vede molto spesso con la bella e goffa Dalia (Paola Cortellesi). Le cose non vanno meglio a Giacomo: l’uomo è riuscito ad entrare nel mondo del cinema, ma solo come rumorista. Si è specializzato nel realizzare i colpi di tosse, senza riuscir mai a dire una sola battuta. Giovanni, invece, è quello messo peggio, nonostante le sue doti è costretto a fare il manichino vivente ai grandi magazzini, dove è diventato il bersaglio preferito di una banda di ragazzini che si diverte immensamente a deriderlo e a sbeffeggiarlo. L’uomo, nonostante le umiliazioni, rifiuta di abbandonare i suoi sogni e di inserirsi nell’azienda di famiglia, una ditta impiegata nella torrefazione del caffè. Aldo si trasferisce nel magazzino inutilizzato dei genitori di Giovanni e i tre amici decidono di mettere in scena uno spettacolo teatrale, l’opera prescelta è il Cyrano de Bergerac, dramma in versi scritto da Edmond Rostand nel 1897. Inoltre, Aldo ha deciso di lasciare definitivamente l’asfissiante Silvana e di fidanzarsi ufficialmente con la dolce Dalia, purtroppo, il simpatico siciliano non è in grado di fare alla donna un discorso convincente e chiaro. Prega allora il buon Giovanni di recarsi a casa della sfortunata e di scaricarla al posto suo. Nonostante una certa perplessità iniziale, l’uomo decide di accettare la missione ed accoglie il suggerimento di Giacomo di riferire il messaggio a Silvana (Giovanni non l’ha mai vista prima) senza lasciarle aprire bocca, peccato che la donna che si presenta alla porta non sia affatto la fidanzata di Aldo ma la bella ed affascinante Marina (Marina Massironi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori