Game of Thrones 4/ Il Trono di Spade 4 al via, voci sulla settima stagione: ci sarà Angela Lansbury? Anticipazioni del 5 settembre 2016: arriva Oberyn

- La Redazione

Game of Thrones 4, Il Trono di Spade 4 anticipazioni di lunedì 5 settembre 2016, su Rai 4. Tyrion fa fuggire Shae da Approdo del Re, ma viene incarcerato con l’accusa di regicidio. 

Jon_Snow_trono_spade_Thrones__new
Game of Thrones 5, Il Trono di Spade 5

Debuta stasera su Rai 4 ma a far parlare di Game of Thrones oggi è il gossip sulla possibile partecipazione di Angela Lansbury alla settima stagione. Le riprese, in programma tra Irlanda del Nord, Spagna e Islanda, sono appena iniziate e secondo Bild l’attrice protagonista de “La signora in giallo” potrebbe apparire come guest star in un due di questi. La sua partecipazione però sarebbe ancora oggetto di trattative. In attesa della conferma, il web si è scatenato con battute e tweet ironici sull’attrice 90enne. In uno di questi si fa riferimento al ruolo che l’ha resa nota in tutto il mondo: “Angela Lansbury entra a far parte del cast di Game of thrones 7 e in un colpo solo spoilera tutta la trama della stagione. Muoiono tutti, tranne lei”

Nella prima serata di questa sera, lunedì 5 settembre 2016, tutti i fans di Game of Thrones 4 potranno assistere alle repliche degli episodi sul piccolo schermo di Rai 4. Andranno in onda infatti i primi due episodi, dal titolo “Le due spade” e “Il leone e la rosa”, una bella consolazione per gli occhi e per tutti gli appassionati della serie che non smetterebbero mai di guardare e riguardare tutte le avventure dei nostri eroi. Soprattutto se consideriamo che non sono pochi i rumors che sono circolati negli ultimi mesi sulla settima stagione e sulla possibilità che lo show volga presto al termine. La serie culto, targata HBO, ha subito infatti non pochi sbalzi all’indomani della Brexit, a causa della preoccupazione di molti ammiratori che la decisione del Paese avrebbe influito sulla possibilità che il format continuasse ad utilizzare le location inglesi. I gruppi social di tutto il mondo sono entrati lettaralmente nel panico, tanto che più di qualcuno è volato direttamente verso i luoghi usati come set per controllare meglio la situazione. Tirato il sospiro di sollievo, finalmente i fans si sono potuti concentrare sulle future vicende del Trono. Siamo ormai agli sgoccioli ed in base a quanto visto nella sesta stagione sappiamo che lo scettro verrà presto impugnato, ma da chi? Per i fans è lotta per caldeggiare la salita al potere del proprio beniamino, ma sembra proprio che secondo la maggior parte del pubblico il più accreditato sia Jon Snow, interpretato dall’attore Kit Harington, oppure con sorpresa di tutti Sansa Stark, alias di Sophie Turner. Per gli altri pretendenti molti riservano invece una fine in pefetto stile Got. Emilia Clarke e la sua Daenerys potrebbero infatti subire una delle morti peggiori a causa dell’impossibilità per la Distruttrice di Catene di sgominare tutti i nemici, nonostante abbia dalla propria parte i draghi. Primeggerebbe solamente Cersei (Lena Headey) che secondo molti appassionati dello show potrebbe morire proprio per mano del suo amato Jaime. I Lannister infatti hanno spezzato quel legame morboso e simbiotico che li hanno caratterizzati finora, a causa della decisione della matrona di far fuori i Septon a discapito del proprio caro figlio Tommen (Dean-Charles Chapman).

E’ tutto pronto per il matrimonio reale, ma Doran Martell (Alexander Siddig) non sarà presente per via di alcuni problemi di salute ed il suo posto viene preso dal fratello Oberyn (Pedro Pascal). Intanto, Jaime riceve dal padre una spada, forgiata con una metà dell’acciaio di Ghiaccio, ma rifiuta di sottostare al volere di Tywin (Charles Dance) che lo vorrebbe al comando di Castel Granito. Nel frattempo, Jon Snow viene lasciato libero grazie alla sua scoperta delle prossime azioni dei Bruti, mentre Daenerys continua il suo piano di liberazioni delle città dominate dagli schiavisti. Arya (Maisie Williams) è invece ancora nelle mani del Mastino (Rory McCann) che ha intenzione di portarla ad Arryn per ricevere un compenso dalla zia Lady Lysa (Kate Dickie) in cambio della sua libertà. Tyrion invece scopre che Oberyn è tornato in città per vendicarsi della morte della sorella, confidenza che arriva subito alle orecchie di Cersei.

Ramsay Bolton (Iwan Rheon) viene ripreso duramente dal padre per ciò che ha fatto a Theon (Alfie Allen). Lo schiavo dal canto suo ha accettato intanto di cambiare il proprio nome in Reek e rivela di aver lasciaro in realtà fuggire i due giovani Stark. Della loro cattura viene incaricato Locke, per evitare che Bran (Isaac Hempstead Wright) e Rickon (Art Parkinson) compromettano il suo dominio del Nord. Ramsay viene invece inviato al Moat Cailin che si trova sotto le mani di Lord Greyjoy (Michael Feast), con la promessa di poter diventare a tutti gli effetti, forse, un vero Bolton. Nel frattempo, Bran inizia ad avere delle visioni sul padre e sul crollo del Grande Inverno. Una strana voce gli dice inoltre di raggiungerlo presso un albero, ma non gli viene detto dove. Melisandre (Carice van Houten) invece brucia diversi sudditi di Stannis (Stephen Dillane) come sacrificio al Signore della Luce, mentre Tyrion scopre i piani di Cersei e riesce a far fuggire Shae (Sibel Kekilli) appena in tempo. Tuttavia, subito dopo le nozze Stannis muore avvelenato e della sua morte viene accusato Tyrion.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori