MAN IN THE DARK/ Da oggi al cinema il film diretto da Fede Alvarez con Jane Levy (8 settembre 2016)

- La Redazione

Man in the dark, è il film che esce nella giornata di oggi, giovedì 8 settembre 2016, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dal regista Fede Alvarez, tra gli attori Jane Levy

Man in the dark, è il film che esce nella giornata di oggi, giovedì 8 settembre 2016, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dal regista Fede Alvarez, tra gli attori Jane Levy

Dopo aver girato il remake de La casa, il regista uruguaiano Fede Alvarez torna al grande schermo con un nuovo horror di incredibile tensione, dove l’atmosfera resta di orrore autentico quasi fino alla fine: Man in the Dark. I protagonisti sono Rocky (Jane Levy), il suo fidanzato Money (Daniel Zovatto) e il loro amico Alex (Dylan Minnette), il più timido del trio. Rocky vive una situazione familiare insostenibile a Detroit, da cui desidera solo scappare per raggiungere le assolate spiagge della California: si lascia quindi coinvolgere da Money e Alex in una serie di furti in appartamenti. Tutto sembra andare per il meglio finché i tre non si illudono di fare il colpo grosso nel villino di un veterano della guerra del Golfo che, dopo essere rimasto cieco per una ferita e aver perso una figlia in un incidente, ha incassato un ricco risarcimento. Proprio questa grossa somma di denaro impedisce ai tre ladri di farsi qualsiasi scrupolo sulla possibilità di commettere il furto ai danni di una persona fisicamente così vulnerabile; la loro mancanza di senso etico però si rivelerà fatale poiché il veterano cieco si mostrerà perfettamente in grado di difendersi ed anche con inaudita violenza. 

Proprio le scene di violenza connotano in modo inequivocabile la pellicola, dove molti tabù vengono infranti, ad esempio le percosse ai danni di un personaggio femminile, come quando il veterano cieco picchia Rocky, calpestandole le gambe o accanendosi sul volto. Difficile parlare di carnefici o vittime per Man in the dark: tutti i personaggi si impegnano in una strenua lotta per la sopravvivenza, non trascurando nessuna possibilità, primo fra tutti proprio il veterano cieco, interpretato da un eccezionale Stephen Lang che a 64 anni ci regala una splendida prova di forza fisica e si conferma come attore di consolidata bravura. Per Man in the dark Fede Alvarez usa gli ingredienti tipici dei migliori film horror (effetto sorpresa, colpi di scena, suspence, pathos e adrenalina) e li rielabora in modo assolutamente efficace, prendendosi la rivincita per i flop dei suoi film precedenti, senza deludere le aspettative del pubblico, anzi superandole. Man in the dark non è certo il primo lavoro di Alvarez, eppure il regista dichiara che, girando questa pellicola, si è sentito quasi come al suo debutto e in effetti il budget contenuto, il soggetto forte e la sceneggiatura ben studiata rendono il film per molti aspetti simile a un’opera di debutto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori