Carl Mørck, 87 minuti per non morire / Il film con Nikolaj Lie Kaas in onda su Rai Movie. La trama e il cast (Oggi, 18 gennaio)

- La Redazione

Carl Mørck – 87 minuti per non morire, il film in onda su Rai Movie per la regia di Mikkel Norgaard e con Nikolaj Lie Kaas, Per Scheel Kruger e Troels Lyby. La trama (Oggi, 18 gennaio 2017).

logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

Su Rai Movie in prima serata è prevista la messa in onda del film giallo Carl Morck – 87 minuti per non morire (Kvinden i buret). Si tratta di un film danese del 2013 con durata pari ad 1 ora e 37 minuti diretto dal regista Mikkel Norgaard. Nel cast Nikolaj Lie Kaas, Per Scheel Kruger, Troels Lyby, Soren Pilmark, Divya Das, Fares Fares, Sonja Ritcher e Rasmus Botoft.

Il film vede come protagonista un uomo di nome Carl Morck, di professione detective dal carattere molto severo e rigido, con una profonda ferita nell’animo. Carl infatti a seguito di una sparatoria era rimasto ferito solo di striscio, purtroppo però al suo collega ed amico non era andata nello stesso modo rimanendo paralizzato. I numerosi sensi di colpa per quanto successo non gli danno tregua. A complicare la sua situazione già negativa vi è una complicata vita sentimentale. È oramai trascorso un anno dal giorno della sparatoria, Mork torna finalmente in servizio, tuttavia per lui c’è un cambio di dipartimento. Infatti viene spostato nel dipartimento in cui vengono trattati i casi irrisolti che sono da archiviare. Qui tra i suoi colleghi, Morck si ritrova a dover collaborare con un uomo di nome Assad. Tuttavia il detective non è molto entusiasta di questa sua nuova occupazione e quindi sembra non appassionarsi ai nuovi casi che gli vengono affidati. In effetti incomincia ad occuparsi della scomparsa di una politica di nome Merete Lynggaard, avvenuta ben cinque anni prima. Indagando sul caso Mork scopre che la tesi maggiormente battuta è che la donna si sia suicidata, ma sia Morck che lo stesso Assad decidono di non dare nulla di scontato, così trovano il fratello della donna il quale li informa che Lasse Jensen può essere colui che può dare loro le informazioni. In effetti Jensen è un uomo che ha rapito la politica perché la ritiene la responsabile della morte di suo padre e di sua sorella a causa di un incidente stradale. L’uomo tiene quindi prigioniera Lynggaard e per loro inizia una vera e propria corsa contro il tempo per evitare che la politica danese venga uccisa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori