POMERIGGIO 5 / Anticipazioni e ospiti: quali casi di cronaca affronterà oggi, 18 gennaio 2017, Barbara D’Urso? Il riassunto dell’ultima puntata

- La Redazione

Pomeriggio 5, le anticipazioni della puntata di oggi 18 gennaio 2017 e il riassunto dell’ultima puntata del programma di Barbara D’Urso, in studio si affrontano i recenti casi di cronaca

barbara_d_urso_pomeriggio_5_instagram_R439
Barbara d'Urso, Pomeriggio 5

Come tutti i giorni, torna oggi 18 gennaio 2017, l’appuntamento con Pomeriggio 5 e Barbara D’Urso su Canale 5, il programma d’informazione condotta dalla presentatrice napoletana che affronta le ultime vicende di cronaca. Anche oggi sicuramente la D’Urso non mancherà di esaminare gli ultimi sconvolgenti fatti di cronaca nera, senza però dimenticare argomenti più leggeri, come il gossip, il benessere fisico o gli amici a quattro zampe. Vediamo come si è svolta la puntata di ieri, martedì 17 gennaio.

Riassunto di ieri. Fra le notizie più importanti del giorno c’era la presenza di Diego Armando Maradona a Napoli. El Pibe de Oro non ha fatto mancare il proprio sostegno al club partenopeo che rimarrà per sempre nel suo cuore. Inoltre Maradona ha parlato del figlio, Diego Armando Maradona Junior, chiedendogli perdono dopo trent’anni e affermando che non l’avrebbe lasciato mai più. Si  è poi svoltato su un tema più grave: la violenza sulle donne e in particolare, il caso di Jessica Notaro: sono state mandate delle immagini della ragazza quando era profondamente innamorata di Edson Tavares, colui che l’ha aggredita con il vetriolo sfigurandole il volto. Secondo il responso dei medici, Jessica starebbe migliorando, nonostante le ustioni siano piuttosto gravi. Quindi sembra scongiurato il pericolo della perdita della vista che era circolato nei giorni scorsi. Le profonde ustioni al viso potranno essere operate più avanti. In ogni caso non sono state lese le corde vocali, cosa che Jessica temeva. Dunque potrà proseguire la carriera che sognava, vale a dire quella da cantante. Sempre cronaca nera, continuano gli aggiornamenti sul duplice omicidio di Comacchio, dove un ragazzo e il suo migliore amico hanno ucciso il padre e la madre del primo. I genitori dell’omicida sono stati raggiunto dai microfoni degli inviati di Barbara D’Urso e si sono detti assolutamente sconvolti dall’accaduto. Il padre ha affermato che sarebbe stato vicino al figlio, ma che non poteva perdonarlo per il terribile crimine che ha commesso. Secondo il padre, il ragazzo si è reso conto della gravità di ciò che ha fatto e di essere pentito. Il padre ha affermato che era molto debole di carattere e purtroppo si faceva manipolare dagli amici, infatti ha detto che una cosa del genere nei loro confronti non l’avrebbe mai fatta. Inizialmente si era parlato di un’ingente somma offerta dal figlio delle due vittime all’amico per compiere l’omicidio. Quest’ipotesi sarebbe stata smentita, e l’unico motivo sembra essere stata la fortissima amicizia che c’era fra i due ragazzi sedicenni, che si frequentavano praticamente tutti i giorni. L’autopsia ha confermato che si è trattato di un omicidio efferato e che le vittime sono state uccise con dieci colpi d’ascia sulla testa.

Fra gli intervistati della puntata c’è stato anche un amico dei due assassini, Andrea, al quale è stato chiesto di non menzionare i nomi dei due ragazzi. L’amico ha confermato che i due ragazzi erano molto legati e che non si sarebbe mai aspettato che fossero capaci di una cosa del genere. In chiusura di puntata è stato affrontato il tema dell’eredità di Alberto Sordi. I parenti del famoso attore romano hanno denunciato i beneficiari di gran parte dell’eredità, vale a dire la badante, la cuoca, il giardiniere, due camerieri e la governante. In studio erano presenti Igor Righetti, pronipote di Alberto Sordi, e Renato Ferrane, cugino dell’attore romano, che hanno perorato la propria causa, pur essendo parenti di quinto-sesto grado.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori