IL RICCIO/ Su Rai Movie il film diretto da Mona Achache con Josiane Balasko

- La Redazione

Il riccio, il film in onda su Rai Movie, in seconda serata giovedì 19 gennaio 2017. Nel cast: Josiane Balasko, Garance Le Guillermic, alla regia Mona Achache. Il dettaglio della trama

logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

Il riccio è un lavoro cinematografico del 2009, tratto da un romanzo di Muriel Barbery, una scrittrice francese. Si tratta del libro uscito in Francia nel 2006 intitolato “L’eleganza del riccio”, che ha venduto milioni di copie. Il film è stato diretto da una giovane regista francese, Mona Achache. Di genere commedia-drammatico, la pellicola dura cento minuti. Il titolo originale è “Le Hérisson”. Il cast, per la maggior parte francese, comprende Josiane Balasko, Garance Le Guillermic, Ariane Ascaride e Togo Igawa: la pellicola verrà trasmessa oggi, giovedì 19 gennaio 2017, su Rai Movie in seconda serata, andiamo a vedere la trama.

La storia narra le vicende degli abitanti di un stabile molto elegante sito in rue de Grenelle, 7. La portinaia del palazzo è Renée Michel (Josiane Balasko), una donna vedova e sciatta nell’aspetto, che ha una grande passione per la letteratura. In uno degli appartamenti vive Paloma Josse (Garance Le Guillermic), una ragazzina undicenne di grande intelligenza che, con la videocamera del genitore, passa molto tempo a filmare ciò che accade intorno a lei. Paloma non ha una buona considerazione degli adulti e, per non diventare vuota e meschina come loro, decide di suicidarsi proprio nel giorno in cui compirà dodici anni, e lo comunica attraverso un video. La ragazzina resta spesso da sola, i suoi genitori sono troppo impegnati per accorgersi del disagio della figlia e a Paloma non resta che aggirarsi per lo stabile in compagnia della sua inseparabile videocamera. Un giorno nel palazzo arriva un nuovo inquilino, Kakuro Ozu (Togo Igawa), un giapponese molto chic ed elegante. L’uomo diventa subito amico di Paloma e si mette a disposizione della piccola amica per insegnarle un poco la lingua e la cultura giapponese. La prima volta che Ozu incontra Renée, si sente immediatamente attratto da quella donna apparentemente insignificante da cui però traspare un animo nobile; anche la portinaia non è indifferente allo stile e alla classe di Monsieur Kakuro. Paloma frequenta abitualmente la casa del distinto uomo giapponese che, a sua volta, cerca di sapere dalla ragazzina quel che sa sul conto di Renée. La bambina paragona Madame Michell ad un riccio, da cui non traspare alcuna emozione ma che, in realtà, nasconde un’interiorità molto complessa. Ozu decide di approfondire la conoscenza con Renée e le dona una copia molto antica del romanzo dello scrittore russo “Anna Karenina”, che in diverse occasioni la donna ha mostrato di conoscere, citandone alcuni passi. Quando Madame Michell riceve il regalo capisce che Ozu ha intuito il suo amore per la lettura: il suo segreto non è più tale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori