FESTIVAL DI SANREMO 2017/ Maurizio Crozza ospite all’Ariston, le sue “copertine” in onda ogni sera (oggi, 20 gennaio)

- La Redazione

Festival di Sanremo 2017, Carlo Conti, ecco quanto guadagna: Maria De Filippi viene a titolo gratuito, ma lui avrà un cachet di 650mila euro (oggi, 20 gennaio 2017)

sanremo2017
Festival di Sanremo 2017

La presenza di Maurizio Crozza era stata fortemente ambita e desiderata da Carlo Conti, conduttore e direttore artistico di Sanremo 2017, la kermesse musicale in partenza sulla rete ammiraglia di Casa Rai il prossimo 7 febbraio. Anche davidemaggio.it l’aveva anticipato lo scorso 6 gennaio e, dopo numerose anticipazioni, Carlo Conti ne ha dato conferma: Maurizio Crozza sarà a Sanremo 2017. Cosa succederà sul palcoscenico dell’Ariston quando ritroveremo il comico genovese? Secondo le prime indiscrezioni, in attesa di vederlo tornare in televisione su Nove, l’artista porterà a Sanremo le sue famosissime copertine che per anni avevano aperto i talk show di Giovanni Floris (prima Ballarò, poi DiMartedì). Non è la prima volta che Maurizio Crozza sbarca al Festival e, dopo una imitazione del 2013 di Berlusconi, l’attore si era portato a casa una serie di fischi non indifferente. L’anno dopo però, Crozza è tornato nuovamente in pista senza però affrontare temi politici troppo forti. Per quanto riguarda invece la nuova edizione del Festival, Maurizio Crozza sarà presente per tutte le cinque serate con le sue divertenti copertine che dovrebbero andare in scena tra le 22 e le 22.30. Se le copertine venissero tramesse in video così come con Floris, potrebbe anche non essere “fisicamente” sul palcoscenico del Teatro Ariston… staremo a vedere!

Sanremo 2017 debutterà ufficialmente il prossimo 7 febbraio e, a distanza di quasi due settimane, si cominciano a delineare le prime news, anticipazioni e indiscrezioni. Conosciamo bene i nomi dei 22 Big in gara così come i titoli delle canzoni. Stessa cosa vale per le Nuove Proposte e il DopoFestival, così come i conduttori. Ad affiancare Carlo Conti infatti, ci sarà Maria De Filippi e, l’entusiasmo generale è proprio alle stelle! Il Festival però, prima del debutto avrà sempre la sua breve fascia in access prime time condotta da Federico Russo e Tess Masazza. La breve anteprima racconterà i fatti principali della kermesse come fosse una sorta di TG musicale. Carlo Conti, ospite di Deejay Chiama Italia, il programma radiofonico condotto da Linus e Nicola Savino, ha affermato che l’anteprima sarà dedicata ai grandissimi successi della musica italiana che hanno partecipato a Sanremo ma non l’hanno mai vinto. Spazio quindi per pezzi come Donne di Zucchero e Vita Spericolata di Vasco Rossi, brani che all’interno nella kermesse hanno floppato ma che sono stati dei veri campioni nelle classifiche di vendita. Conti ha quindi lanciato un avvertimento ai conduttori: “Preparate un po’ di spazi in alta rotazione” a testimonianza che il Festival di Sanremo 2017 regalerà brani di enorme successo.

Ci sarà anche Michele Bravi sul palco del Festival di Sanremo 2017: il cantante ex volto del talent show X Factor andrà in scena all’Ariston con il brano dal titolo “Il diario degli errori”, e in un’intervista esclusiva rilasciata a IODonna l’artista ha voluto raccontare qual è il significato della canzone che ha scelto per gareggiare durante l’edizione. “Tutti hanno un proprio diario degli errori: una foto, una canzone, un luogo dove vivono gli sbagli commessi e subiti” ha spiegato Michele Bravi “Il mio brano Il diario degli errori parla della scoperta della dimensione dell’amare, quella dimensione che, in tutti i modi, spero rimanga fuori dagli errori”. Nel corso dell’intervista, Michele Bravi ha anche rivelato qual è il primo ricordo che ha del Festival di Sanremo e quale canzone è stata in grado di entrare immediatamente nel suo cuore, tra quelle presentate alla prestigiosa kermesse: “Sul palco dell’Ariston è passata in rassegna la storia della musica italiana” ha ammesso “ma se penso a Sanremo come manifestazione musicale la prima canzone che mi viene in mente è Almeno tu nell’universo”. Non dimenticherà mai, inoltre, un sacco di Festival guardati insieme alla nonna, nel lettone. Come se la caverà, dunque, sul palco di Sanremo? 

Se lo stavano chiedendo in molti, soprattutto dopo aver saputo della partecipazione a titolo gratuito di Maria De Filippi: quando guadagna Carlo Conti grazie alla conduzione del Festival di Sanremo 2017? A rivelare questa indiscrezione è stata il quotidiano La Stampa, che ha rivelato che Carlo Conti avrebbe guadagnato un cachet da ben 650mila euro, molto più di quanto gli era stato dato per dirigere Sanremo negli scorsi anni. Una cifra enorme che sta già sollevando molte polemiche nell’opinione pubblica, che ritiene che il compenso sia decisamente eccessivo. Per adesso non replica Carlo Conti, che non si pronuncia sulla cifra che andrà a guadagnare per Sanremo 2017: la voce comunque non è stata ancora confermata e non è ufficiale che questo sia il reale cachet percepito da Carlo Conti anche se ci sono buone probabilità che sia così. Secondo voi è eccessivo o vale il prezzo del conduttore?

Negli ultimi anni il Festival di Sanremo era stato un po’ preso di mira dai telespettatori, che consideravano la kermesse noiosa e senza spunti interessanti. Quest’anno la Rai ha deciso di investire molto in Sanremo 2017, e ha deciso di chiamare grandi nomi che si dovranno esibire sul palco dell’Ariston: da Lp a Ricky Martin, da Tiziano Ferro a Carmen Consoli, quest’anno sembra non mancare proprio nessuno. Anche tra i Big in gara ci sono dei nomi molto attesi: come quello di Fiorella Mannoia, che sono anni che non partecipa al Festival e che la Snai da come la cantante più quotata per la vittoria, seguita da Sergio Sylvestre ed Elodie Di Patrizi, l’amica di Emma Marrone. Insomma, quest’anno sembra che Sanremo 2017 abbia tutte le carte in regola per rifarsi un nome dopo le critiche degli ultimi anni anche se si sa, queste comunque non mancheranno. Sanremo 2017 avrà inizio il 7 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori