KILLING SEASON/ Su Rai Movie il film con Robert De Niro e John Travolta

- La Redazione

Killing Season, il film in onda su Rai Movie oggi, sabato 28 gennaio 2017. Nel cast: Robert De Niro e John Travolta, alla regia Mark Steven Johnson. La trama del film nel dettaglio

logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

Killing Season è il film in onda su Rai Movie oggi, sabato 28 gennaio 2017 alle ore 21.20. Una pellicola che ha visto la luce grazie a una produzione congiunta del 2013 tra il Belgio e Stati Uniti D’America. La pellicola ha goduto della regia del bravo Mark Steven Johnson, ed è da ascrivere al genere di film d’azione con sfondo thriller. Il film vede come interpreti principali il bravo Robert De Niro, il grandissimo attore è affiancato nel ruolo di interprete principale dall’altrettanto bravo John Travolta. Il film è stato programmato diverse volte sui piccoli schermi del nostro paese, e ogni qual volta è stato inserito nei palinsesti televisivi ha riscosso un ottimo successo in termine di ascolti. Ma scopriamo nel dettaglio la trama del film. 

Il film racconta della difficile situazione in cui i veterani delle varie guerre, si ritrovano a vivere dopo il termine dei conflitti alla quale hanno partecipato. Nello specifico la trama si incentra su un veterano della Bosnia, un militare americano, Benjamin Ford, che ha partecipato ad innumerevoli missioni, e che ha solamente la voglia di gettarsi i ricordi delle truci azioni alla quale ha partecipato dietro le spalle. L’ex militare che è interpretato in maniera superlativa da De Niro, si rifugia sugli Appalachi, una sperduta catena montuosa nord americana, e li vive quasi in clausura in una rudimentale capanna di legno. Egli vive di quanto riesce a cacciare, e limita al minimo gli incontri con gli altri esseri umani. La trama ha un’inaspettata accelerazione quando Ford viene agganciato da un turista europeo, Emil Kovac, con il quale prova una sorta di forte e immediata empatia. I due fanno amicizia, e la solitaria vita di Ford viene messa a dura prova. Kovac non è però null’altro che un ex militare serbo che ha combattuto anch’egli in Bosnia. Si scoprirà cosi che la visita di Kovac era solamente un pretesto, perché egli potesse avere la giusta vendetta per alcuni torti subiti durante il conflitto, vendetta che vede il suo capo espiatorio in Ford. Inizierà cosi una lotta all’ultimo sangue, una lotta che farà ritornare alla memoria dei due veterani tutti gli stratagemmi messi in atto durante il conflitto, e che porterà ad un epilogo inaspettato e pieno di adrenalina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori