Sanremo 2017/ News, Giulia Luzi e Raige sulla partecipazione al Festival: “pensiamo di meritarlo, il nostro brano è forte (oggi, 31 gennaio)

- La Redazione

Sanremo 2017, news: Fiorello difende Carlo Conti dalle polemiche sul ricco cachet, il parterre dei super ospiti internazionali accoglie Keanu Reeves (Oggi, 31 gennaio).

sanremo2017_ok_R439
Sanremo 2017

Una settimana ancora, e ufficialmente si accederanno le luci sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo 2017: il tempo dei preparativi si è ormai concluso, è arrivato il momento di andare in scena. In gara, ci sarà anche la coppia composta dal rapper Raige e dalla cantante Giulia Luzi, che gareggeranno con il loro pezzo “Togliamoci la voglia”. “Questa canzone” ha spiegato Raige in un’intervista esclusiva rilasciata a IODonna “parla del fatto che in questo periodo storico in cui veniano affogati dall’ansia e dalla frenesia, spesso e volentieri ci dimentichiamo delle piccole cose che possono davvero cambiare le nostre giornate. Da qui nasce lo slogan togliamoci la voglia, la voglia di essere noi stessi e soprattutto prendiamoci il tempo per farlo”. È stata invece la Luzi, sempre sulle pagine di IODonna, a chiarire il motivo per il quale pensano di meritare di vincere, e l’artista non ha esitato a mettere qualche puntino sulle ì: “Io capovolgerei un po’ la domanda” ha confermato immediatamente “dato che siamo scaramantici e alla nostra prima esperienza sanremese. Più che perché meritiamo di vincere, perché meritiamo di partecipare nonostante ci sia chi ha storto il naso sostenendo che non siamo abbastanza big per il Festival? Noi sappiano di essere stati fortunati e siamo riconoscenti verso chi ci ha scelti, oltre che orgogliosi di stare sul palco con big… Però sono dieci anni che abbiamo intrapreso questa carriera, Alex prettamente discografica, io spazio tra musica e televisione, ma pensiamo di meritarlo, perché abbiamo una canzone forte”. Come se la caveranno, dunque, sul palco del Festival di Sanremo 2017?

Ad una settimana esatta dall’inizio del Festival di Sanremo 2017 non si placano le polemiche per il compenso di Carlo Conti. Il conduttore toscano che, oltre a presentare è anche il direttore artistico della kermesse musicale, incasserà 650mila euro, 100 mila in più rispetto allo scorso anno. Intorno al cachet di Conti si sono scatenate accese polemiche ma, oggi, a scendere in campo per difendere il conduttore è Fiorello. “Conti vince il festival dell’insulto perché lui guadagna dei soldi, è riuscito nel suo intento, quando da ragazzino, poverino lui non ha il papà tra l’altro, lui da solo ha cominciato a lavorare nei teatri, nei localini. Poi piano piano i primi successi, fino all’arrivo alla Rai, a Solletico, fino a che a 54 anni suonati approda a Sanremo e finalmente riesce a guadagnare dei soldi e… viene insultato perché ce l’ha fatta. Questo è il nostro Paese. Ce l’ha fatta e deve essere punito. Non stimiamo le persone che ce l’hanno fatta, mandiamoli a fanc**o, facciamoli sentire in colpa. Ciao amici rosiconi che fate i conti in tasca alle persone”, ha detto Fiorello sui social che poi spiega perché Maria De Filippi ha scelto di non farsi pagare salendo sul palco del Teatro Ariston a titolo gratuito – “sul web ci sono gli haters, ma non sanno niente, perché quando Conti non c’aveva na lira nessuno lo diceva, nessuno diceva ‘in Toscana c’è uno che si chiama Carlo Conti e sta lottando per emergere’ onestamente, senza rubare soldi a nessuno. Scusate per il pippone, non è per difendere Carlo, è per difendere tutti noi, chi ce l’ha fatta. Secondo voi perché la De Filippi non si è fatta pagare? Per evitare questo, questa rottura di cogl**ni, ma non è giusto lavorare gratis”. Nel frattempo, si arricchisce il parterre dei super ospiti. Mercoledì 8 o govedì 9 dovrebbe arrivare Keanu Reeves. Oltre all’attore dovrebbe arrivare anche Alvaro Soler insieme ai già annunciati Robbie Williams, Clean Bandit, Ricky Martin, Rag’n’Bone Man e Mika.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori