HUNGER GAMES / Il film con Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth in onda su Italia 1: il regista Gary Ross

- La Redazione

Hunger Games, il film in onda nella serata di Italia 1 per la regia di Gary Ross e con Jennifer Lawrence, Liam Hemsworth e Woody Harrelson. La trama e il cast (Oggi, 4 gennaio 2017).

Foto-Mediaset_new
film

Sta per iniziare su Italia 1 il film Hunger Games del 2012 con Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth. Questa pellicola è stata diretta dal regista americano classe 1956 Gary Ross. Questi è il figlio dello sceneggiatore Arthur A.Ross e anche lui ha iniziato la sua carriera nello stesso ruolo con un film campione di incassi come Big nel 1988. Dopo aver scritto numerosi film e averne prodotti altrettanti passa dietro la macchina da presa. E’ il 1997 quando scrive, produce e dirige Pleasantville pellicola che nel cast vede attori del calibro di Tobey Maguire, Reese Witherspoon e William H.Macy. Solo successivamente va ancora dietro la macchina da presa per Seabiscuit – Un mito senza tempo. Dopo alcuni anni di pausa lo vediamo di nuovo come regista proprio in Hunger Games, esattamente nove anni prima della pellicola precedente. Quest’anno lo abbiamo visto al cinema con la regia di Free State of Jones.

” è un film d’avventura realizzato nel 2012, trasposizione cinematografica della saga fantascientifica ideata da Suzanne Collins. Andrà in onda su Italia 1 oggi, mercoledì 4 gennaio 2017 alle 21:10. Se preferite invece, accedere alla sua diretta streaming, ricordate che essa sarà fruibile grazie al sito www.mediaset.it, cliccando qui. Nel trailer che è disponibile qui ci viene presentata la giovane e coraggiosa Katniss Everdeen, fanciulla che vive in un terribile futuro in cui alcuni ragazzini sono costretti dalle autorità a combattere l’uno contro l’altro in diretta televisiva: la loro è una sfida all’ultimo sangue che prevede che resti in vita soltanto il vincitore. – In molti ci hanno sempre sperato ma Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth non si sono mai fidanzati: dopo averli visti insieme in Hunger Games sono stati molti i fan della saga ispirata ai libri di Suzanne Collins a sperare che tra i due attori ci fosse del tenero. Nonostante non si siano mai messi insieme, Jennifer Lawrence ha però confessato una volta, durante un’intervista, di aver baciato Liam Hemsworth: che quindi tra i due ci sia stato un piccolo flirt? Jen non si è spinta troppo più in là con le confessioni e quindi non abbiamo mai saputo se tra i due fosse scattato l’amore sul set di Hunger Games: certo è che dopo quest’esperienza i due sono rimasti molto amici e continuano a sentirsi anche se non hanno più recitato insieme. Questa sera comunque sarà possibile vedere Katniss e Gale cercare di sopravvivere ai malvagi giochi ideati dal presidente Snow e dalla sfarzosa Capitol City: come se la caveranno? Felici Hunger Games e possa la fortuna essere sempre a vostro favore!

La produzione di Hunger Games, in onda stasera su Italia 1, è costata alle case cinematografiche della Lions Gate Entertainment e alla Color Face circa 78 milioni di dollari ma ne ha incassati quasi 700 milioni in tutto il Mondo dimostrandosi così un enorme successo, tant’è che ne è stato girato un sequel intitolato Hunger Games – La ragazza di fuoco per la regia di Francis Lawrence. Ci sono diverse differenze tra il romanzo ed il film partendo dal personaggio di Katniss che nel libro viene descritto con la pelle olivastra e gli occhi di color grigio mentre nella pellicola appare con pelle chiara ed occhi azzurri. Inoltre, nella versione cartacea la storia della nascita del nuovo stato Panem viene raccontata dal sindaco del cosiddetto del Distretto 12 mentre nella versione cinematografica c’è un filmato che l’accomuna alla città di Capitol City.

Il piccolo schermo di Italia 1 trasmetterà stasera – mercoledì 4 gennaio 2017 – il film Hunger Games, il primo della saga che vede protagonisti Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth. Di recente, come si legge su Rai News, l’attrice – ospite al The Graham Norton Show – ha raccontato un aneddoto, un piccolo episodio avvenuto proprio durante la lavorazione del film, che ha però fatto scatenare la rabbia degli utenti del web: “Stavano girando alle Hawaii” ha spiegato “e c’erano delle rocce sacre per la cultura del posto. Non bisognerebbe sedersi lì, perché non è considerato rispettoso. Però io indossavo una muta e le ho trovate davvero perfette per il prurito al fondoschiena. A un certo punto una rocca su cui mi stavo appoggiando si è staccata ed è rotolata giù dalla montagna, c’è mancato poco che uccidesse un tecnico del suono” ha aggiunto ancora la Lawrence, aumentando ancora l’indignazione del popolo del web.

Questa sera, mercoledì 4 gennaio, su Italia 1 viene trasmesso il film Hunger games. Un thriller fantascientifico del 2012 con la regia di Gary Ross ed il soggetto tratto dal romanzo omonimo scritto da Suzanne Collins. Nel cast sono presenti diversi interpreti tra cui da Jennifer Lawrence, Liam Hemsworth, Woody Harrelson ed Elizabeth Banks.

Siamo in un futuro nel quale gli Stati Uniti non esistono più. C’è invece Panem, una nuova nazione che ha per capitale la città di Capitol City, che consta di tredici dipartimenti. Uno di questi è totalmente privo di abitanti, annientati in seguito ad una tentata rivolta, e proprio a causa di questo avvenimento passato ogni anno vengono estratti a sorte due ragazzi per ogni distretto (un maschio e una femmina) con l’ idea di farli gareggiare agli Hunger Games. Questi non sono altro che crudeli sfide alla fine delle quali un partecipante soltanto rimarrà in vita. La ragazza sorteggiata nel Distretto 12, quello che versa in condizioni peggiori, si chiama Primerose Everdeen, ma sua sorella maggiore Katniss si offre di combattere al suo posto per preservarla dalla morte, anche perché è molto brava nel tiro con l’ arco. L’ altro partecipante per il Distretto 12 è Peeta Mellark, il figlio del fornaio, e la cosa agita parecchio Katniss in quanto proprio il ragazzo qualche tempo prima aveva fatto dono a lei e sua sorella di un po’ di pane, cosa che aveva permesso alle due ragazze di non morire di stenti. Ad ogni modo, quando Peeta e Katniss vengono portati al cospetto di Haymitch Habernathy, il loro allenatore, questi rivela che l’ unica cosa che potrebbe consentire loro di rimanere in vita è il favore degli Sponsor, in altre parole il pubblico, in quanto questi potrebbero fare loro dono di alimenti e medicinali. I risultati dei corsi a cui i combattenti si sottopongono prima dell’ inizio dei giochi parlano chiaro: Katniss è quella che ha maggiori probabilità di vittoria, con undici punti su un punteggio massimo di dodici. La ragazza rimane però contrariata quando Peeta, in diretta televisiva, confessa di essere innamorato di lei, in quanto in questa azione lei non vede nient’ altro che un modo di accaparrarsi le simpatie del pubblico. Gli Hunger Games prendono il via e la maggior parte dei partecipanti muore in meno di dieci ore. Peeta stringe alcuni patti con alcuni rivali provenienti dai distretti più ricchi e, anche se questi vorrebbero uccidere Katniss, proprio Peeta li mette sulla cattiva strada in maniera tale da proteggere l’ amica. Dal canto suo, Katniss si allea con Rue, appartenente al Distretto 11, e insieme riescono a distruggere le scorte dei favoriti prima che quest’ ultima venga uccisa. Dopo una rivolta che ha coinvolto il Distretto 11, le regole del gioco vengono leggermente modificate, in quanto viene stabilito che i vincitori potranno essere due, a condizione che appartengano allo stesso distretto: questo allo scopo di concentrare l’ attenzione del pubblico su Peeta e Katniss, “gli sfortunati amanti” e quindi il loro sostegno. Katniss rivede Peeta e capisce che il ragazzo prova davvero qualcosa per lei e decide di recarsi al festino indetto per tutti i combattenti in quanto potrà trovare ciò che a lei serve, ossia un medicinale per Peeta, ferito gravemente. Dopo aver battuto Cato, il capo dei favoriti, rimangono solo Katniss e Peeta, ma le menti del gioco decidono di ritornare alle vecchie regole e far vincere solo uno dei due. Quando pero realizzano che i ragazzi vogliono suicidarsi fanno retromarcia e dichiarano la vittoria di entrambi. Katniss e Peeta fanno perciò ritorno a casa, mentre Snow, presidente di Panem è impegnato a capire cosa fare ora che i due hanno fatto loro malgrado scoppiare una nuova ribellione osando mettere in discussione le regole del gioco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori