LITTLE BOY / Diretta streaming e trailer del film con Jakob Salvati e Emily Watson

- La Redazione

Little Boy, il film in onda nella serata di TV8 per la regia di Alejandro Gomez Valverde e con Jakob Salvati, Emily Watson e David Henrie. La trama e il cast (oggi, 4 gennaio 2017)

tv8_R439_new
film prima serata

È un film drammatico statunitense realizzato nel 2015 ed ambientato durante la seconda guerra mondiale. L’appuntamento con questa pellicola è previsto su Tv8 oggi, mercoledì 4 gennaio 2017 alle ore 21:15. Il trailer invece che è disponibile qui ci porta negli Stati Uniti d’America del 1941, qui vive il piccolo Pepper Flynt Busbee, un dolce bambino il cui ritmo di crescita è molto rallentato rispetto a quello dei suoi coetanei. La sua esistenza, purtroppo, è destinata a peggiorare in modo molto improvviso, suo padre, infatti, viene richiamato al fronte e scompare durante l’attacco giapponese alla base militare di Pearl Harbor. Per il piccolo Pepper è una vera e propria tragedia, suo padre, infatti, era anche il suo migliore amico. Grazie alla sua fantasia sfrenata, infatti, l’uomo riusciva a coinvolgere il bambino in avventure immaginarie davvero mirabolanti, in grado di far vivere al nostro piccolo protagonista tutte le vicende che, a causa delle sue problematiche fisiche, gli venivano precluse. La sua disperazione sarà tale che il bambino si convincerà di essere in grado di spostare oggetti giganteschi con la sola forza della mente.  Chi preferisce seguire la sua diretta streaming, lo potrà fare accedendo al sito www.tv8.it, cliccando qui.

Il regista della pellicola Little Boy è il messicano Alejandro Gomez Monteverde, classe 1977, che in carriera si è fatto già apprezzare per film di buon livello come Bocho, Waiting for Trains e Bella. Il principale protagonista è il semi sconosciuto Jakob Salvati mentre al proprio fianco ci sono artisti consumati come Emily Watson, famosa attrice britannica capace in carriera di ottenere una nomination agli Oscar come Miglior attrice protagonista nel 1997 con Le onde del destino e nel 1999 per il film Hilary e Jackie. Nel cast figura anche Michael Rapaport, un attore newyorkese che è stato particolarmente attivo negli ultimi venti anni prendendo parte a pellicole di buona fattura come Uno sbirro tuttofare di Thomas Carter, Il dottor Dolittle 2 di Steve Carr,Men of Honor – L’onore degli uomini di George Tillman Junior e il Sesto giorno di Roger Spottiswoode. Probabilmente molto lo ricorderanno nella serie My Name is Earl e Prison Break. 

Questa sera, mercoledì 4 gennaio, il palinsesto di Tv8 prevede in prima serata la messa in onda del film di genere commedia Little Boy. Pellicola del 2015 nata da una coproduzione tra Messico e Stati Uniti della durata pari a circa 1 ora e 39 minuti per la regia di Alejandro Gomez Valverde. Nel cast figurano tra gli altri il giovane Jakob Salvati, Emily Watson, David Henrie, Michael Rapaport, Tom Wilkinson, Kevin James e Ted Levine.

Siamo negli Stati Uniti nell’anno 1941. È un momento storico drammatico con il Giappone che durante il secondo atroce conflitto mondiale, attacca Pearl Harbor con conseguente chiamata alle armi per tutti gli americani. È ciò che accade anche al signor Busbee, papà di un bambino di sette anni di nome Pepper. Il signor Busbee, in realtà, a causa della sua età non sarebbe dovuto esser stato chiamato: il suo posto lo dovrebber prendere il figlio maggiore. Tuttavia, siccome il ragazzo ha un problema ai piedi, accetta di andare in battaglia. Tocca al padre partire per il fronte. Il piccolo Pepper, quando viene a conoscenza della notizia, ne rimane molto sconvolto. Il bambino infatti ha un legame così profondo e unico con suo padre che non può pensare di doversi separare. Tra l’altro Pepper ha una serie di problematiche che gli rendono la vita difficile, il che richiede la presenza fissa di una persona che lo aiuti. Ad occuparsi di Pepper c’è quindi sua madre e suo fratello maggiore, i quali cercano di non fargli mancare il loro affetto e tutte le loro premure. Pepper però dopo la partenza del padre continua ad essere triste e a nulla servono le tanti attenzioni del fratello e della madre. Per Pepper l’unica consolazione e sollievo arriva dalla fede ed in particolare da un passo della Bibbia che afferma che niente è impossibile se si ha fede. Da queste parole Pepper allora prende atto che deve fare tutto ciò che è nelle sue facoltà per riuscire a riportare finalmente a casa il proprio adorato padre sano e salvo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori