ANTICIPAZIONI UN POSTO AL SOLE/ Puntate del 5 e 4 gennaio 2017: Roberto Ferri in fin di vita? Solo un trucco o c’è altro…

- La Redazione

Anticipazioni Un posto al sole, puntate 5 e 4 gennaio 2017: Nunzio viene incastrato da Gianni, che rivela come sia stato il complice a sparare a Petrone. Roberto rimane vittima di un malore.

Nelle nuove puntate di Un Posto al sole si rivedrà Nunzio, ancora in carcere con le pesanti accuse di tentato omicidio e rapina a mano armata. Franco e Katia, rientrata a Napoli per cercare di aiutare il figlio, proveranno ogni metodo in loro potere per provare a risolvere la situazione: dopo un inizio nel quale le cose sembreranno migliorare, per Nunzio sembrerà non esserci via d’uscita con nuove terribili accuse da parte di colui che lo ha coinvolto nella rapina in villa. Solo Giancarlo potrà salvarlo da quella che potrebbe essere una lunga detenzione? Mentre la crisi tra Angela e Franco sembrerà peggiorare di giorno in giorno (al punto che Boschi continuerà a dormire nella stanza lasciata vuota da Nunzio), anche un altro membro della famiglia non se la passerà molto bene: Renato finirà per avere l’ennesimo diverbio con Nadia, che lo accuserà di avere dei pregiudizi nei confronti delle badanti ucraine. Sarà questa la fine della loro relazione? Dopo un Natale felice trascorso in compagnia di Serena, Filippo e della piccola Irene, Roberto sarà chiamato ai cantieri per risolvere un grave problema che non potrà aspettare. Sarà in questo frangente che Ferri vivrà una situazione molto difficile e pericolosa per la sua salute: sarà vittima di un malore? Qualcuno correrà in suo aiuto?

Il peggio deve ancora arrivare per Nunzio, che nella puntata di Un posto al sole di domani si troverà ad affrontare la più impensabile delle situazioni. Dopo l’arresto di Gianni, il giovane Cammarota verrà accusato proprio dal losco individuo di avere sparato a Petrone, finendo per peggiorare un quadro accusatorio già molto delicato. E il peggio dovrà arrivare quando anche Chiara scoprirà le ultime novità riguardanti l’ex fidanzato: continuerà a credere alla sua versione dei fatti o perderà la fiducia in lui? Al suo ritorno da Sorrento, dove ha trascorso alcuni giorni in compagnia della figlia e della nipote, Marina scoprirà che Roberto ha avuto un grave malore e faticherà a nascondere la sua preoccupazione per le sorti dell’ex fidanzato. Sarà lei stessa a rendersi conto di essere ancora interessata a lui? E se fosse questo il punto di svolta per un amore che non è mai completamente svanito?

La puntata di Un posto al sole di ieri ha lasciato i telespettatori con il fiato sospeso: dopo avere sorpreso Gianni mentre acquistava dei documenti falsi, Viola lo ha seguito ma è stata fermata dallo stesso delinquente che gli ha chiesto spiegazioni. Poco prima, la Bruni era riuscita ad allertare Giovanna che le aveva assicurato di avere già predisposto una volante sul luogo da lei indicato. Riuscirà ad arrivare in tempo per arrestare il vero colpevole della sparatoria nella villa di Petrone? Nello stesso episodio, Katia ha fatto il suo ritorno a Napoli, preoccupata per le sorti di Nunzio. Franco le ha spiegato i recenti sviluppi dei fatti e ha continuato a mostrare grande freddezza nei confronti di Angela, considerata colpevole di essersi rivolta a Giovanna mettendo nei guai il giovane Cammarota. Il loro rapporto è sembrato ancora una volta molto teso. Mentre Silvia si è dichiarata delusa per non essere riuscita a trovare del tempo per sé, Beatrice ha messo in chiaro le cose con Niko: il bacio che si sono scambiati è stato un errore e dovrà essere dimenticato. Per loro non potrà esserci futuro, anche se il figlio di Giulia è apparso particolarmente turbato dopo quando accaduto. Chi si fosse perso la puntata o desiderasse rivederl, potrà farlo su Raiplay.it o cliccando qui.

Franco riuscirà a salvare Nunzio da una situazione sempre più difficile? Dovremo attendere la puntata di Un posto al sole di domani sera per rispondere a questo quesito, che in un primo momento sembrerà avere degli esiti positivi: sebbene le accuse nei confronti del giovane Cammarota continueranno ad essere pesantissime, una svolta positiva sembrerà essere finalmente arrivata. Avrà a che fare con Gianni o con la versione dei fatti di Petrone, ormai con le idee chiare in mente? Ma dopo qualche apparente buona notizia, la situazione finirà per degenerare… Mentre Renato e Nadia litigheranno per l’ennesima volta a causa dei possibili pregiudizi del padre di Angela, Roberto vivrà qualche minuto molto difficile. Trovandosi in ufficio a causa di un problema sul lavoro che necessiterà immediato riscontro, Ferri dovrà fare i conti con un’inaspettata crisi. Si tratterà di un grave problema di salute?

La tensione tra Franco e Angela non intende allentarsi, al contrario, nelle ultime puntate di Un posto al sole sembra persino peggiorare. Boschi continua ad accusare la compagna di averlo tradito rivolgendosi a Giovanna, alla quale aveva confessato dove si trovasse Nunzio e soprattutto come siano andate davvero le cose in casa Petrone. Per questo il padre di Bianca continua ad apparire molto freddo davanti ad Angela, trascorrendo la notte nella stanza di Nunzio, e a non occuparsi di Bianca, che sembra quasi scomparsa dalla sua vita. Ma fino a quando la pazienza di Angela sopporterà un simile atteggiamento da parte di Franco? Ieri l’abbiamo vista dichiarare tutto il suo rancore davanti a Viola, alla quale ha rivelato di essere stanca degli ultimi avvenimenti, considerando che è Franco ad avere commesso un errore dopo l’altro fin dal primo momento. E questo stato d’animo non sembra promettere nulla di buono: questa longeva relazione è destinata a giungere al capolinea?

Nella puntata di Un Posto al Sole di martedì 3 gennaio, Nunzio (Vincenzo Messina) è ancora in carcere e non sembrano esserci molte probabilità che venga scagionato. la Polizia non è infatti riuscita a rintracciare il suo complice, Gianni (Giovanni Buselli) e Petrone (Roberto Alpi) dal canto suo dice di non ricordare ancora niente sulla sua aggressione. Franco (Peppe Zarbo) invita Katia (Stefania De Francesco) a stare da lui fino a che la situazione di Nunzio non si sia chiarita. Franco ha ingaggiato un ottimo avvocato, Enriquez, che è lo stesso presso cui lavora come tirocinante Niko (Luca Turco). Ma Angela (Claudia Ruffo) è molto preoccupata perché non sa con quali soldi Franco abbia intenzione di pagarlo, visto che è un legale molto costoso. Soprattutto Angela è sempre più esasperata dall’atteggiamento del marito, che non le rivolge più la parola dopo aver saputo che è stata lei a rivelare il nascondiglio di Nunzio alla Polizia. Tanto è il nervosismo di Angela che finisce per prendersela con Viola (Ilenia Lazzarin), la quale ha l’unica colpa di averle chiesto come sta Nunzio. All’ufficio legale, intanto, i problemi di Niko sono di ben altra natura. Dopo aver a lungo avuto a che dire con il suo superiore, Beatrice (Marina Crialesi), finisce per baciarla. Subito dopo però lei lo invita a dimenticare l’accaduto, mentre il ragazzo non riesce a dimenticarsene. Quando però nota che lei torna ad essere come prima, fredda e professionale, tenendolo a distanza, decide di non pensarci più e di accettare l’invito di Susanna (Agnese Lorenzini), la sua collega, per una festa all’Epifania. A casa, Giulia (Marina Giulia Cavalli) nota che il ragazzo è un po’ sopra pensiero, ma ha già abbastanza preoccupazioni per via dell’atteggiamento di Angela. Quando infatti rientrano in casa trovando Katia tra le braccia di Franco, Angela fa un’espressione inequivocabile, ma lui continua a fare finta di non vederla neppure. Lei cerca di spiegare a Katia perché ha denunciato Nunzio, ma nemmeno lei le da occasione di parlare. Alla fine Angela decide di fare una cosa buona e di chiamare Viola, per scusarsi con lei. Ma quando la chiama l’amica ha il telefono staccato. Viola quel mattino avrebbe dovuto lavorare in radio, ma ha chiesto a Scheggia (Stefano Davanzati) di coprirle il turno per poter andare a fare una visita guidata. Lui, molto giù di morale per via dell’atteggiamento di Chiara (Alessandra Masi), acconsente. Viola così si reca nel centro di Napoli per fare una visita guidata, quando ad un certo punto nota una faccia che le sembra nota. A ben guardare, capisce che il ragazzo all’angolo è Gianni, l’amico di Nunzio ricercato dalla Polizia per l’aggressione a Petrone. Così chiama subito Giovanna (Clotilde Sabatino) che le dice di non fare niente e aspettare la pattuglia che arriverà di lì a poco. Ma la Polizia non arriva e il ragazzo se ne va. Viola non resiste e inizia seguirlo: non vuole che fugga via, dato che lo ha visto comprare dei documenti falsi. Ad un certo punto crede di averlo perso: ma lui ha notato che lei lo stava seguendo, così la afferra per la giacca e le chiede minaccioso chi sia e cosa voglia da lui. Arriverà in tempo la Polizia per salvare Viola dall’aggressività di Gianni e soprattutto per arrestarlo? E questo basterà per scagionare Nunzio, o sarà necessario che Petrone parli? E cosa farà Chiara quando e se scoprirà che suo padre ha finto di non ricordare, quando poteva salvare il ragazzo che lei sta capendo di amare ancora?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori