THE GOLDBERGS 3/ Anticipazioni puntata del 5 gennaio 2017: Adam scopre il punto debole di Murray

- La Redazione

The Goldbergs 3, anticipazioni del 5 gennaio 2017, in prima Tv assoluta su Joi. Barry scopre di non essere allergico ai cani e che il padre gli ha mentito; Bev e i pigiama party di Erica. 

THE_GOLDBERGS_R439
The Goldbergs, in prima Tv su Joi

Nella prima serata di oggi, giovedì 5 gennaio 2017, Joi trasmetterà due nuovi episodi di The Goldbergs 3, in prima Tv assoluta. Le puntate sono la settima e l’ottava puntata, dal titolo “Lucky: il nuovo arrivato” e “Il brindisi del Ringraziamento“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco cosa è successo la settimana scorsa: il mito degli anni ’80 di Magnum PI ha regalato a molti americani un sogno: i baffi. Murray (Jeff Garlin) ne rimane catturato, soprattutto perché il suo migliore amico Bill (David Koechner) lo supporta nel progetto, ma questo vuol dire andare contro Bev (Wendi McLendon-Covey). Intanto, Lainey (AJ Michalka) inizia a notare che Barry (Troy Gentile) sta diventando troppo insicura e si lascia convincere da Erica (Hayley Orrantia) a dargli una lezione per farlo reagire. Riferisce così al fratello che la fidanzata è in realtà innamorata di Boy George, spingendolo ad imitarlo in comportamento e look. Quando Barry viene respinto, la sorella capisce tuttavia di averlo ferito molto. Bev intanto chiede consiglio a Pops (George Segal) sul problema dei baffi del marito, ma travisa le sue parole e decide di cambiare Bill per arrivare a Murray. La cosa però le si rivolge contro e finisce per creare diverse tensioni, non solo fra Bev ed il marito, ma anche fra quest’ultimo e Bill. Almeno fino a che l’imprenditore non impone all’amico di scegliere fra lui e la moglie. Dopo aver cercato inutilmente di rimpiazzare Bill, Bev capisce che l’unica soluzione perché il marito sia felice è riappacificarsi con la sua nemesi. Adam (Sean Giambrone) prepara il suo costume per Halloween, a cui immancabilmente si aggiunge Bev per formare delle coppie in costume. Il figlio però non intende proseguire la tradizione anche per quell’anno, soprattutto con la presenza di Dana (Natalie Alyn Lind). Per riuscire a fare colpo sulla fidanzata, accetta inoltre di introdursi in una casa stregata, nonostante la paura. Bev invece prepara dei dolcetti con dentro delle lamette per insegnare ad Adam a non accettare dolcetti da sconosciuti, ma senza saperlo Pops li distribuisce ai bambini. Bev deve quindi recuperare tutti i tesori dei piccoli, incappando in disavventure. Adam invece fugge di corsa dalla casa impaurito, ma perde anche l’anello di fidanzamento dato a Dana poco prima. Barry si propone per andare a cercarlo al posto suo, ma poi confessa di essere a sua volta impaurito. I tre fratelli decidono quindi di farsi coraggio a vicenda, mentre Bev, dopo aver rubato tutti i dolcetti, viene presa di mira dai bambini infuriati. Realizza tuttavia di aver sbagliato e Barry decide di mettersi il costume per fare un piacere alla moglie.

Erica ha sempre avuto un rito con le coetanee: pigiama party e film “In campeggio da Beverly”. Bev è entusiasta della cosa, ma solo fino a che la figlia rimane bambina. Una volta cresciuta, Erica non intende infatti avere la madre in giro per casa mentre si trova con le amiche. David Kim propone invece ad Adam e gli altri di riprendere di nascosto la sorella e le amiche, per poi diffondere il video. Intanto, Barry deve fare i conti con la sua forte allergia ai cani, ma attirato da numerosi cuccioli, cade nel recinto. Scopre così che il padre gli ha sempre mentito e che non è mai stato allergico.

E’ il giorno del Ringraziamento e questo vuol dire tradizioni. A causa dell’assenza di Murray e Bev, il compito di fare il discorso alla famiglia spetta ad Erica. Barry però non intende rinunciare alla sua unica possibilità di fare il capo famiglia, ma si tratta solo di un’illusione. Nel frattempo, il fratello di Murray arriva in città con un nuovo lavoro: il massaggiatore. Intanto, Adam scopre che Murray diventa facilmente malleabile ascoltando una particolare canzone e decide di sfruttare la cosa a proprio vantaggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori