INGA LINDSTROM, IL CIGNO NERO/ Su La5 il film con Inez Bjørg David e Mirko Lang, alla regia John Delbridge (oggi, 7 gennaio 2017)

- La Redazione

Inga Lindstrom – Il cigno nero, il film in onda su La5 oggi, sabato 7 gennaio 2017. Nel cast: Inez Bjørg David e Mirko Lang, alla regia John Delbridge. La trama del film nel dettaglio.

Foto-Mediaset_new
film

Il film in onda su La5 oggi, sabato 7 gennaio 2017 alle ore 21.10. Una pellicola tedesca che è stata scritta dalla popolare scrittrice nota per le sue produzioni sentimentali, realizzata nel 2013, questa pellicola della durata di circa 90 minuti con la regia di John Delbridge. Il cast che ha preso parte a questa produzione ci presenta attori conosciuti più che altro in Germania, la protagonista ha il volto della bella Inez Bjørg David, attrice danese che ha svolto gran parte della sua attività d’interprete in Germania. Al suo fianco recita l’affascinante Mirko Lang, attore nato a Brema nell’ottobre del 1978, l’uomo è sposato con Inez Bjørg David nella vita reale e i due hanno dato alla luce due bambini. Ricordiamo, infine, la presenza dell’affascinante Annekathrin Bürger, attrice tedesca classe 1937 che nel corso della sua brillante carriera ha recitato in pellicole molto popolari in Germania come, ad esempio, “A Berlin Romance”, “Love’s Confusion” e “Five Days, Five Nights”. Ma vediamo la trama del film nel dettaglio.

Il film ha inizio nella bellissima capitale svedese di Stoccolma dove vive la giovane e graziosa Lilian Sjoberg (Inez Bjørg David), la fanciulla ha da tempo deciso quale strada seguire e da molto tempo si è dedicata all’esercizio dell’arte pittorica, studiando con grande impegno e grande profitto presso l’accademia di belle arti di Stoccolma. La nostra protagonista, oltre ad avere un grande talento per il disegno, ha anche un’altra qualità che la sorregge anche nei momenti più bui, Lilian ha un’indole allegra e determinata che la rende perfettamente in grado di reggere anche alle situazioni più difficili e complicate. Se di giorno il suo carattere la protegge, di notte emergono alcuni incubi del suo passato, ogni notte, la ragazza resta vittima di un brutto sogno che la fa svegliare in preda al panico. Il soggetto è sempre lo stesso, Lilian si trova sulle rive di un misterioso lago dov’è costretta ad assistere ad avvenimenti terribili e carichi di angoscia. Un giorno, però, la nostra protagonista viene raggiunta da una bellissima notizia che la rallegra oltremodo, la sua impeccabile carriera accademica le ha consentito di vincere la borsa di studio che inseguiva da tanto tempo. La giovane pittrice potrà passare qualche mese a Charlottenberg, suggestiva cittadina immersa in una natura idilliaca e perfetta per essere immortalata su tela. In questo paesino immerso in una cornice così deliziosa, la nostra ragazza pensa di trovare la pace necessaria a superare le sue profonde angosce, desidera rasserenare il suo cuore e dedicarsi a tempo pieno alla sua arte. Ovviamente, le cose saranno molto differenti, quasi subito la pittrice farà un incontro che determinerà in modo sostanziale l’andamento della sua vacanza-studio. Sin dal primo giorno si imbatte in Felix Blom (Mirko Lang), guardaboschi dall’aspetto affascinante e dai modi gioviali. Con sua grande sorpresa, la nostra giovane protagonista si rende conto di provare un’attrazione particolare per l’uomo, anche se in un primo momento stenta a lasciarsi andare: tutte le sue storie passate, infatti, sono finite in modo poco felice e la dolce Lilian ha deciso da tempo di dare l’addio alle relazioni amorose. Ben presto, però, la ragazza dovrà capire che non c’è nulla che possa fare per resistere a questa potente attrazione…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori