Trappola sulle montagne rocciose/ Sul Nove il film con Steven Seagal: il prequel della pellicola

- La Redazione

Trappola sulle montagne rocciose, il film in onda su Canale nove oggi, sabato 7 gennaio 2017. Nel cast: Steven Seagal ed Eric Bogosian, alla regia Geoff Murphy. Il dettaglio della trama.

canale_nove_R439
film seconda serata

Trappola sulle montagne rocciose è il film che andrà in onda sul Nove oggi, sabato 7 gennaio 2017. Una pellicola d’azione che è stata diretta da Geoff Murphy con il soggetto che scritto da J. F. Lawton e la sceneggiatura estesa da Richard Hatem e Matt Reeves. Il film rappresenta uno dei grandi successi di Steven Seagal ed è il seguito della pellicola Trappola in alto mare, che invece è stata diretta dal regista Andrew Davis. Il regista è il neozelandese Geoff Murphy che si è fatto apprezzare in passato dal grande pubblico con diversi lavori cinematografici di grande successo come La terra silenziosa (1985), Young Guns II – La leggenda di Billy The Kid (1990), Freejack – In fuga dal futuro (1991), La fortezza: segregati nello spazio (2000) senza dimenticare la serie televisiva uscita nel 2007 Welcome to Paradise. Nel cast della pellicola è presente anche l’attore e scrittore americano Eric Bogosian che molti ricorderanno nel film Harry a pezzi di Woody Allen oppure in Woonderland – Massacro a Hollywood.

Trappola sulle montagne rocciose è il film in onda su Canale nove oggi, sabato 7 gennaio 2017 alle ore 23.00, una pellicola di genere azione e avventura che è stata realizzata nell’anno 1995, ha una durata di circa 1 ora e 31 minuti, è stata diretta dal regista Geoff Murphy mentre nel cast figurano Steven Seagal, Eric Bogosian, Everett McGill, Katherine Heigl e Morris Chesnut. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Travis Dane (Eric Bogosian) è un eccezionale scienziati che per conto del Governo ha portato avanti un progetto top secret che prevedeva l’implementazione di una potente arma di distruzione che appoggiandosi su un satellite creato ad hoc e chiamato Grazer 1, è in grado di distruggere intere città. Un progetto molto delicato che ha avuto delle ripercussioni anche sulla vita dello stesso Dane che secondo alcune notizie mai del tutto accertate sembra essersi suicidato. In ragione di ciò il progetto è passato nelle mani di due agenti dell’FBI che peraltro sono diventati amanti, cosa che evidentemente è assolutamente vietata dal codice etico interno dell’organizzazione governativa. I due sono qui costretti a vedersi di nascosto e per passare del tempo spesso organizzazioni lunghi viaggi in treno da una parte all’altra delle coste degli Stati Uniti d’America. In uno di questi viaggi vengono sorpresi all’interno della cuccetta che hanno affittato nel bel mezzo della loro passione, dallo stesso Travis Dane che non solo non è morto ma ha assoldato un gruppo di mercenari molto abili nell’uso delle armi. Travis fa in modo che i due amanti diano i codici che permettono il controllo del satellite Grazer e quindi della potentissima arma. Travis con i propri uomini in pochi minuti riesce a prendere il controllo del treno che si rivela essere un ottima base per lui in quanto durante il passaggio sulla Montagne Rocciose potrà giovarsi della cosiddetta zona d’ombra diventando del tutto invisibile ai possibile tentativi delle forze governative di intercettarlo con radar e dispositivi similari. Travis si mette in contatto con il Pentagono e dopo aver dato un saggio di quello che è in grado di fare chiede il pagamento di un enorme somma di denaro altrimenti farà saltare in aria gran parte dello stato della California. Per fortuna del Pentagono e per sfortuna dello stesso Travis, per puro caso su quel treno si trova Casey Ryback (Steven Seagal), un eccezionale agente dei Navy Seals che praticamente è un maestro in tutte le varie forme di lotta e nell’uso delle armi. Nonostante sia da solo contro un gran numero di mercenari, Ryback riuscirà a fermare le pazzie di Travis ed inoltre saprà salvare la vita a tutti i viaggiatori presenti sul treno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori