Bebe Vio / Video, il suo stile di vita: “L’importante è prendere tutto sul ridere” (Che tempo che fa)

- Eleonora D’Errico

Bebe Vio a Che tempo che fa: la campionessa paralimpica al salotto televisivo di Fabio Fazio si concede in un’intervista one to one per parlare di La vita è una figata

Bebe Vio
Bebe Vio

IL DESIDERIO DI NORMALITÀ

Bebe Vio ha lasciato i telespettatori di Che tempo che fa senza parole, grazie al suo modo unico di trattare argomenti estremamente seri. In molti si sarebbero abbattuti davanti alle difficoltà che la vita le ha imposto, ma la campionessa paraolimpica ha deciso di accettarsi così così com’è, rendendosi conto che ‘la vita è una figata’ (frase che ha quindi dato il nome al programma che lei stessa condurrà su Rai 1 a partire dalla prossima domenica). Non solo, lei stessa preferisce parlare dei vantaggi della sua disabilità ammettendo con una inimitabile simpatia che “essere disabili è comodo, hai il parcheggio tuo, il cinema gratis ed ogni volta che io metto un braccio nuovo lo mostro come fosse un orologio “. E in merito alle parole delle altre persone che potrebbero turbare la sua sensibilità, Bebe Vio ha dichiarato il proprio desiderio di prendere ogni dichiarazione con il sorriso: “Mi si può dire tutto. L’importante è prendere tutto sul ridere. Giustamente, se non hai mai visto una persona senza un braccio, hai ovviamente difficoltà. Se un disabile lo tratti con le pinzette, non va bene. Devi trattarla come una persona normale”. Clicca qui per vedere il video dell’intervista di Bebe Vio.

“LA VITA È UNA FIGATA”

Bebe Vio racconta: “Il mio programma? Abbiamo già registrato tutto”. Fazio la redarguisce: “Prima regola: fingere che sia sempre tutto in diretta”. Altro rimprovero sommesso: “Ma come, La vita è una figata? Che titolo!”. “Eh sì…”. “Una volta c’era Immagini dal mondo. Vi rendete conto? Non sai quanti anni ci son voluti perché si sdoganassero parole del genere sulla prima rete!”. Bebe prosegue: “La cosa bella del mio programma è che son tutte persone normali, che io intervisto. Hanno tutte un progetto da realizzare, ed è tutto molto più interessante. C’è chi sogna in grande, ma anche chi è un po’… scialla”. Si passa a temi più seri: “A undici anni volevo suicidarmi. Io ho un letto americano, quindi è abbastanza alto. Mio padre era con me, e mi disse: ‘Se ti butti da qui ti fai ancora più male. Se vuoi ti accompagno alla finestra del secondo piano”. Il pubblico tace: “A quel punto”, prosegue Bebe, “Rimasi interdetta. Lui concluse: ‘Bebe, stai zitta. La vita è una figata”. Da qui, il titolo del programma. [agg. di Rossella Pastore]

LA SFIDA PIÙ GRANDE

Al via l’anteprima di Che tempo che fa. “Eccola qua, Filippa! La Donna Disperata! Perché? Eh, perché Daniele potrebbe uscire dalla casa [del Grande Fratello, N.d.R.]”. Solito monologo: “Siamo praticamente robotizzati. Eppure, in questo periodo, puntuale, arriva il raffreddore. Cosa posso fare? 2017: i fumenti. Non c’è niente da fare, sono il rimedio migliore. Ma sapete cosa sarebbe ancora meglio? Vestirsi a cipolla. Chissà se la nostra Lucianina si sarà vestita a cipolla”. Non propriamente: Luciana Littizzetto è vestita da Don Matteo. Dopo Suor Angela di Che Dio ci aiuti, c’era da aspettarselo. Si parte a bomba: la Littizzetto accompagna a braccia anche la famigerata bici del Padre Brown nostrano, e invita Fazio a farsi una pedalata. “Hai voluto traslocare su Rai 1? Be’, adesso pedali”. Fazio ride. Poi un riferimento estemporaneo al nuovo Sanremo. “Dovevo farlo io, il direttore artistico…”. Viene da chiedersi se Fazio ne condivida il desiderio. Bebe Vio è la prima ospite. “Oro individuale, Bronzo a squadre, Europei… Esame di Maturità!”. “Che è la parte dura!”, lo interrompe lei. Beatrice racconta i suoi progetti: “Mi manca studiare. Adesso dovrei fare una marea di esami per entrare a Scienze della Comunicazione a Roma”. [agg. di Rossella Pastore]

IL NUOVO PROGRAMMA

Beatrice Vio sarà protagonista del salotto televisivo condotto da Fabio Fazio. La giovanissima sportiva paralimpica concederà un’intervista “one to one” a Fazio, domenica 1 ottobre a Che tempo che fa, lei che, da domenica 8 ottobre, lo batterà sui tempi, solo giornalieri, come padrona di casa e conduttrice di un nuovo programma di cui sarà proprio la conduttrice. In “La vita è una figata“, ospiterà a casa sua personaggi speciali che hanno superato problemi e difficoltà. Tra gli ospiti di casa Bebe sono trapelati i nomi della comica e attrice Geppi Cucciari, del presidente del CONI Giovanni Malagò, del rugbista Martin Castrogiovanni e di tanti altri ancora. Per conoscere dettagli del programma e non solo della giovanissima sportiva, bisogna sintonizzarsi domenica, in prime time, con Che tempo che fa sulle frequenze di Rai Uno. Beatrice Vio, ormai conosciuta da tutti come Bebe, è nata a Venenzia il 4 marzo di 20 anni fa. A fine 2008 all’età di 11 anni, fu colpita da una meningite fulminante che le causò un’estesa infezione, con annessa necrosi ad avambracci e gambe di cui si rese necessaria l’amputazione.

BEBE VIO, LA VOGLIA DI VIVERE E IL SUCCESSO NELLO SPORT

Nonostante la brutta esperienza, la ragazza non ha mai perso il sorriso e la voglia di vivere. Circa un anno dopo l’insorgenza della malattia riprese l’attività sportiva, anche agonistica, come schermitrice grazie a una particolare protesi progettata per sostenere il fioretto. Da allora è divenuta testimonial in molti programmi televisivi per diffondere la conoscenza della scherma su sedia a rotelle e dello sport paralimpico in generale; in un paio di occasioni ha gareggiato a scopo pubblicitario insieme alla plurimedagliata, e sua ispiratrice, Valentina Vezzali. Oggi, Bebe sta facendo impazzire milioni di italiani con le sue imprese sportive. La stella della scherma azzurra a Rio 2016 è un personaggio che ormai va oltre i confini dello sport. Per la spontaneità del suo sorriso, la determinanzione, il carisma. ”La mia vita è una figata, sono fortunata”, ribadisce a ogni occasione. La campionessa lo scorso 20 luglio è stata conduttrice del programma “Diversamente Amore” andato in onda su Raidue in cui ha raccontato storie di amore e di disabilità. Ha parlato cioè di coppie miste dove però con questo aggettivo si intende una coppia formata da una persona disabile è da una cosiddetta normodotata. Il riscontro di pubblico era stato positivo. E adesso tenta la grande carta televisiva inserendosi nel pomeriggio della domenica televisiva.

BEBE VIO PROTAGONISTA DI UN NUOVO PROGRAMMA SU RAI UNO

Bebe Vio sarà la padrona di casa di un nuovo programma della domenica di Raiuno, in onda dalle 17:45 per un’ora, dal titolo “La vita è una figata!“. Per sei puntate consecutive, Bebe accoglierà nella sua casa personaggi del mondo dello Sport, della cultura, dell’informazione e dello spettacolo per raccogliere da loro le storie di vita personale più interessanti e significative. Con il suo carattere solare, estroverso, ottimista e innamorata della vita, Bebe Vio si metterà in gioco ascoltando le confidenze degli ospiti che di volta in volta la andranno a trovare e a ognuno racconterà un episodio legato al proprio passato. Una sfida, un sogno diventato realtà, una aspirazione e un obiettivo centrato perfettamente. Ma tutto a costo di sacrifici e di grandi sforzi oltre che di coraggio. Nel corso delle 6 puntate, ospiterà tra gli altri personaggi noti come il campione paralimpico di handbike Alex Zanardi. Ma ci saranno anche persone comuni, ognuna con una vicenda sorprendente e particolare da far conoscere ai telespettatori. L’obiettivo è dimostrare come si può reagire positivamente davanti alle disgrazie e dare quindi un esempio di ottimismo e fiducia nella vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori