Jeremias Rodriguez / Grande Fratello Vip, Video: “Non sono uscito di casa per quattro anni, ero ciccione…”

- Valentina Gambino

Jeremias Rodriguez, il suo dolore al Grande Fratello Vip: il suo passato da ex obeso l’ha costretto a non uscire di casa per quattro anni; il fratello minore di Belen si confessa.

cecilia_jeremias_rodriguez_gf_reti_in_rete_2017
Jeremias Rodriguez in crisi

Nella Casa del Grande Fratello Vip 2017, gli inquilini della Casa più spiata d’Italia, si stanno cominciando a raccontare nel profondo. Ne sa qualcosa Jeremias Rodriguez, in gara con la sorella minore Cecilia e considerato già uno dei papabili vincitori di questa seconda edizione. “Non uscivo di casa e non facevo altro che mangiare. Era il mio modo per sfogarmi. Mi guardavo allo specchio e piangevo, non mi piacevo. Era una cosa orrenda per me” , ha raccontato il giovane spiegando che prima, era arrivato a pesare addirittura 114 kg. L’ultimo daytime della Casa del GF Vip infatti è stato quasi interamente dedicato al suo sfogo-confessione. Jeremias ha confessato al resto degli inquilini della Casa di essersi operato poco tempo fa, anche se non ha specificato che intervento ha subìto. “Sono stato un po’ depresso nella mia vita…” ha confessato Jeremias in confessionale, per poi aggiungere: “Sono stato super ciccione…”. Confrontandosi con il resto dei concorrenti, Giulia De Lellis rimane incuriosita dalla sua storia. “Io sono stato chiuso da casa per quattro, cinque anni… non uscivo!”, ha poi confessato il giovane in giardino.

Jeremias Rodriguez racconta il suo dolore: “Non sono uscito di casa per quattro anni”

Jeremias Rodriguez finalmente, tira fuori il suo dolore. Nella Casa del Grande Fratello Vip ha raccontato di avere un passato da ex obeso: “Non uscito di casa, stavo tutto il tempo a mangiare” confida. Il fratello di Belen finalmente, ha tirato fuori tutto il suo dolore: “Era il mio modo di sfogarmi… non volevo entrare nella mia stanza, dormivo sul divano, mi guardavo allo specchio e piangevo, era una cosa orrenda per me, non mi piacevo, quello che vedono non mi piaceva. Più ciccione ero e meno voglia avevo di uscire”. Poi però la svolta e la consapevolezza di sé: “Sono felice di aver superato questa cosa. Mi sono sbloccato quando mi sono accettato, quando ho focalizzato il problema. Era l’unico modo per andare avanti”. Di recente, l’argentino aveva colpito per il suo atteggiamento “rabbioso” nei confronti di Daniele Bossari ma dopo, ha fatto un passo indietro chiedendo scusa. La sua rabbia però, come ha raccontato lui, nasconde un passato molto doloroso che ha voluto finalmente affrontare di petto. Cliccate qui per vedere il daytime con la storia di Jeremias.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori