MASSIMO BOLDI E CHRISTIAN DE SICA/ Lite con Aurelio de Laurentiis: “Sfrutta la nostra immagine senza pagarci”

- Silvana Palazzo

Massimo Boldi e Christian De Sica, lite con Aurelio de Laurentiis: “Sfrutta la nostra immagine senza pagarci”. Battaglia legale tra i due attori e il produttore cinematografico

Massimo_Boldi_instagram
Massimo Boldi

Massimo Boldi e Christian De Sica si schierano contro Aurelio De Laurentiis. La lite tra i due attori e il noto produttore cinematografico, patron del Napoli, si è trasformata in una battaglia legale. Il motivo dello scontro è Super Vacanze di Natale, che raccoglie 35 anni di commedie natalizie. Nel film di 90 minuti sono stati montati i film prodotti dal marchio Filmauro di Aurelio De Laurentiis. Una sorta di “meglio di” per il quale Massimo Boldi e Christian De Sica vogliono fargliela pagare al produttore. In senso letterale, perché i due si stanno confrontando sulla strategia per far pagare i diritti di sfruttamento della loro immagine. A confermarlo è stato Boldi nell’intervista rilasciata al Giornale: «I nostri rispettivi avvocati si battono per le royalties sullo sfruttamento della nostra immagine in Super Vacanze di Natale: noi non siamo stati interpellati, infatti. Vorremo vedere questo film di montaggio, ma De Laurentiis ce lo nega: afferma d’avere un’esclusiva totale sulla nostra immagine».

LA FINE DELLA COLLABORAZIONE PROFESSIONALE

Massimo Boldi e Christian De Sica di nuovo insieme, ma solo in tribunale. I due attori non sono infatti tornati a lavorare insieme. Le ragioni della “separazione” sono state ribadite da Massimo Boldi: «Mi sono staccato da Christian perché volevo raccontare storie non natalizie». E allora torna al cinema con Natale da chef, film nel quale mescola due grandi filoni: il ritorno alla semplicità e l’odio per i politici. Eppure qualche mese fa Massimo Boldi aveva scritto su Chi una lettera per l’amico Christian De Sica, dicendosi dispiaciuto per il suo allontanamento, addebitato alla moglie dell’amico, Silvia. «Lei, la tua agente, che decide, che programma la tua vita da sempre, anzi, da quando hai iniziato ad avere successo, da quando abbiamo iniziato ad avere successo con Aurelio De Laurentiis, 28 anni fa», ha scritto Boldi, che non ha neppure apprezzato il fatto che la coppia non abbia presenziato al funerale di sua moglie Marisa. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori