Fabio Fazio flop?/ Monica Maggioni rompe il silenzio: “Nessun allarme, la Rai non è al tracollo”

- Stella Dibenedetto

Fabio Fazio fa flop con Che tempo che fa? La presidente del servizio pubblico, Monica Maggioni, rompe il silenzio e non appare affatto preoccupata nella sua arringa difensiva.

fabio_fazio
Fabio Fazio

Dopo il debutto con quasi 5,2 milioni e share del 20,80%, Fabio Fazio e Che tempo che fa hanno perso telespettatori per strade. Le ultime tre puntate dello show che, da quest’anno va in onda la domenica sera su Raiuno, hanno fatto registrare un netto calo. L’ultima puntata, in particolare, è stata seguita da 3 milioni 762mila spettatori perdendo la sfida con la fiction interpretata da Gianni Morandi, L’isola di Pietro. Un risultato che ha fatto scattare l’allarme tanto da far parlare di un clamoroso flop di Fabio Fazio. Oggi, tuttavia, a difendere gli ascolti di Che tempo che fa e a smorzare la preoccupazione è Monica Maggioni. La Presidente del servizio pubblico intervenendo ieri in Vigilanza, come riporta il sito di Davide Maggio, in merito agli ascolti della Rai, ha detto: “Non siamo in presenza del crollo della Rai in assoluto né del crollo di trasmissioni specifiche. Vi do un paio di dati. La Rai nelle ventiquattr’ore sta realizzando in media il 35,2% di share e guadagna rispetto allo scorso anno lo 0,4% in più su Mediaset, che è al 32,5 e perde lo 0,8%. La distanza tra i due gruppi si allarga ed è di oltre 4 punti. Il crollo della Rai? Al momento non pervenuto“.

LA DIFESA DI FABIO FAZIO

Monica Maggioni, poi, entrando nel merito della questione, ha difeso Fabio Fazio e il suo show: “Fazio? Per tenerci ai numeri, in media, in quattro puntate ha fatto il 18,6% in prima serata, lo 0,5% in più rispetto alle stesse domeniche di un anno fa. Volete chiamarlo disastro? Però ha fatto più 0,5%. La formula al momento è quella che è e può sempre migliorarla, inserire qualche elemento diverso. Ma io non riesco a leggere nei numeri il flop. La Rai non è al tracollo e questo non è un flop“. Il calo degli ascolti di Che tempo che fa, però, è concreto. Un risultato negativo e preoccupante come ha confermato in una nota l’Usigrai. “Tre puntate, sempre più giù. Il risultato della strapagata trasmissione di Fabio Fazio è preoccupante: perdere in questo modo la prima serata della domenica è pericoloso”. L’errore, secondo Usigrai, sarebbe stato commesso trasferendo Che tempo che fa da Raitre a Raiuno senza, tuttavia, cambiare la formula. Domenica dopo domenica è sempre più evidente che gli ascolti di Che tempo che fa dipendono dagli ospiti che Fazio ospita nel suo salotto. In casa Rai, però, non sono affatto preoccupati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori