Gabriele Cirilli/ Dal teatro a star della televisione: il successo a Tale e Quale Show (La vita in diretta)

- Stella Dibenedetto

Gabriele Cirilli, dal teatro a star delle televisione: gli inizi a Zelig, l’amicizia con Carlo Conti e l’amore per la moglie Maria (La vita in diretta).

gabriele_cirilli_fb_2017
Gabriele Cirilli

Gabriele Cirilli è uno degli attori comici più amati dal pubblico italiano. Formatosi presso il Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma, diretto da Gigi Proietti, Gabriele Cirilli comincia a lavorare in teatro ma è la televisione a regalargli la popolarità. Protagonista assoluto delle prime edizioni di Zelig con il tormentone “Chi è Tatiana”, Gabriele Cirilli riesce ad imporsi nel mondo dello spettacolo diventando uno degli attori più richiesti anche a teatro. In televisione lavora in alcune fiction di successo come Un medico in famiglia e Chiara e Francesco. Si è messo anche alla prova come ballerino partecipando come concorrente a Ballando con le stelle 4. Dopo essersi dedicato ad altri progetti, Gabriele Cirilli torna in tv come concorrente di Tale e Quale Show nel 2012. Il suo successo è talmente grande che Carlo Conti decide di offrirgli un ruolo speciale affidandoli le cosiddette “mission impossible”. Presenza fissa anche della nuova edizione, Cirilli è amato sia dagli adulti ma anche dai bambini. Quest’anno, infatti, in ogni puntata dello show di Raiuno, si trasforma in un personaggio dei cartoni animati. Dopo aver indossato i panni della Sirenetta, domani sera, nel nuovo appuntamento con Tale e Quale Show, sarà alle prese con i sette nani di Biancaneve.

L’AMICIZIA CON CARLO CONTI E L’AMORE PER LA MOGLIE

Gabriele Cirilli, oltre ad essere un artista, è anche un marito innamorato e un padre responsabile. La sua serenità professionale arriva dalla serenità che vive in famiglia. Sposato con Maria che conosce da quando aveva 14 anni, Cirilli è padre di Mattia, un ragazzo di 16 anni. Nella sua vita, Gabriele ha dovuto affrontare anche un periodo buio. L’attore, infatti, ha anche sofferto di depressione, malattia dalla quale è guarito grazie al sostegno della sua famiglia tornando a condurre una vita serena. Cirilli, poi, è legato da una sincera amicizia a Carlo Conti a cui è profondamente riconoscente come ha raccontato in un’intervista rilasciata a Blogo. “Gli sono davvero grato. Carlo è un amico, lo è da 18 anni. Fu il primo a portarmi fuori da Zelig: mi chiamò nel 2000 per fare Sanremo estate, fu la mia prima volta in Rai. Da lì ho partecipato a tutte le trasmissioni di Carlo..”. Conti, infatti, in qualità di ospite, ha anche partecipato al Festival di Sanremo: “feci un monologo sulla paura di volare a Sanremo 2015 e uno sketch con Flavio Insinna ed Enrico Brignano nel 2017”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori