Ornella Muti/ “Ho tradito solo una volta, con Celentano, ma non avrebbe dovuto rivelarlo”

- Silvana Palazzo

Ornella Muti, al secolo Francesca Rivelli, si confessa tra carriera e vita sentimentale: “Ho tradito solo una volta, con Celentano, ma non avrebbe dovuto rivelarlo”. Le ultime sull’attrice

ornella_muti
Ornella Muti

ORNELLA MUTI E QUELLA SCAPPATELLA CON CELENTANO

«Con me ci hanno provato quasi tutti». Tutti pazzi per Ornella Muti: l’attrice ha trascorso gran parte della sua vita a difendersi dagli “assalti” degli uomini. A raccontarlo è la stessa attrice, che si è confessata in un’intervista al Messaggero. Ha parlato infatti della sua vita privata, rivelando i suoi flirt passati e qualche tradimento che ha contrassegnato la sua vita sentimentale. Come quello con Adriano Celentano quando era sposata con il secondo marito Federico Facchinetti: «L’unica infedeltà della mia vita. Ma non avrebbe dovuto raccontarlo, tantomeno senza avvertirmi. Accidenti». Ma Ornella Muti, al secolo Francesca Rivelli, ha parlato anche della sua forma fisica, del resto il tempo sembra essersi fermato per lei, visto che ha custodito il suo fascino, quello che l’ha resa una delle donne più amate dagli italiani. «Appaio in forma perché cerco di fare una vita sana, dormo, mangio correttamente. E non nascondo la mia età. Sarebbe contronatura. Mi basta fingere a lavoro», ha spiegato l’attrice.

GLI ESORDI E LA CARRIERA DELLA MUTI

Lasciata la carriera di attrice, Ornella Muti, al secolo Francesca Rivelli, si è dedicata ad un’altra attività, quella di nonna. Nonostante ciò, non dimentica gli esordi e quella carriera da artista poliedrica. Quindi racconta di quando arrivò sul set per la prima volta: era giovanissima e inesperta quando cominciò la sua lunghissima carriera nel cinema italiano. «Ho girato il mio primo film, La sposa più bella, a 14 anni. Non sapevo nulla, ero una sprovveduta e mi sono lasciata pilotare. Erano gli altri a scegliere per me. Mi pento di non aver fatto la Bond Girl nel film Solo per i miei occhi. Il produttore Broccoli era pazzo di me». Proprio in occasione del suo primo film ha vissuto una delle esperienze più traumatiche della sua carriera di attrice: doveva piangere di fronte ad un cadavere, ma non ci riusciva, allora Damiani le mollò un ceffone. Poi conferma di essere stata contattata da Paolo Sorrentino per interpretare il ruolo di Veronica Lario, l’ex moglie di Silvio Berlusconi: «Sì, poi la cosa non è andata in porto». E infatti quel ruolo è stato affidato a Elena Sofia Ricci.

IL BILANCIO DELLA SUA VITA

Inseguita da tantissimi uomini, Ornella Muti vanta però un bilancio disastroso nella sua vita sentimentale. «Dagli uomini ho ricevuto solo pugnalate. Ora sono single. Del mio ultimo compagno non ho notizie da mesi», ha raccontato l’attrice nell’intervista rilasciata al Messaggero. Ha parlato anche di un episodio per il quale si è sentita offesa, cioè quello relativo allo sfratto dalla casa di Roma perché non avrebbe pagato un debito. «Non sono stata scorretta. Ora abito con i ragazzi nella campagna piemontese, in provincia di Alessandria. Quando non sono via a lavorare faccio la nonna a tempo pieno». Il bilancio della sua vita comunque resta positivo: «Mantengo gli stupori della giovinezza, credo ancora nei sentimenti, tendo a fidarmi delle persone». E sente di far parte della categoria dei privilegiati: «E non mi dò pace quando penso che al mondo ci sono bambini affamati e tante sofferenze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori