VERONICA BERTI/ Chi è la moglie di Andrea Bocelli: un legame importante con la suocera

- Valentina Gambino

Veronica Berti, ecco chi è la moglie di Andrea Bocelli: tutto sulla donna che ha fatto perdere la testa al celebre tenore che stasera sarà protagonista su Rai1 del suo film.

Andrea-Bocelli-Veronica-Berti
Andrea Bocelli, con la compagna Veronica Berti (Archivio)

Veronica Berti, la moglie di Andrea Bocelli, oltre ad aver conquistato il cuore del grandissimo tenore, ha fatto breccia anche nel cuore della suocera. La madre dell’artista, Edi Bocelli, parlando della nuova, ha detto: “Veronica è il sole che rientra in casa”. Parole che rispecchiano l’enorme affetto che lega le due donne di Andrea Bocelli. A sua volta, Veronica, parlando di se stessa in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, si è definita “un’accentratrice, propongo e risolvo, amo tenere tutto sotto controllo […] sono una comandina”. E’ questa, dunque, la grande forza di Andrea Bocelli. Il tenore può contare sull’appoggio incondizionato della moglie e della madre che, insieme, sono riuscite ad unirsi per non lasciare mai solo il tenore. Dietro un grande uomo, di solito, c’è sempre una grande donna. Nel caso di Bocelli, oltre alla moglie, c’è anche la madre che ha accolto come una figlia la nuora (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

UNA COPPIA AFFIATATA

Veronica Berti e Andrea Bocelli sono una coppia veramente molto affiatata. I due vivono un matrimonio in cui l’affetto va al di là dell’amore, un rapporto eccezionale che ha dato alla luce anche una splendida bambina. Sicuramente dalle parole dei due si è capito sempre quanto si amano e che splendida famiglia hanno costruito negli anni. Due persone deliziose che sono una dimostrazione di come a volte l’amore va al di là e di come ci siano cose molto importanti e valori dietro la parola amore. Nel corso del film La musica del silenzio, stasera in onda su Rai Uno, abbiamo potuto leggere tra le righe anche la storia tra i due arrivando a capire come davvero ci sia stata grande partecipazione e come i due abbiano sempre e comunque lavorato a questo rapporto per renderlo incredibilmente stabile nonostante le tante difficoltà che ogni rapporto comporta. (agg. di Matteo Fantozzi)

QUELLE PAROLE ALL’INDEPENDENT

Cosa avrà pensato Veronica Berti, moglie di Andrea Bocelli, alle parole da questo pronunciate circa quattro anni fa all’Independent? Sicuramente non le avranno fatto piacere perché di fatto l’uomo ha sottolineato come l’uomo sia nato per essere poligamo. Alcune parole che però il noto tabloid inglese ha forzato, cercando di mttere ombra anche sul noto tenore italiano, visto che addirittura, come si può leggere in un pezzo de Il Sole 24, hanno sottolineato come ”la cecità di Andrea Bocelli non gli ha mai impedito di fare quello che vuole”. Sicuramente Andrea Bocelli ha sempre e comunque dimostrato di essere una persona limpida, piena di buoni valori e di esempio per tutti. Chissà che questa intervista non abbia dato fastidio proprio alla moglie di Andrea Bocelli, Veronica Berti. Di sicuro al momento di questa non sono uscite parole della donna in merito. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA CHIESA DOVE SI SONO SPOSATI

Andrea Bocelli e Veronica Berti, attuale moglie del tenore, si sono sposati il 21 marzo del 2014 esattamente due anni dopo la nascita di Virginia terza figlia dell’uomo e prima della coppia. Il matrimonio si è celebrato a livorno nel Santuario di Montenero. Questo in realtà si chiama Santuario della Madonna delle Grazie ma è noto a tutti appunto come Santuario di Montenero. Si trova sul colle di Monte Nero da cui prende il nome. Nel 1818 il Papa Pio VII l’ha elevato a basilica minore. E’ dedicato a quella che è la patrona della Toscana, la Madonna delle grazie di Montenero. Nel 2000 per il Giubileo è stato completato e restaurato da tanti problemi che aveva accusato nel suo lungo passato. Di sicuro è un complesso architettonico che però fonda il suo stile sull’antichità. Sicuramente per il matrimonio di Andrea Bocelli con Veronica Berti è stata una location meravigliosa. (agg. di Matteo Fantozzi)

“IO ORGANIZZO, IL PALCO E’ PER MIO MARITO”

“Due esseri umani, se non si incontrano come anime, non vanno lontano”. Non ha dubbi Andrea Bocelli, che nel parlare di sua moglie Veronica Berti e dell’amore che lo lega a lei da sedici anni, afferma con certezza che il loro è stato l’incontro di due anime gemelle. A rivelare qualche dettaglio in più sulla loro relazione è la stessa Berti, che in una recente intervista concessa a Michela Proietti per IlCorriere.it ha reso note alcune caratteristiche del rapporto con il tenore. “Sono un’accentratrice, propongo e risolvo, amo tenere tutto sotto controllo. Il problema vero, per me, è demandare. Sono una figura da backstage, organizzo, il palco è per mio marito. Ho il carattere da “comandina”, ma la decisione finale è sempre di Andrea: sono io che lo inseguo, e che vorrei poter andare a cavallo di notte o lanciarmi dal paracadute a 3000 metri, come fa lui. Preferisco essere compagna, che moglie: io mi metto in gioco ogni giorno, la moglie è uno status pigro”.  (Agg. di Fabiola Iuliano)

Il racconto del primo incontro

Andrea Bocelli e Veronica Berti si sono sposati nel 2014 ma si amano già da prima. “Abbiamo combattuto insieme, abbiamo affrontato il vento a mani aperte, abbiamo vissuto insieme, al ritmo di ventiquattro ore su ventiquattro, per molti anni. E ancora oggi, a ogni levarsi del sole, rinnoviamo il desiderio d’essere uno al fianco dell’altro”, queste le bellissime parole del celebre tenore, dedicate alla moglie che ama da oltre 15 anni. La piacevole dedica è comparsa sul profilo Instagram del celebre artista toscano. Tra loro è stato un vero colpo di fulmine, così come raccontato dall’artista cieco dalla nascita. “È diventata la donna della mia vita dal primo contatto in quella festa a Ferrara: compagna, amica, amante”, ha raccontato il tenore in una intervista a Vanity Fair. Andrea Bocelli e Veronica Berti hanno anche una figlia, la piccola Virginia (oltre a lei, Bocelli è papà di due maschietti, Amos e Matteo avuti dalla precedente moglie Enrica Cenzatti). “Anche se non li ho potuti mai guardare, io so benissimo come sono fatti i miei figli. Mi sono cresciuti tra le mani”. Ed è proprio con le sue mani che Bocelli vive appieno tutti i suoi più profondi sentimenti.

Veronica Berti, ecco chi è la moglie di Andrea Bocelli

Aveva 20 anni Veronica Berti quando ha stretto per la prima volta la mano di Andrea Bocelli. “Ci siamo messi a parlare, conosceva l’Opera meglio di me, aveva già letto alcuni libri importanti: pensai, mamma mia che ragazza colta, avrà una trentina d’anni”, ha raccontato lui, per poi proseguire: “Invece era giovanissima e dico la verità, non ho fatto pensieri poetici quella sera, ma terra terra… sì, è stato subito amore”. Prima di incontrare Veronica, Bocelli ha confessato di essere stato un vero Don Giovanni: “In quel periodo sono stato un brutalissimo libertino: per natura non mi precludo nulla, vivo di curiosità e slanci. Ma i ricordi di quel periodo sono di inquietudine, avevo una cosa e ne volevo subito un’altra”. Veronica Berti poi, intervistata dal Corriere.it, ha raccontato anche lei quella famosa serata e il suo toccare il pianoforte per poi ricevere una “proposta” dall’ingegnere del suono: “stasera canta il Maestro Bocelli, lo vuole conoscere? E perché no, dico io. A fine serata io e Andrea ci stringiamo la mano e non ci lasciamo più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori