Claudio Lippi è Dean Martin / Pubblico in piedi: la sua performance più convincente (Tale e Quale Show 2017)

- Carmine Massimo Balsamo

Claudio Lippi è Dean Martin nella quinta puntata di Tale e Quale Show 2017, programma condotto da Carlo Conti in onda venerdì 20 ottobre 2017 su Rai Uno

claudio_lippi_tale_e_quale_show_2017
Claudio Lippi, Ieri e Oggi

Ultimo protagonista sul palco di Tale e Quale Show è Claudio Lippi che sarà Dean Martin. Prima dell’esibizione si sottolinea l’iniziativa Save the Children e si invita ad aiutare e donare. La canzone che porterà sul palco è Everybody Loves Somebody Sometime. Claudio Lippi è piaciuto tantissimo al pubblico e riceve tantissimi applausi. Conti scherza dicendo che gli ricorda anche Corrado. De Sica premia la voce che ha trovato perfetta. I complimenti arrivano anche dalla Goggi e fa i complimenti a Lippi. Enrico Montesano dice che Dear Martin è ancora vivo nei cuori di tutti e gli fa i complimenti. Alessandro Preziosi premia la grazia e l’eleganza dell’esibizione dicendo che è stato straordinario. Tanti complimenti quindi per Claudio Lippi autore di una splendida prestazione. (agg. Anna Montesano)

“NON MI INTERESSA IL PARERE DELLA GIURIA”

Dopo i deludenti ma spassosi risultati registrati come concorrente a Tale e Quale Show 2017, Claudio Lippi ha scelto di replicare alle polemiche attraverso una diretta sulla fan page dello show di Carlo Conti: “Spero di non esser frainteso, non è che non ho rispetto della giuria: non mi interessa il parere perché è un parere dato per contratto. Non è un talent, nessuno di noi vuole diventare un imitatore”, rivela il concorrente, che si dice soddisfatto di aver intrapreso questo nuovo percorso: “Sono sicuramente felice – e non è per diplomazia – di aver fatto questa esperienza”. Lippi, però, ammette di detestare il trucco e di trovare sgradevoli i commenti sui suoi occhi azzurri, che spesso non si sposano con i personaggi da interpretare e rendono vano ogni travestimento: “Purtroppo ho gli occhi chiari e sono andato a finire in ospedale due anni fa perché mi han messo le lenti… Io non posso mettere le lenti”. Nelle sue parole, anche un confronto fra il suo ruolo da giurato nelle edizioni precedenti e quello che attualmente lo vede fra i vip: “Come concorrente patisco il trucco, nella giuria patisco il concetto di giudicare”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

DOPO TOTO CUTUGNO, IL “KING OG COOL”

Claudio Lippi è Dean Martin nella quinta puntata di Tale e Quale Show 2017, programma condotto da Carlo Conti in onda venerdì 20 ottobre 2017 su Rai Uno a partire dalle ore 21.25. Dopo Toto Cotugno, con la sua Italiano vero, Claudio Lippi dovrà vestire i panni del celebre cantante e attore statunitense, scomparso 25 dicembre 1995 all’età di 78 anni. Apprezzato anche da Elvis Presley (“Io sarò anche “The King of Rock ‘n’ Roll”, ma Dean Martin è e sarà sempre “The King of Cool”), Dean Martin è un’icona del cinema americano ma ha fatto anche una ottima carriera da cantante. Negli anni Cinquanta raggiunse il massimo successo: nel 1954 venne pubblicata That’s Amore, una delle sue canzoni più amate, scritta dall’amico e collega italo-americano Harry Warren. Una dichiarazione di amore nei confronti di Napoli e per le tradizioni delle sue origini come la pizza, il vino, la cucina e la tarantella.Inoltre, nel 1956 raggiunge la prima posizione nella classifica statunitense per cinque settimane e nella United Kingdom Singles Chart per quattro settimane con il singolo Memories Are Made of This.

CLADIO LIPPI, TOTO COTUGNO IN CHIAROSCURO

Pregi e difetti nell’interpretazione di Toto Cotugno per Claudio Lippi, che ha ottenuto il nono posto in classifica con 27 punti con l’interpretazione di Italiano vero. Cristian De Sica ha contestato il trucco poco somigliante a Cotugno: “Hai cantato bene eh, perché hai cantato bene: certo gli occhi azzurri a Toto Cutugno… Il trucco mi ricorda uno tra Ricucci e Tony Dallara, ma hai cantato bene”. Nessuna critica al canto anche da Loretta Goggi: “Abbiamo visto un Toto Cutugno albino e sorridente: Toto non sorride mai (ride, ndr) – prosegue – Hai fatto un ottimo lavoro, chapeau”. Più politica che polemica, invece, l’analisi di Enrico Montesano: “Volevo solo dire che l’italiano vero è una razza protetta dal WWF, è in via di estinzione. Ti ringrazio che hai fatto questa canzone, ricorda un presidente partigiano: è una canzone del 1983 – continua il noto comico – al governo c’erano Andreotti, Craxi e Spadolini, all’opposizione Almirante, Berlinguer e Pannella. Mi è venuta una botta di nostalgia…”.

LA POLEMICA CON LUCIO PRESTA

Oltre alla partecipazione a Tale e Quale Show 2017, da imitatore dopo svariate edizioni da giudice, Claudio Lippi è tornato a Domenica In. La prima puntata è andata in onda domenica 15 ottobre e, parlando della trasmissione, Claudio Lippi ha montato una vistosa polemica in un’intervista al Quotidiano Nazionale. In particolare, hanno fatto rumore i giudizi su Paolo Bonolis (“Feci una orrenda Domenica In con Paolo Bonolis, mi trovavo malissimo, Bonolis era troppo egocentrico”) e su Paola Perego (“Con le domeniche di Paola Perego su Canale 5 tutto cambiò.

Sembravo un pesce fuor d’acqua ma soprattutto non mi riconoscevo in quel tipo di trasmissione troppo urlata e chiassosa”). Dichiarazioni che non sono passate inosservate a Lucio Presta, manager di Bonolis e marito della Perego, che su Twitter ha commentato: “Ne ho conosciuti di c******i ingrati ma questo li batte tutti”. Una vicenda che si protrarrà nelle prossime settimane? L’uscita di Claudio Lippi ha fatto decisamente irritare presto, non sono da escludere nuovi battibecchi a distanza…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori