AMADEUS / La sfida de “I soliti Ignobili” con i personaggi del minimondo (Chi ha incastrato Peter Pan)

- Francesca Pasquale

Il conduttore televisivo Amadeus è ospite questa sera nella nuova puntata di Chi ha incastrato Peter Pan condotta su Canale da Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

amadeus_reazione_a_catena_di_sera_2017
Ascolti Capodanno: vince Amadeus, L'anno che verrà

AMADEUS, LA SFIDA DE I SOLITI IGNOBILI

Chi è questo bambino? Inizia subito così la puntata di Chi ha incastrato Peter Pan? Paolo Bonolis annuncia il primo ospite: è Amadeus, pronto a rispondere alle domande di tutti i bambini curiosi. Tra le domande quelle legate al suo lavoro di conduttore, presentare ed ex DJ quando era giovane in una piccola radio di Verona e le domande ironiche legate al suo piccolo difetto che però fa tanto ridere e su cui lo stesso Amadeus scherza sempre: il naso. Il conduttore poi fa con i bambini un gioco simile a quello dei Soliti Ignoti. Insieme ai personaggi del minimondo di Avanti Un Altro un nuovo quiz “I soliti ignobili”. E così scopriamo che lo iettatore ha il diploma in astrologia e l’alieno è nato settimino. Amadeus cerca di indovinare le identità di questi suoi “ignobili” tra i concorrenti presenti e che c’è anche un ex campionessa di motocross: la Bona Sorte. (Aggiornamento di Fabiola Granier)

AMADEUS, LE DOMANDE DEI BAMBINI

Amadeus, stasera ospite a Chi ha incastrato Peter Pan, è uno dei conduttori più noti della nostra televisione. Ha iniziato la sua carriera con una trasmissione che negli anni ottanta ha spopolato, DeeJay Televisioni. Questa è andata in onda su Italia 1 condotta da un giovanissimo Amadeus dal 1983 al 1990, con anche uno spinoff estivo Deejay Beach. Nella sua lunga conduttore ha svolto anche il ruolo da attore seppure in ruoli minori. Per la prima volta l’abbiamo visto nel cast di Laura non c’è di Antonio Bonifacio, era il 19989 e interpretava il ruolo del dottore. Successivamente ha fatto anche una parte in Il pranzo della domenica di Carlo Vanzina. Negli anni ha recitato in un episodio di Camera Cafè nel 2005, che si intitolava Quiz di Natale, e nella serie televisiva del 2009 Fiore e Tinelli. Chissà se stasera i bambini di Chi ha incastrato Peter Pan gli faranno qualche domanda anche su questo. (agg. di Matteo Fantozzi)

AFFEZIONATO A REAZIONE A CATENA

Nella nuova puntata di Chi ha incastrato Peter Pan è atteso ospite  Amadeus il conduttore il cui vero nome è Amedeo Umberto Rita Sebastiani. Un personaggio televisivo che negli ultimi mesi si è dimostrato grande protagonista in Rai con molteplici programmi come Reazione a catena, Music, Stasera tutto è possibile e I soliti ignoti. In una recente intervista rilasciata a Tv Sorrisi & Canzoni, Amadeus ha parlato dei suoi tanti programmi rimarcando di essere legati ad un ognuno di loro per svariati motivi scherzando anche sui tanti impegni professionali dell’ultimo periodo: “Se mi confondo tra uno show e l’altro? Ancora no, per fortuna. Il giorno che accadrà comincerò a preoccuparmi davvero. Se ne preferisco uno tra di loro? Sono programmi molto diversi tra loro. A ‘Reazione a catena’ sono affezionato perché l’ho fatto per quattro edizioni e ogni anno è andato sempre meglio. Inoltre è lo show che mi ha concesso di tornare al preserale di Raiuno dopo parecchi anni. ‘Stasera tutto è possibile’ su Raidue, invece, è una festa dove è tutto improvvisato”.

AMADEUS: “SOLITI IGNOTI? NON È UN QUIZ TRADIZIONALE”

Nel corso della stessa intervista, Amadeus ha parlato anche del quiz show I soliti ignoti che lo vede mattatore nell’access prime time di Rai 1, evidenziandone il tratto che preferisce maggiormente: “La parte umana. Non è un quiz tradizionale, è fatto sulle persone. Mi incuriosiscono gli ignoti, ragionare con il concorrente per capire il lavoro che fanno. È uno spaccato d’Italia divertentissimo dove non ci sono domande da fare”. Continuando a parlare del programma di Rai 1 che di fatto ha preso il posto di Affari tuoi, Amadeus non ha nascosto di essere in grande difficoltà nel riuscire ad indovinare le professione degli ignoti presenti in studio: “Se riesco ad indovinare il lavoro degli ignoti? No, mai. Non solo. Quando guardo le repliche a casa sbaglio anche lì! Sono davvero negato a giocare, non parliamo poi delle domande dei quiz. Preferisco condurre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori