Marica/ Maria Pia Calzone tra le Sirene a Napoli: “Città da sogno”

- La Redazione

Maria Pia Calzone, l’attrice dopo aver indossato i panni di Donna Immacolata Savastano racconta chi è Marica, il personaggio che interpreta nella nuova fiction Sirene.

mariapiacalzone2017
Maria Pia Calzone

In onda su Rai Uno la prima puntata della nuova serie televisiva Sirene: tra le protagoniste Maria Pia Calzona, che interpreterà il personaggio di Maria. La serie fantasy diretta da Marengo è una novità per la televisione nostrana ed è ambientata a Napoli, città molto cara all’attrice, che ha vestito i panni di Donna Imma nella nota serie tv Gomorra: “E’ una città da sogno, a metà tra il mito e la realtà. Penso che Cristo abbia abitato qui: è stato emozionante vedere alcuni scorci magici che non conoscevo”, riporta L’Ansa. Una nuova avventura per Maria Pia Calzona, reduce dall’avventura cinematografica con I peggiori diretto da Vincenzo Alfieri. E la stessa artista ha analizzato, ai microfoni dell’Ansa, l’esperienza in Sirene: “Inoltre sono stata davvero felice di essere una delle protagoniste di questa commedia fantasy, a me è piaciuto molto e – conclude Maria Pia Calzona, la sirena Marica nella serie televisiva di Rai Uno – spero che piaccia molto anche al pubblico”. (Agg. Massimo Balsamo)

PROTAGONISTA AI SOLITI IGNOTI

Maria Pia Calzone è il vip ignoto della nuova puntata dei Soliti ignoti, game show condotto da Amadeus in onda oggi 26 ottobre 2017 su Rai Uno. La nota attrice fa parte del cast di Sirene, nuova serie televisiva in onda questa sera sul canale della tv di Stato questa sera a partire dalle ore 21.20. Una carriera in ascesa per l’artista di Reino, nota per la sua interpretazione di Donna Imma in Gomorra, serie televisiva di successo diretta da Stefano Sollima. La sua interpretazione è entrata nel cuore dei fans della serie, che l’hanno potuta ammirare negli ultimi tempi in diversi film di successo: da Io che amo solo te di Marco Ponti a Dobbiamo parlare di Sergio Rubini, passando per La cena di Natale di Marco Ponti e, infine, in I peggiori di Vincenzo Alfieri. E ora l’appuntamento su Rai Uno con Sirene, serie televisiva diretta da Marengo in cui interpreta la sirena Marica, personaggio che le permetterà al grande pubblico di fare conoscere anche la sua vena comica. (Agg. Massimo Balsamo)

DA GOMORRA A SIRENE

Maria Pia Calzone, famosa attrice italiana, abbandona i panni della spietata Donna Imma di Gomorra per indossare quelli di una sirena, matriarca della sua generazione e protagonista della nuova fiction di Raiuno. Maria Pia Calzone è, infatti, una delle attrici protagoniste di Sirene, la nuova serie tv che unisce il genere fantasy alla storia d’amore e che andrà in onda, a partire da oggi, giovedì 26 ottobre, per sei settimane sulla prima rete della Rai. Per Maria Pia Calzone si tratta di una grande possibilità di farsi conoscere anche come attrice di commedia. Dopo una lunga gavetta, l’attrice ha raggiunto il successo e la popolarità solo con Gomorra, la serie tv che basata sull’omonimo best seller di Roberto Saviano in cui ha indossato i panni di Donna Immacolata Savastano, moglie del boss Pietro Savastano, uccisa mentre tentava un’ultima mediazione per salvare il clan. In Gomorra, Maria Pia Calzone ha recitato in napoletano stretto e soprattutto ha dato vita ad una donna spietata, avida di potere ma anche legatissima al figlio. Un personaggio difficile e totalmente diverso da quello che interpreta in Sirene. A spiegare le difficoltà del nuovo personaggio è la stessa attrice.

MARIA PIA CALZONE, UNA CARRIERA FRA ALTI E BASSI

Calarsi nei panni di una sirena non è stato facile per Maria Pia Calzone. L’attrice, ai microfoni de Il Giornale, ha raccontato chi è il suo personaggio svelando anche la fatica fatta per calarsi perfettamente nel ruolo che le è stato affidato. Prima di cominciare a girare le scene, Maria Pia Calzone, come tutti gli altri attori del cast, ha seguito delle vere e proprie lezioni di nuoto. Tutte le scene in mare della fiction sono state girate dal vero o nelle acque gelide del Golfo di Napoli in piena notte o nella piscina dei vigili del fuoco del capoluogo campano. Contrariamente a quanto si pensi, per Maria Pia Calzone è stato molto più difficile interpretare la matriarca di Sirene che la pericola Donna Imma. “Fare ridere è più difficile che far paura. Lo sanno tutti. Questo sirena è un personaggio da commedia e la commedia è matematica pura. Se sbagli un calcolo, l’effetto manca” – ha dichiarato l’attrice che spera di far innamorate il pubblico del suo personaggio così come è successo con Donna Imma – “Da due anni, sui social, continuano a chiamarmi Donna Imma. Vuol dire che se questa sirena sarà abbastanza azzeccata, mi chiameranno Marica”. Maria Pia Calzone, poi, ha anche svelato un retroscena doloroso della sua carriera. Prima del grande successo di Gomorra, aveva deciso di porre fine alla sua carriera da attrice: “Quarantacinque anni e nessuna affermazione. Sentivo il bisogno di esprimermi e nessuno mi stava ad ascoltare. Quanto durerà ancora? Mi chiedevo. Già pensavo quale altro lavoro avrei potuto cercarmi. Oggi ho conquistato l’affetto del pubblico, la stima dei colleghi. E anche di me stessa”.

ECCO CHI E’ MARICA DI SIRENE

In Sirene, Maria Pia Calzone interpreta Marica, la matriarca della sua stirpe di circa 300 anni. L’attrice veste i panni della sirena madre, superfemmina e consapevole del suo fascino e della sua superiorità su qualsiasi maschio, sia marino che umano. Marica disprezza gli uomini, li considera degli esseri inferiori e non sopporta l’idea che Ares, l’unico maschio della sua stirpe, metta in pericolo la sua specie distruggendo la felicità di sua figlia. Donna tutta d’un pezzo, Marica, come tutti, ha un cuore, dei sentimenti e, soprattutto, un segreto. Nel suo passato, infatti, ha salvato da un naufragio degli esseri umani. Quel salvataggio rappresenta il suo punto debole che potrebbe mettere a rischio la sopravvivenza della sua stirpe. Un personaggio nuovo, molto interessante e con tante sfaccettature da scoprire per Maria Pia Calzone, pronta a sfoggiare la sua femminilità da donna del sud.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori