Centurion/ Oggi in tv su Rai 4: curiosità sul film con Michael Fassbender (30 ottobre 2017)

- Cinzia Costa

Centurion, il film in onda su Rai 4 oggi, lunedì 30 ottobre 2017. Nel cast: Michael Fassbender, Dominic West e Olga Kurylenko, alla regia Neil Marshall. La trama del film nel dettaglio.

centurion_film
il film thriller in seconda serata su Rai 4

Una pellicola caratterizzata da diversi generi tra cui epico, guerra, drammatico e avventura che è stata diretta, scritta e sceneggiata da Neil Marshall mentre la produzione è stata firmata da Christian Colson, Robert Jones e Andy Stebbing, la casa di produzione invece che ha fatto parte del progetto è stata la Celador Films e la distribuzione in Italia è stata eseguita dalla Mediafilm. Il montaggio del film è stato realizzato da Chris Gill con gli effetti speciali di Filmgate e Chris Reynolds mentre le musiche della colonna sonora sono state scritte da Ilan Eshkeri. La pellicola è stata prodotta nel Regno Unito nel 2010 e la durata è pari a 93 minuti. La trama del film Centurion è stata totalmente ideata dal regista Neil Marshall, basandosi sulle notizie frammentare arrivate sino ai giorni nostri relative alla leggendaria armata romana composta da tremila uomini e misteriosamente sparita nel nulla. Alcuni studi compiuti nel corso degli anni sessanta, evidenziarono la notizia che la storia della Nona Legione non sia stata cancellata ma solo traslata storicamente in un altro luogo, ovvero in Olanda e non in Inghilterra. Centuriun venne distribuito nei cinema italiani nel luglio del 2010. La critica, soprattutto britannica, non ha accolto di buon grado la pellicola, definendola poco attenta e decisamente non originale.

NEL CAST MICHAEL FASSBENDER

Centurion, il film in onda su Rai 4 oggi, lunedì 30 ottobre 2017 alle ore 23.05. Una pellicola di genere thriller e drammatica che è stata diretta e scritta da Neil Marshall nel 2012 e presenta un cast d’eccellenza con grandi attori del cinema americano come Michael Fassbender, Dominic West, Olga Kurylenko, Noel Clarke, Liam Cunningham e JJ Feild. La trama di Centurion è dedicata alla storia misteriosa ed in parte ancora ignota della Nona Legione romana, le cui tracce sono ormai andate disperse dagli anali di storia. Le informazioni relative alla Nona Legione arrivate sino a noi sono poche e frammentarie. Neil Marshall ha tentato in qualche modo di ricostruire le vicende legate alla sua scomparsa. Ma vediamo insieme la trama del film nel dettaglio.

CENTURION, LA TRAMA DEL FILM THRILLER

L’esercito romano è alle prese con una vasta campagna di conquista in Britannia. Qui, Quintus Dias guida una delle tante truppe romane sparse in Inghilterra. Con grande destrezza il centurione riesce a sopravvivere ad un violento attacco sferrato da alcune tribù dei Pitti, un popolo indigeno stanziato in quei luoghi. Poco dopo decide di entrare a far parte della Nona Legione romana. Quest’ultima è stata creata dal governo centrale dell’Impero con l’obiettivo di annientare in via definitiva tutte le popolazioni barbare in modo tale da includere la Britannia nei territori romani. A capo della legione c’è Titus Flavius Virilus che improvvisamente dovrà fronteggiare i gravissimi danni causati alla sua Legione da un’imboscata ordita da Etain. In seguito al violento attacco solo dieci soldati della Nona Legione riescono a sopravvivere e solo sei di loro decidono di seguire gli ordini di Quintus Dias che li esorta a trarre in salvo il loro capo, preso in ostaggio dalla tribù dei Pitti. I legionari raggiungono il luogo in cui Titus è tenuto prigioniero ma non riescono a salvarlo. Il loro comandante morirà proprio per mano di Etain. I sei superstiti decidono così di fuggire, separandosi. Solo in questo modo potranno far perdere le loro tracce. Nel frattempo un gruppo di guerrieri pitti, guidati da Etain, li insegue con l’intezione di ucciderli tutti per vendicare la morte di Tahx, figlio del loro capo tribù ucciso da uno dei legionari. Dopo un infinito peregrinare, i superstiti della Nona Legione scendono a tre. I guerrieri, guidati da Quintus Dias, riescono raggiungere il forte romano presso cui potrebbero trovare rifugio, scoprendolo totalmente abbandonato. I tre legionari, che non intendono più sfuggire al nemico, decidono di prendere di petto la situazione affrontando l’esercito dei Pitti ed annientandolo. Alla fine solo Quintus Dias riuscirà a sopravvivere, arrivando sano e salvo da Agricola, governatore di una provincia romana. Quest’ultimo però, vuole evitare che la notizia dell’eliminazione di un’intera legione romana per mano di una popolazione barbara, possa diffondersi. Quintus Dias, unico testimone dell’accaduto, deve dunque essere ucciso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori