OUTLANDER – L’ULTIMO VICHINGO/ Oggi in tv su Rai 4: info streaming e trama (31 ottobre 2017)

- Cinzia Costa

Outlander – L’ultimo vichingo, il film in onda su Rai 4 oggi, martedì 31 ottobre 2017. Nel cast: James Caviezel e John Hurt, alla regia Howard McCain. La trama del film nel dettaglio.

outlander_ultimo_vichingo_film
il film di fantascienza in prima serata su Rai 4

Il film di fantascienza non ha conquistato la critica quando è uscito al cinema. Chris Tookey per il MailOnline non ha risparmiato le critiche: “Outlander non riesce a sfruttare al meglio il concept del mostro di fantascienza che incontra i vichinghi del VIII secolo. Il risultato avrebbe dovuto combinare il meglio di Alien e Beowulf. Purtroppo, soffre di una prestazione legnosa di Jim Caviezel, come cacciatore di mostri alieni, e di un’interpretazione noiosa di Sophia Myles, come sua innamorata. Il tutto è combinato con una sceneggiatura senza umorismo e immaginazione, Outlander è pesante. Nemmeno John Hurt e Ron Perlman possono alleviare il tedio”. Come mostra il trailer, clicca qui per vederlo, il film è caratterizzato da colori freddi. Ricordiamo che Outlander andrà in onda su Rai 4 a partire delle 21.00 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

CURIOSITÀ

Una pellicola di genere fantascienza che è stata diretta da Howard McCain che insieme a Dirk Blackman hanno anche esteso il soggetto e la sceneggiatura. La produzione è stata firmata da Chris Roberts e le case di produzione che hanno fatto parte del progetto sono Ascendant Pictures, Film & Entertainment VIP Medienfonds 4 GmbH & Co. Kg, Outlander Productions e The Weinstein Company. Il montaggio è stato eseguito da David Dodson con gli effetti speciali di Aaron Dinsmore, Mark Lawton e Steven Sanger. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Geoff Zanelli e la scenografia è stata invece prodotta da David Hacki. Il film è stato prodotto negli Stati Uniti d’America nel 2009 con la durata di 120 minuti circa. ‘Outlander – L’ultimo vichingo’ è in realtà un vecchio pallino del regista Howard McCain, che aveva iniziato a pensare alla scrittura e alla realizzazione del film addirittura nel 1992, quando frequentava a New York la Tisch School of the Art ed era letteralmente affascinato dalla mitologia relativa ai Vichinghi. Solo successivamente il progetto prese una piega più spettacolare che storica, con l’inserimento di elementi fantascientifici dovuti all’incontro di McCain con lo sceneggiatore Dirk Blackman. In ogni caso, il film dovette aspettare fino al 2005 per trovare dei finanziatori, ed altri tre anni per essere fattivamente realizzato. (agg. di Cinzia Costa)

NEL CAST DANIEL CAVIEZEL

Outlander – L’ultimo vichingo va in onda su Rai 4 oggi, martedì 31 ottobre 2017 alle ore 21.00. Una pellicola d’azione e avventura che è stata diretta dal regista Howard McCain mentre del cast fanno parte James Caviezel nel ruolo del protagonista Kainan, John Hurt nella parte di Rothgar, Ron Perlman nel ruolo di Gunnar, Jack Huston è Wulfric, Bailey Maughan interpreta Erick, Sophia Myles sarà Freya, Katie Bergin ha il ruolo di Sonja e John Beale è presente nella parte di Edmund. ‘Outlander – L’Ultimo Vichingo’ è un film inizialmente pensato per il mercato casalingo e per l’uscita singola in DVD. Così almeno si era deciso al momento della produzione della pellicola nel 2008, poi è stato scelto di dare alla luce il film nell’anno successivo, il 2009, facendolo regolarmente uscire nelle sale cinematografiche. Ma vediamo adesso la trama del film nel dettaglio.

OUTLANDER – L’ULTIMO VICHINGO, LA TRAMA DEL FILM

La storia di fantascienza è ambientata nella Norvegia dei Vichinghi, quando tra i fiordi si schianta un’astronave dalla quale emergono due creature aliene. Il valoroso guerriero Kainan e un’entità oscura e mostruosa, il drago Moorwen. Quest’ultimo esercita immediatamente la sua tirannia in quella che può essere considerata, come zona di territorio, la moderna Scandinavia, e Kainan a sua volta si mette sulle sue tracce, unica persona in grado di poterlo neutralizzare. La devastazione di Moorwen porta terrore nei villaggi dei Vichinghi, in uno di essi Kainan viene catturato, e quando spiega la situazione, affermando come un drago venuto da un altro mondo stia portando distruzione e lui sia lì per fermarlo, la gente non gli crede, convinta che le devastazioni siano da attribuire ad un grosso orso. Fortunatamente la massima autorità del luogo, Re Rothgar, decide di dare credito al racconto di Kainan e di liberarlo, per cercare di far luce sull’oscura minaccia che sta terrorizzando gli abitanti delle sue terre. Kainan riuscirà a salvare la vita di Rothgar e a guadagnarsi la fiducia degli abitanti che fanno cadere la loro diffidenza, compresa la bella Freya, figlia del Re. A lei Kainan racconta la sua vera storia, il suo popolo ha colonizzato il pianeta dei Moorwen, che inizialmente sembravano solo animali, ed invece erano veri e propri abitanti del pianeta, dotati di coscienza. Proprio un Moorwen si nascose nell’astronave di Kainan distruggendo la sua città e causando la caduta della stessa sulla Terra. Il Moorwen nel frattempo si ripresenta nel villaggio, lasciando di nuovo nel terrore la gente e dimostrandosi invulnerabile alle spade e all’acciaio. Nemmeno l’espediente scelto da Kainan, cercare di dar fuoco al mostro, ha successo, ed anzi un piccolo di Moorwen assale Freya, che viene salvata da Re Rothgar, che resta ucciso per proteggerla. Gli abitanti del villaggio decidono di scappare via mare, ma Kainan scopre che costruendo armi e spade col metallo della sua astronave, il mostro può essere ferito e ucciso. Così accadrà nello scontro finale, con Kainan che deciderà di restare a vivere nel villaggio al fianco di Freya, distruggendo il dispositivo che gli avrebbe garantito il ritorno a casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori