JACK LA FURIA/ “Ora ho capito che l’haterismo è il metro del successo” (Strafactor)

- Dario Ghezzi

Jack La Furia sarà il giudice della nuova edizione di Strafactor, il programma di Sky che vuole selezionare il talento più irriverente. Il cantante ha detto di non amare i social. 

strafactor_2017
StraFactor 2017

DAL RAP AL RUOLO DI GIUDICE

Stasera, subito dopo X Factor, su Sky HD andrà in onda la prima puntata di Strafactor, il programma che vede in giuria Elio, Jack la Furia e Drusilla Foer e che sarà condotto da Daniela Collu. Lo show, da questa edizione, assume sempre di più i connotati di un talent show e che sottoporrà i concorrenti ad audizioni, eliminazioni e finalissima col vincitore che si esibirà nell’ultima puntata di X Factor. Jack La Furia dei Club Dogo sarà grande protagonista della trasmissione. Il rapper ha già preso parte a una puntata di X Factor lo scorso anno e si è dimostrato in grado di poter giudicare i folli talenti di Strafactor e ora sarà interessante vederlo all’opera. In effetti, in una sua recente intervista a Rolling Stones, Jack la Furia, in relazione al programma Carpool Karaoke ha confessato come gli sia sempre piaciuto fare lo “scemo” in tv. Si era detto molto fortunato di poter lavorare per il piccolo schermo e ora ha avuto finalmente la possibilità di farlo. 

JACK LA FURIA, IL PENSIERO SUGLI HATERS

Jack la Furia è un rapper, disc jockey e produttore discografico fondatore e componente dei Club Dogo. Dal 2013, La Furia ha iniziato una sua vera e propria carriera da solista dopo averla annunciata in un’intervista a Panorama. Il 10 settembre del 2013 è stato pubblicato su Youtube il brano Musica Commerciale, debuttando in secondo posto della classifica italinaa. Il 7 marzo 2016, il rapper ha annunciato la pubblicazione di El Chapo e al termine del mese è uscito Fuori da qui. Dal disco sono stati estratti anche Me gusta e Non so dire no. Insomma, una carriera veramente sfolgorante anche se, ammette il rapper, spesso gli haters sono in agguato. A Rolling Stones, Jack La Furia ha rivelato come non abbia un rapporto semplice coi social dato che ha un brutto rapporto proprio con gli haters. “Una volta li avrei voluti prendere a bottigliate, ora invece ho capito che l’haterismo è il metro del successo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori