FRANCESCO RENGA, MAX PEZZALI E NEK/ Molti punti in comune per i tre cantanti (Verissimo)

- Francesca Pasquale

I cantanti Francesco Renga, Max Pezzali e Nek sono ospiti questo pomeriggio nella consueta puntata di Verissimo condotta da Silvia Toffanin su Canale 5.

nek_renga_max_cs
Max Pezzali, Nek, Francesco Renga

Grandi ospiti quest’oggi a Verissimo. Francesco Renga, Max Pezzali e Nek sono in studio con Silvia Toffanin per raccontare com’è nata questa collaborazione nel tour che presto li vedrà insieme sul palco. “In verità è nato tutto dalla canzone che abbiamo creato” confessa Renga nel corso dell’intervista della Toffanin, che attraversa molti punti. La conduttrice infatti elenca le cose in comune che hanno i tre artisti, a partire dalla gavetta, al fatto di essere tre artisti di provincia alla bellezza esteriore ed interiore. In studio si vede poi un pizzico del video “Duri da battere” che li vede protagonisti nei panni di tre ben noti duri, James Bond, Indiana Jones e Tom Cruise in Mission Impossible. In studio si ride e si scherza con i tre artisti che, prima di tutto, sono tre grandi amici. (Anna Montesano)

UN TRIO IMPERDIBILE

Sarà un trio da non perdere quello che oggi si presenterà nello studio di Verissimo per annunciare un tour che li vedrà protagonisti insieme. Nek, Francesco Renga e Max Pezzali sono pronti per il loro tour ma, intanto, tornano in televisione per parlare di musica e dei loro progetti. Mentre Pezzali è già pronto per l’esordio de Le Canzoni alla Radio, Neviani sta lavorando al pieno ritmo per il suo nuovo album. Proprio in questi giorni, il cantante continua a postare foto di Roma ma anche dallo studio di registrazione, annunciando, attravarso una serie di hashtag, che presto uscirà un nuovo album ad un anno dal lancio di Unici, un vero e proprio successo sia dei singoli che per l’album completo. In particolare, Nek, ha postato una foto della Capitale, che potete vedere cliccando qui, scrivendo: “#rome un nuovo giorno di idee nuove. #scrittura #newalbum #nonmifermomai”. Confermerà la sua intenzione anche nello studio di Verissimo? (Hedda Hopper)

DAL 18 GENNAIO IN TOUR

In questo pomeriggio televisivo va in onda su Canale 5 un nuovo appuntamento con il rotocalco televisivo Verissimo condotto da Silvia Toffanin. Nello studio di Mediaset faranno il loro ingresso tre eccezionali interpreti della musica italiana come Max Pezzali, Nek e Francesco Renga. Infatti, i tre stanno ottenendo un enorme successo grazie del singolo Duri da battere inserito nell’album di Max Pezzali, Le Canzoni alla Radio la cui uscita è prevista per il prossimo 17 novembre. Dunque, questa sarà l’occasione giusta non solo per ascoltare la canzone ma anche per conoscere maggiori informazioni sul Max Nek Renga Tour che partirà il prossimo 18 gennaio da Jesolo presso il Pala Arrex per la classica Data zero. Poi nell’ordine verranno toccate tante altre città quali Bologna presso l’Unipol Arena, Brescia al Brixia Forum, Genova all’RDS Stadium, Torino al Pala Alpi Tour, Pesaro all’Adriatic Arena, Eboli al Pala Sele, Napoli al Pala Partenope, Acireale al Pal’Art Hotel e tantissime altre ancora fino all’appuntamento conclusivo del 20 aprile al Mediolanum Forum di Assago a Milano.

DURI DA BATTERE, IL MESSAGGIO DI MAX PEZZALI

Dal prossimo 17 novembre è in uscita il nuovo album di Max Pezzali, Canzoni alla Radio, anticipato in queste settimane dal singolo Duri da battere in cui c’è stata la collaborazione con Nek e Francesco Renga. Lo stesso Max Pezzali ha voluto presentare questo singolo il cui video è stato girato sotto la regia dei Manetti Bros, pubblicando un bellissimo post sui social spiegandone il senso: “Mi ha sempre affascinato la forza di volontà dell’essere umano, che è riuscito a superare le proprie debolezze naturali e le avversità dell’habitat per poter sopravvivere, sempre e comunque.Nei grandi processi evolutivi come nelle difficoltà di tutti i giorni, nella vita di relazione come nello sport: essere ‘duri da battere’ non significa essere invincibili, ma avere il coraggio e la determinazione di buttare il cuore oltre l’ostacolo. O almeno di provarci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori