Finale Tale e Quale Show 2017 / Vincitore e classifica: il trionfo di Marco Carta

- Stella Dibenedetto

Tale e Quale Show 2017, anticipazioni e diretta gran finale: Max Tortora quarto giudice, Annalisa Minetti e Federico Angelucci grandi favoriti per la vittoria.

tale_e_quale_show
Tale e Quale Show 2017

TALE E QUALE SHOW, DIRETTA FINALE

Classifica: Benedetta Mazza, Valeria Altobelli, Platinette, Alessia Macari, Edy Angelillo, Claudio Lippi, Piero Mazzocchetti, Marco Carta e Annalisa Minetti. Podio per Dario Bandiera, Filippo Bisciglia e Federico Angelucci. Subito la classifica definitiva. Loretta Goggi fa sapere che qualcuno non ha preso proprio bene i suoi giudizi: “C’è gente che ha distrutto camerini a fine puntata”. “Nonostante ciò, sto per stupirvi: i miei punti vanno a Marco Carta”. Dunque? È lui il distruttore di massa (e di camerini)? Finalmente la classifica generale: Claudio Lippi, Benedetta Mazza, Edy Angelillo, Platinette e Valeria Altobelli (ex aequo), Alessia Macari, Piero Mazzocchetti, Dario Bandiera e Federico Angelucci. Podio per Filippo Bisciglia, Annalisa Minetti e Marco Carta, che si aggiudica la settima edizione. Federico Angelucci, Valeria Altobelli, Alessia Macari, Annalisa Minetti, Filippo Bisciglia e Marco Carta continuano la gara. [agg. di Rossella Pastore]

LA GIURIA PREMIA ANNALISA MINETTI

Si passa alle votazioni, non prima dell’evitabile apparizione di Gabriele Cirilli. Questa sera, Cirilli impersona una squallidissima Regina delle Nevi. Meno male che Conti si era raccomandato di mettere a letto i bambini… Valeria Altobelli e Benedetta Mazza si collocano agli ultimi posti della classifica dell’ultima puntata d i Tale e Quale. “Christian, non ti ho mai visto in difficoltà come questa sera”. Lo sguardo di De Sica è insolitamente corrucciato, mentre attribuisce il massimo dei punti alla Loretta Goggi di Federico Angelucci. Gettonati anche Claudio Lippi (Giorgio Gaber), Annalisa Minetti (Liza Minelli) e i soliti Bisciglia (Antonello Venditti) e Carta (Giuliano Sangiorgi). Si passa ai voti dei concorrenti: molti ringraziano Claudio Lippi per i preziosi consigli dispensati nel corso delle otto puntate. Bisciglia, Carta e Angelucci piacciono proprio a tutti. [agg. di Rossella Pastore]

DIANA ROSS IN PARROCCHIA

L’ultima in ordine d’uscita (e non solo) è Benedetta Mazza. Non che Diana Ross sia facile da imitare, ma la Mazza avrebbe potuto fare di meglio. La sua disco music è inaspettatamente soporifera, e anche i coach la richiamano: “Non siamo in parrocchia, mettici un po’ di brio!”. Niente da fare, se non peggiorare: la Mazza stona e non poco sulle note di Upside Down. Buono il make-up, ma i giudici le rimproverano qualche chilo di troppo. “Diana Ross era uno scricciolo, in confronto a te. Più che Ross sei Gross“. Poi l’appunto della Goggi: “Ti è mancato un po’ di… dal pubblico sento dire ‘grinta’, ma io dico ‘swing'”. Sempre troppo buona. Il popolo del web è concorde nel bocciarla: “Mamma che flemma”; “Benedetta Mazza è una Diana Ross in versione soft, piacevole, ma senza grinta”. [agg. di Rossella Pastore]

L’INCONVENIENTE TECNICO

L’imitazione di Paola Turci di Valeria Altobelli è appena sufficiente. “Mi ha ricordato Manuel Agnelli, per certi versi”. Saranno le note rock, ma De Sica non ha tutti i torti; Edy Angelillo è certamente più brava. L’imitazione di Debbie Harry è inaspettatamente riuscita, sotto tutti i punti di vista. Anche il make-up non è male, e nonostante qualche imprevisto tecnico la Angelillo si fa valere. “Sei riuscita a rompere il microfono del ’78”, la rimprovera Conti. “Bravissima, elegante, mai volgare”, si complimenta Loretta Goggi. Montesano chiosa: “Puoi esse’ rossa, puoi esse’ bionda, ma fai sempre girare la testa” Un po’ come la birra, insomma. Si passa a Piero Mazzocchetti, che imita Charles Aznavour: niente male, a parte qualche macchietta di troppo. De Sica e Montesano sono critici con lui: “T’hanno messo la parrucca de Mino Reitano”. Il pubblico contesta: “Non se po di’ niente, che te devo di’…“. [agg. di Rossella Pastore]

LA WANDA OSIRIS DI PLATINETTE

Nei panni di Piero Pelù, Dario Bandiera è al 60 per cento pistolero del West, al 30 Heathcliff e al 10 Iva Zanicchi. Per la giuria, ricorda anche Zorro e in parte Gabbani. Tutto, ma non Pelù, insomma. Azzeccatissima l’eccentrica Wanda Osiris per l’altrettanto estrosa Platinette. “Abbiamo attentato al bilancio della Rai, con questi costumi”. La sua autocritica non è propriamente fine: “Stasera sono LaWanda gastrica”. La giuria ci scherza su: “Ma che fine ha fatto il corpo di ballo? Te lo sei magnato?”. “Be’, si sa che ho fame di uomini”. Sempre peggio. Su Twitter il giudizio è altrettanto inclemente: “Platinette mi ha ricordato un po’ Lino Banfi nel film con De Sica Bellifreschi“; “Ma dite sul serio? Il programma si chiama #taleequaleshow o indovina chi parodiamo stasera?”; “Ma l‘ipocrisia dei giudici che si complimentano con Platinette?”. [agg. di Rossella Pastore]

DARIO BANDIERA È PIERO PELÙ

Claudio Lippi non è convinto. Glielo si legge in faccia: perché imitare Giorgio Gaber? Ficcante la critica di Enrico Montesano: “Più che ‘na Torpedo [Blu] me pareva ‘n torpedone”. Ricordare Gaber è sempre una buona idea. Profanarlo (quel ricordo) è un’altra cosa. Troppo facile appellarsi alle troppe pecche della performance: diciamo piuttosto che Gaber è realmente inimitabile. Va meglio per Dario Bandiera e il suo Piero Pelù. “Permettetemi un saluto a Fabrizio Frizzi, che Pelù lo interpretò magistralmente qualche anno fa”. Dario scherza sulla sua esperienza trascorsa a Tale e Quale: “Da quando sono qui ho iniziato a fare uso di droghe”. Divertente il suo commento a proposito delle particolarità vocali dell’imitato: “La prima volta che lo ascoltai buttai il cd: ero certo fosse difettoso”. [agg. di Rossella Pastore]

L’IMITAZIONE DI LORETTA GOGGI

Questa settimana è stata un incubo, per Federico Angelucci. La prova finale è delle più ardue: dovrà imitare Loretta Goggi. Al cospetto della sé del passato, la giurata quasi si commuove. Angelucci non è aiutato dalla sua vocalità forte, e la cover di Maledetta primavera non è sicuramente tra le più riuscite. La standing ovation è per la Goggi, non per lui. “Che mi dici, Loretta?”, chiede Conti. “Cosa vuoi che ti dica? Ha cantato meglio lui di me!”. Nota tecnica: “È uno dei pochi che quando imita le donne non canta in falsetto”. Vero: piuttosto lo fa quando imita gli uomini (vd. Mika). È la volta di Marco Carta, che fa del suo meglio nel dietro le quinte coi coach. “Questa sera può accadere di tutto: non sono pronto”. Comunque: “Ho superato i miei limiti”. Quando il conduttore lo chiama in studio, temiamo stia per chiamare la pubblicità. Ma no: Solo3min è il titolo del brano. Loretta Goggi storce il naso: “Questa sera non mi sei piaciuto”. [agg. di Rossella Pastore]

LE PRIME TRE ESIBIZIONI

Dopo il consueto ballo in maschera, Carlo Conti entra in studio. “È l’ultima puntata, ma dalla prossima settimana si riparte con il Torneo”. Il primo concorrente in gara è Filippo Bisciglia, che i vocal coach elogiano in questi termini: “Hai fatto progressi”. Questa sera gli tocca l’imitazione di Antonello Venditti. “Ti abbiamo riscoperto cantante”, dice Conti. “Non ci aspettavamo che fossi così bravo”. In effetti, la sua Notte prima degli esami è a dir poco convincente. Buona la performance di Annalisa Minetti… o Minelli?, che reinterpreta New York New York. Per lei è standing ovation. Alessia Macari propone una discreta Lady Gaga. Se non altro, la pronuncia della dublinese è perfetta. “Un’altra bella prova di canto… e di ballo, per Alessia”, fa notare il conduttore. De Sica scherza: “Finalmente ho capito che dice. A me piace più lei, della vera Gaga”. [agg. di Rossella Pastore]

MARCO CARTA A LA VITA IN DIRETTA

“Quante volte sono arrivato secondo a Tale a Quale Show? Quattro o cinque, non le ho contate…”. Cinque, per la precisione. Ma Marco Carta non è uno che se la prende facilmente: “È un gioco, ci sta non arrivare sempre per primi”. Tranne in un caso. “L’imitazione di Rino Gaetano meritava la vittoria, lì ci ho messo il cuore. Inizialmente ero incerto se farla o meno, confrontarsi con un cantante di questo calibro un po’ spaventa”. Com’è cambiato il Carta cantante in queste otto settimane? “Nella tecnica sto diventando meno secchione: mi piace la pratica, poco la teoria, proprio come negli esami di guida. Nonostante ciò sono molto severo con me stesso, riguardo le mie esibizioni anche 20-30 volte”. Quanto a Sanremo, Carta non esclude il ritorno: “Nel 2010 ero immaturo, e lo affrontai con un’inconsapevolezza totale. Dovessi farlo oggi mi verrebbe un infarto. Non ho il pezzo perché sono molto a fuoco su quello che sto facendo oggi. Un po’ di tempo c’è… e un po’ di scaramanzia non guasta mai”. [agg. di Rossella Pastore]

CARLO CONTI E LA SFIDA DEGLI ASCOLTI

Carlo Conti è pronto per condurre il gran finale di Tale e Quale Show al termine del quale verrà decretato il vincitore della settima edizione. Per Raiuno si tratta di una grande occasione per battere la concorrenza di Tu sì que vales 2017, sempre più campione d’ascolti. Ogni settimana, il talent show di canale 5, incolla davanti ai teleschermi, una media di cinque milioni di telespettatori. Finora, Raiuno, ha sempre perso la sfida degli ascolti. Neanche Celebratio, il programma dedicato alla musica e trasmesso nelle scorse settimane, è riuscito a battere la macchina da guerra di Tu sì que vales. Tale e Quale Show, però, resta un programma di punta della Rai. Carlo Conti, dunque, riuscirà a battere Maria De Filippi e la macchina perfetta del suo talent? Lo scopriremo domani, intorno alle 10, quando verranno resi noti i dati di ascolto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

TENSIONE IN STUDIO

Aria tesa nello studio di Tale e Quale Show 2017 in attesa del gran finale che decreterà il vincitore della settima edizione. Dario Bandiera che è entrato a far parte del cast dopo l’abbandono, per motivi di salute, di Donatella Rettore, su Instagram Stories, ha pubblicato un video girato nel pomeriggio in cui i concorrenti sono in studio in attesa di andare al trucco. Tra tutti, quella più agitata appare Annalisa Minetti che chiacchiera con Marco Carta non nascondendo un certo nervosismo. La cantante è considerata tra le favorite per la vittoria finale. Qualora non dovesse trionfare, però, entrerebbe sicuramente a far parte della classifica dei migliori cinque della settima edizione di Tale e Quale show. Alle 21.20, dunque, il sipario si aprirà nuovamente sul programma di Carlo Conti che, Christian De Sica, Loretta Goggi ed Enrico Montesano, è pronto ad eleggere il vincitore dell’edizione (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ALESSIA MACARI PRONTA A TRASFORMARSI IN LADY GAGA

Alessia Macari è pronta per il gran finale di Tale e Quale Show. La ciociara che, in queste puntate ha dato il meglio di sé interpretando le popstar internazionali, questa sera sarà Lady Gaga. Una prova difficilissima per Alessia Macari che punta a far parte dei migliori cinque della settima edizione per partecipare al torneo che porterà nuovamente in trasmissione i migliori sei concorrenti della scorsa edizione. “Ci siamo!!!! Vi aspettiamo stasera alle 21:25 Rai1 per la finale di Tale e quale show”, ha scritto Alessia Macari sui social. Immancabile il commento del fidanzato che le ha scritto: “You Are beautiful ciccia”, I fans, invece, sono pronti a sostenerla nella serata finale di Tale e quale show. “Forza Ale, sei bellissima”, “Mi raccomando rendi omaggio alla Queen Gaga”, “Semplicemente Divina”, “Spero di vederti anche al torneo, te lo meriti davvero, per me sei sempre la migliore del programma”, scrivono i fans. Cliccate qui per vedere il post (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

FILIPPO BISCIGLIA TRA I MIGLIORI?

Il gran finale di Tale e Quale Show 2017 andrà in onda questa sera su Raiuno. Tra i protagonisti più attesi c’è sicuramente Filippo Bisciglia che, in queste settimane, ha dimostrato di avere un grandissimo talento. Il conduttore di Temptation Island ha più volte ringraziato Carlo Conti per la grande opportunità che gli ha offerto. Dopo Tale e Quale Show, Filippo Bisciglia ha già dichiarato che tornerà a condurre ma, per il momento, c’è una finale da portare a casa. Filippo Bisciglia è tra i concorrenti favoriti a conquistare un posto nel torneo di Tale e Quale Show che prenderà il via venerdì 17 novembre. Per riuscire a piazzarsi tra i primi della classe, Filippo Bisciglia, questa sera, dovrà calarsi nei panni di Antonello Venditti. Un grande artista per l’ex gieffino che ha dimostrato di saper cantare portando a casa anche grandi complimenti quando ha reso omaggio al ricordo di Franco Califano. Filippo Bisciglia, dunque, riuscirà a partecipare al torneo di Tale e Quale Show 2017? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

MARCO CARTA PRONTO ALLA RISCOSSA

Ci siamo, la finalissima (o almeno in parte) di Tale e Quale Show 2017 va in scena questa sera su Rai1 e tra i più votati ci saranno ancora Federico Angelucci e Marco Carta. I fan di quest’ultimo non hanno gradito il secondo posto della scorsa settimana e a lungo si è parlato della sua mancata vittoria tanto che questa sera sono già pronti a dare battaglia per regalare la vittoria al loro beniamino. Marco Carta alla fine vincerà la guerra arrivando alla vittoria di questa edizione? E’ possibile, soprattutto dopo che il cantante ha deciso bene di rigenerarsi incontrando la sua famiglia. Pubblicando questa foto sui social, ha scritto: “Nulla mi appaga di più della famiglia, nulla mi fa stare meglio dell’odore della Sardegna, anche se arriva un po’ sbiadito dalla pelle della mia mamma di scorta.. Un’altra settimana sta per iniziare, ora ho la carica che tanto desideravo..“. Questo gli permetterà di vincere? I fan lo sperano e sono pronti a votare fino a quando sarà possibile in attesa del maxi torneo che prenderà il via la prossima settimana. (Hedda Hopper)

GIURIA E FAVORITI

Per lasciare spazio alla Nazionale di calcio, Tale e Quale Show 2017 va in onda eccezionalmente oggi, sabato 11 novembre, alle 21.20 su Raiuno. Carlo Conti condurrà il gran finale al termine del quale sarà decretato il vincitore della settima edizione. Saranno inoltre eletti gli altri cinque meglio classificati del programma che, insieme al campione, nelle restanti 3 puntate (in onda da venerdì 17 novembre fino all’1 dicembre) affronteranno i 6 migliori della precedente edizione (Bianca Atzei, Manlio Dovì, Lorenza Mario, Davide Merlini, Silvia Mezzanotte e Tullio Solenghi). Al termine del torneo sarà così decretato il “Campione di Tale e Quale Show 2017”. A giudicare le esibizioni di tutti i concorrenti in gara sia nella puntata finale che nel successivo torneo saranno come sempre gli immancabili Christian De Sica, Loretta Goggi ed Enrico Montesano. I favoriti per la vittoria della settima edizione di Tale e Quale Show sono Federico Angelucci e Annalisa Minetti. Tra i cinque migliori classificati, invece, secondo i pronostici, dovrebbero sicuramente esserci l’eterno secondo Marco Carta e Filippo Bisciglia. I pronostici della vigilia, dunque, saranno confermati?

TUTTE LE ESIBIZIONI

Anche nel gran finale di Tale e Quale Show 2017, tutti i concorrenti dovranno cimentarsi con imitazioni abbastanza complicate. Valeria Altobelli vestirà i panni di Paola Turci, Edy Angelillo sarà Debbie Harry dei Blondie, Federico Angelucci si trasformerà in Loretta Goggi, Dario Bandiera assumerà sembianze di Piero Pelù, Filippo Bisciglia sarà Antonello Venditti mentre Marco Carta porterà sul palco Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. A Claudio Lippi è stato affidato il ricordo di Giorgio Gaber, Alessia Macari vestirà i panni della popstar più amata degli ultimi anni Lady Gaga, Benedetta Mazza sarà Diana Ross, Piero Mazzocchetti dovrà imitare l’intramontabile Charles Aznavour. Annalisa Minetti dovrà vedersela con la voce di Liza Minnelli, mentre Mauro Coruzzi (Platinette) omaggerà Wanda Osiris. A giudicare tutte le esibizioni, accanto a Christian De Sica, Loretta Goggi ed Enrico Montesano ci sarà Max Tortora. Infine, Gabriele Cirilli, per la sua mission impossible, si trasformerà in Elsa di Frozen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori