FLAVIO INSINNA CONTRO UN GIORNALISTA/ Video: la replica del conduttore e l’invito ad una maggiore sensibilità

- Silvana Palazzo

Flavio Insinna contro giornalista: “Attento a cosa scrivi, ho gli avvocati pronti…”. Poi a margine della conferenza stampa di presentazione di Prodigi rivela: “Presento gratis”

insinna_contro_giornalista_blogo
Flavio Insinna

Dopo quanto accaduto durante la conferenza stampa di Presentazione del programma del sabato sera, Prodigi, con Flavio Insinna, il quale avrebbe avuto uno scambio accesissimo di battute con un giornalista di Blogo, il conduttore tv non è mancato di replicare ulteriormente. Lo ha fatto con un video sulla sua pagina Facebook ritornando sull’accaduto. A quanto pare non avrebbe molto gradito il continuo infierire sull’argomento ascolti e su questo commenta Insinna: “Mi dispiace, mi dispiace, si discute, va bene, ma non c’è stata nessuna parolaccia e il saluto è stato “Tanto non ci riusciamo a capire”. Oh, non se può piace’ a tutti, si può anche non piace’ a nessuno. Nella fattispecie non riusciamo a capirci con questo signore giornalista e pazienza. Si vivrà”. Insomma, il conduttore diplomaticamente “se ne farà una ragione”. “E quindi l’ho salutato.. dico “vabbè ce diamo la mano” come i bambini… pace fatta, amen, tanto…definitivamente, per sempre”, ha aggiunto. Poi ammette di essersi comunque arrabbiato: “Sì. Mi sono sentito usat… come dire…. un pizzico di sensibilità in più. Se ne ho mancato io, sono in buona compagnia”. Nel corso del suo video replica, Flavio ha ribadito più volte l’importanza di fare solidarietà e aiutare l’Unicef, senza perdere tempo, invitando altresì anche all’ascolto attento degli audio. “Sentitelo bene: vi saluto, non definitivamente e non per sempre, ma ieri ho salutato definitivamente e per sempre. Oh, sempre pronti poi a risorridersi se c’è reciproca lealtà”, ha concluso, riferendosi con quel “per sempre” ancora al giornalista con il quale ha avuto il diverbio diventato virale. E prima della chiusura della diretta Facebook: “Ciao… Domande più belle, più sensibili, più sensibilità…”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

IL RACCONTO DEL GIORNALISTA

Flavio Insinna contro un giornalista: è accaduto a Roma, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Prodigi, programma con il quale torna su Raiuno dopo il caso sollevato da Striscia la Notizia. Poco dopo aver rilasciato un’intervista a Blogo si è avvicinato al giornalista, che nel frattempo aveva spento registratore e si era seduto in sala, per rivolgergli parole dure. A raccontarlo è proprio il giornalista in questione, il quale ha raccontato le ragioni del comportamento del conduttore: Flavio Insinna sostiene infatti che gli abbia dato del «vecchio» e «riciclato». Il giornalista ha smentito e provato ad abbassare il clima di tensione con l’aiuto di un rappresentante Unicef, che li ha invitati a chiudere la questione con una stretta di mano. Il gesto di riappacificazione è stato accolto dal giornalista, ma non – a quanto pare – da Flavio Insinna. «È l’ultima intervista della mia vita con te. Oh, pesa quello che scrivi: ho gli avvocati pronti», dice il conduttore al giornalista prima di allontanarsi.  

FLAVIO INSINNA CONTRO GIORNALISTA. E SULLE POLEMICHE…

A margine della presentazione di Prodigi – La musica è vita, che andrà in onda sabato su Raiuno, Flavio Insinna è tornato sulla nota polemica con Striscia la Notizia e la sua decisione di devolvere in beneficienza il compenso per la conduzione dello show prodotto da Endemol. «Neanche era uscita la notizia e subito “quanto gli danno?”. Io Prodigi lo faccio gratis», ha raccontato il conduttore, aggiungendo di aver fatto condurre al suo agente una trattativa vera per poi devolvere quei soldi ai bambini dell’Unicef. A proposito di necessità di distensione, ha parlato del caso ascolti tv: «La mattina leggo “flop”, “vergogna”, “quello triplica quell’altro”. Ma c’ha famiglia! È tutto troppo feroce, va rifatto con più serenità, con più calma», ha spiegato Flavio Insinna, che ritiene la conduzione di Prodigi un grande attestato nei suoi confronti.

«Chi non inciampa nella vita?». Poi una battuta al giornalista di Blogo: «Tu con ‘sto coso (si riferisce al tablet per le video interviste, Ndr) mi porti mediamente male, ogni volta che vieni il programma va sotto al 10 (% di share, Ndr). Quindi ti dico ciao!».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori