AURORA TAVIANI/ Anna Safroncik quest’anno anche a Camera Cafè (Le tre rose si Eva 4)

- Morgan K. Barraco

Aurora Taviani, personaggio interpretato da Anna Safroncik in Le tre rose di Eva 4, continua a tessere i suoi piani per vendicarsi degli Astori, seducendo Fabio e dicendo addio agli affetti

Anna_Safroncik_3_rose_di_Eva_Cs_2017
Fiamma difende ancora Alessandro, ma l'uomo sarà davvero innocente?

L’attrice ucraina, naturalizzata italiana, Anna Safroncik è tra i protagonisti de Le tre rose di Eva 3. In questa interpreta il ruolo di Aurora Taviani bella quanto spietata. In questa stagione l’attrice però si è goduta anche il successo di Camera Cafè, tornato a sorpresa sulle reti della Rai. Ha interpretato la bella Riccarda nel primo episodio della stagione, dimostrando di saperci fare anche in un contesto diverso dalla recitazione classica. La serie televisiva infatti nasce con una telecamera fissa dietro a una macchinetta del caffè, nell’atrio di un ufficio. Di fronte a questa si muovono tutte le avventure della sit-com con i personaggi che si alternano in maniera molto intelligente e mai forzata. Anna Safroncik interpreta Aurora Taviani dal primo episodio della prima stagione de Le tre rose di Eva. C’è ovviamente grande curiosità per capire cosa accadrà in questa terza stagione. (agg. di Matteo Fantozzi)

BELLA QUANTO SPIETATA

Bella quanto spietata. Potrebbe essere definito così il personaggio di Aurora Taviani, interpretato da Anna Safroncik che, nella quarta stagione de Le tre rose di Eva, si ritrova a combattere non solo contro i suoi nemici ma anche contro la sua stessa famiglia. Tornata alla sua vita dopo due anni di assenza, Aurora si ritrova a dover fare i conti con i grandi cambiamenti avvenuti in sua assenza. Dopo aver scoperto dell’esistenza della relazione tra Alessandro e Tessa, la Taviani ha scoperto che non solo Primaluce è stata venduta alla famiglia Astori ma che Ruggero Camerana, sua padre, è l’artefice della sua scomparsa. Una scoperta che ha lasciato l’amaro in bocca alla bella Aurora, disposta a tutto per riprendersi ciò che prima era suo, in primis l’affetto della figlia Eva, sempre più legata a Tessa e Primaluce, la tenuta a cui è profondamente legata e per la quale, in passato, ha fatto di tutto. Per riuscire nel suo intento, Aurora ha cominciato a mettere in atto il suo piano avvicinandosi a Fabio Astori. Quest’ultimo, però, è a sua volta estremamente pericoloso. Aurora, dunque, continuerà a correre il rischio facendo tutto da sola o deciderà di chiedere aiuto proprio ad Alessandro? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL PIANO PER FAR CAPITOLARE GLI ASTORI

Nella seconda puntata, Anna Safroncik con il suo personaggio di Aurora affronta diversi passi che la porteranno verso la verità sugli Astori. Per ottenere lo scopo decide di entrare in maggior contatto con la famiglia di Fabio, facendo leva proprio sul fascino che è in grado di esercitare su quest’ultimo. All’inizio della puntata, Aurora riceve infatti una missiva anonima in cui viene avvisata che gli Astori nascondono un segreto e decide di scoprire di che cosa si tratta. Si presenta quindi il giorno della vendemmia per partecipare al raccolto, con il solo scopo di conoscere al meglio la famiglia. Grazie a Fabio scopre invece che il legame fra Tessa e Alessandro potrebbe riguardare l’omicidio di Ivan. La sorella potrebbe aver mentito riguardo all’alibi, ma Aurora non sembra valutare questo dubbio. Diventa poi vittima delle angherie del capo vendemmia, che viene fermato da Fabio e licenziato istantaneamente. Nei giorni seguenti Aurora riuscirà a scoprire uno dei progetti economici degli Astori e cercherà di convincere Villalba ad acquistare una cantina solo per impedire che la famiglia continui ad avere il controllo totale. In seguito alla vincita dell’asta degli Astori, Aurora viene colpita da un malore e grazie alle cure di Lea scopre la verità sulla sua scomparsa. Anche se inizialmente la protagonista accuserà la donna di averla rapita, verrà informata dal padre di un segreto che lo riguarda. Il genitore infatti ha deciso di inscenare la sua morte grazie all’aiuto di Lea Astori, convinto che in questo modo avrebbe impedito a chi le ha voluto fare del male di colpire ancora. Dopo aver troncato ogni rapporto con il padre e con Alessandro e Tessa, Aurora decide di contattare Fabio per sedurlo.

AURORA TAVIANI SI CHIUDE ANCHE ALLA FAMIGLIA, DANDO L’ADDIO A ALESSANDRO

Il personaggio di Anna Safroncik continua a muovere la trama orizzontale de Le Tre Rose di Eva 4. La missione personale di Aurora è, infatti, slegata dal resto delle tracce che riguardano gli altri personaggi, intenta ad agire in solitaria. Nella seconda puntata della fiction, la protagonista mantiene il cambiamento avvenuto in precedenza e dimostra di essere più determinata che mai a raggiungere il suo obiettivo. Non ha timore di affrontare il padre, che le impone di non partecipare più alla vendemmia degli Astori, e nonostante gli attriti con Tessa, continua a credere fermamente ai valori della famiglia. A discapito dello pseudo tradimento della sorella, che continua a vivere il suo rapporto con Alessandro, Aurora è infatti sicura che non possa mentire sull’alibi per la morte di Ivan. La protagonista mostra inoltre il suo vero lato vulnerabile solo di fronte ad Alessandro, anche se sembra averlo dimenticato. Nella mente di Aurora c’è infatti solo la scoperta della verità e la riabilitazione dell’azienda, sinonimo dell’equilibrio perduto in famiglia. Un idillio che tuttavia si rompe quando scopre che il padre ha inscenato la sua morte. Aurora è infatti pronta a denunciare il genitore, ma grazie a Lea decide di fermarsi. Ed è a questo punto che avviene il secondo cambiamento nella protagonista, travolta dalla rabbia di essere stata manipolata anche dagli affetti più cari. Pronta a chiudere con tutto e tutti, decide infatti di dare il suo addio sia a Tessa che ad Alessandro.

AURORA DOVRÀ FARE I CONTI CON UN TERRIBILE SEGRETO

Nella puntata di questa sera de Le Tre Rose di Eva 4, Aurora dovrà portare avanti la sua missione in solitaria. Lontano dai suoi occhi, si stanno muovendo diverse pedine che alla fine convogliano tutte in uno stesso punto. Non sa, infatti, che lo zio di Fabio Astori ha rivelato a Marzia di essere suo padre, così come di Tessa, né che lo stesso rampollo della famiglia benestante sia coinvolto con la lobby che ha voluto il tracollo di Villalba. Ormai sola, Aurora ha la possibilità di mettere a rischio se stessa senza alcun freno e forse è anche per questo che ha deciso di rompere i vari legami. Nel finale precedente abbiamo visto la protagonista decidere di cedere alle lusinghe di Fabio. Il loro rapporto sarà centrale nel nuovo appuntamento, dato che Aurora deciderà di opporsi alla decisione degli Astori di abbattere la cantina che ha perso all’asta. I due continueranno quindi a vivere un gioco fatto di attrazione e odio, entrambi intenti a portare avanti i loro piani segreti. In tutto questo, Aurora dovrà fare i conti con la scelta di Alessandro di mettere in scacco gli Astori per conto suo e con la possibilità che il suo piano possa prendere un corso diverso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori