E’ UNA SPORCA FACCENDA, TENENTE PARKER!/ Su Rete 4 il film con John Wayne (oggi, 2 novembre 2017)

- Cinzia Costa

È una sporca faccenda, tenente Parker!, il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 2 novembre 2017. Nel cast: John Wayne, Diana Muldaur e Al Lettieri, alla regia John Sturges. Il dettaglio.

e_una_sporca_faccenda
il film poliziesco in seconda serata su Iris

NEL CAST JOHN WAYNE

E’ una sporca faccenda, tenente Parker!, il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 2 novembre 2017 alle ore 16.40. Una pellicola poliziesca che è stata prodotta nel 1973 per la regia di John Sturges, gli attori principali sono John Wayne, Diana Muldaur, Al Lettieri, Eddie Albert. John Wayne ha cominciato a recitare giovanissimo ma è diventato una star del cinema intorno agli anni cinquanta, grazie alle sue interpretazioni nei film western di John Ford, grande amico dell’attore. Lo statunitense Eddie Albert, dopo aver lavorato per molto tempo nei teatri di Broadway, ha raggiunto il piccodi popolarità grazie alla sua interpretazione di attore “non protagonista” nel famoso film di William Wyler nel 1953 intitolato “Vacanze romane” del 1953, alfianco di due grandi stelle del cinema, l’indienticabile Gregory Peck e la superlativa Audrey Hepburn. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

E’ UNA SPORCA FACCENDA, TENENTE PARKER!, LA TRAMA DEL FILM POLIZIESCO

Lou Parker è un poliziotto di Seattle. Quando Stan Boyle, il suo più grande amico viene ammazzato, i suoi sospetti cadono su Santiago, il boss della malavita locale. Quindi lo rintraccia, lo picchia violentemente e viene sospeso dal servizio. Per avere notizie di Santiago, l’ex-poliziotto si rivolge ad un suo vecchio informatore, uno spacciatore di nome Rosey. Scopre che il boss sta organizzando una grossa rapina e per saperne di più, Parker va da Myra, un’amica di Stan che, in cambio di una dose di droga che Lou ha preso a Rosey, gli conferma le rivelazioni avute da Rosey. Lou scopre che un grosso carico di droga è uscito dal commissarito ed è stato caricato su un furgone per essere spedito in un inceneritore. Parker segue il furgone ma non riesce a seguire gli eventi, tre delinquenti minacciano con le armi gli agenti e si fanno dare la droga, quindi la nascondono nei sacchi della biancheria. Lou fa appena in tempo a vedere i tre individui che stanno portando via i sacchi, li insegue ma poi perde le loro tracce. Lou va da Santiago e nota dei piccoli pacchi sulla scrivania, è convinto che contenessero la droga sottratta agli agenti ma poi si accorge che si tratta di zucchero. Qualcuno, per fregare Santiago, ha sostituito la droga con lo zucchero. Parker riferisce la cosa ad un investigatore amico, dal quale apprende che Myra è stata assassinata. Esce di casa ma la sua auto viene bloccata da due camion e si salva grazie all’arrivo fortuito di una pattuglia di polizia. Viene trasportato in ospedale per accertamenti ma riesce a scappare, prende un taxi e va al deposito che custodisce le auto fuori uso della polizia. Guardando attentamente la sua vettura, nota tracce di droga, improvvisamente intuisce la verità. Ricorda di aver prestato l’auto a Stan e, in quella occasione, era stata nascosta all’interno della vecchia vettura la partita di droga rubata. Parker va a casa di Lois e l’accusa di aver preso parte al piano insieme a Stan. Lois gli offre parte del bottino in cambio del suo silenzio. I due vengono raggiunti da alcuni inseguitori, seguirà uno scontro a fuoco e ci scappa il morto, si tratta di Franklin Toms, l’amante di Lois. Durante uno scontro a fuoco tra Parker e Santiago, arriva la polizia, Lois finisce in manette mentre Parker riceve le scuse di Kosterman che gli riconsegna la pistola d’ordinanza e il suo distintivo. Prima di ritornare in servizo Parker pretende un faccia a faccia con Kosterman, che avverrà in un bar vicino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori