UNO SCERIFFO EXTRATERRESTRE POCO EXTRA E MOLTO TERRESTRE/ Su Rete 4 il film con Bud Spencer (20 novembre)

- La Redazione

Il film “Uno sceriffo extraterrestre poco extra e molto terrestre” va in onda nella prima serata di questo lunedì 20 novembre 2017 alle ore 21.15. Ecco la trama.

uno_sceriffo_extraterreste_film
il film comico in prima serata su Canale 9

NEL CAST BUD SPENCER

Nella prima serata di questo lunedì 20 novembre 2017 alle ore 21.15 viene mandato in onda il film “Uno sceriffo extraterrestre poco extra e molto terrestre”. Si tratta di commedia italiana che sfocia nel genere fantasy, realizzata nel 1979 con la regia di Michele Lupo mentre il soggetto e la sceneggiatura sono stati sviluppati da Marcello Fondato e Francesco Scardamaglia con il montaggio di Eugenio Alabisio e la fotografia di Franco Di Giacomo. Le musiche sono dei fratelli Guido e Maurizio De Angelis con la collaborazione di Cesare De Natale e nel cast sono presenti tantissimi volti noti dei film anni Settanta e Ottanta a partire da Bud Spencer, Cary Guffey, Raimund Harmstorf, Joe Bugner, Carlo Reali, Gigi Bonos e Osiride Pevarello. 

UNO SCERIFFO EXTRATERRESTRE POCO EXTRA E MOLTO TERRESTRE, LA TRAMA DEL FILM

Ambientato nella cittadina di Newnan in Georgia, il film di genere fantasy racconta di come in seguito a uno strano e misterioso black out che colpì proprio questa cittadina, la popolazione iniziò a convincersi che in quella zona accadevano degli episodi alquanto misteriosi elaborando l’idea che alcuni extraterrestri girovagavano proprio per Newnan. Un primo fraintendimento avviene quando alcuni abitanti della cittadina si imbattono nello sceriffo locale che essendo impegnato con la raccolta del miele aveva indosso una tuta che poteva essere scambiata per quella dei marziani. Nella realtà però è proprio lo sceriffo a trovare un misterioso ragazzo che sostiene di chiamarsi H-725 e che proviene da una particolare costellazione che prende il nome di Vega. Tuttavia lo sceriffo non può credere affatto a questa versione così decide di tenerlo con sé per riportarlo il prima possibile dai suoi genitori. Tuttavia mentre lo sceriffo si trova in compagnia di H-725 iniziano ad accadere dei fatti davvero suggestivi e per certi versi paranormali. Di fronte allora a queste circostanze lo sceriffo non può far altro che credere davvero alle parole del bambino che continua a sostenere di essere un extraterrestre. Inoltre lo sceriffo viene informato dallo stesso H-725 che il suo soggiorno sulla Terra è breve in quanto presto dovrà rincontrarsi con la navicella spaziale che appunto verrà a riprenderlo. Lo sceriffo allora si convince di voler aiutare il bambino, ritenendolo indifeso anche perché inizia ad incappare nelle minacce del generale Davidson e del capitano Davis Brix che vogliono in tutti i modi entrare in possesso di un particolare oggetto extraterrestre che gli è necessario per compiere alcune delle sue imprese e per ricollegarsi alla navicella spaziale. Per fortuna lo sceriffo e il bambino extraterrestre vengono aiutati da un giovane ragazzo di nome Brennan che era stato messo in carcere proprio dallo sceriffo e che H-725 ha fatto uscire per buona condotta. Grazie al loro aiuto il bambino extraterrestre riuscirà ad arrivare in tempo all’appuntamento con la navicella spaziale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori