La strada di casa, fiction/ Anticipazioni terza puntata: conosciamo già l’identità dell’assassino?

- Fabiola Iuliano

La strada di casa, anticipazioni terza puntata: per cercare una risposta alle sue domande, Fausto chiederà aiuto a Elia, un ex bracciante che farà di tutto per individuare il punto esatto…

lastradadicasa20171
La strada di casa

La strada di casa, con i suoi tanti enigmi da risolvere, ha tenuto alta l’attenzione dei tanti telespettatori, che anche ieri sera, nel corso del secondo appuntamento, hanno cercato di dare una soluzione ai diversi misteri proposti dalla fiction. Il quesito più gettonato, naturalmente, è quello sull’identità dell’assassino di Paolo, per il quale anche ieri sera sono state fatte diverse ipotesi. Per alcuni, infatti, i responsabili sono i fratelli Crispi, che potrebbero aver messo a tacere il veterinario per nascondere i loro brogli: “Sono stati i fratelli Crispi ad aver ucciso Paolo, Sicurissimo #Lastradadicasa”, ma c’è anche chi è convinto che Fausto, nella notte dell’incidente, abbia in realtà cercato di coprire una persona cara: “Il figlio di Fausto ha ucciso Paolo, era col padre all’incidente chiamando con il telefonino, ha lasciata la fidanzata. #Lastradadicasa”, “Fausto non può aver ucciso Paolo… secondo me è stato il figlio e lui ha occultato il cadavere”. Gli utenti di Twitter hanno già risolto il mistero della fiction? (Agg. di Fabiola Iuliano)

UNA VITA DA RICOSTRUIRE PER FAUSTO

C’è una vita da ricostruire per Fausto, il protagonista della fiction “La strada di casa” che, dopo aver trascorso cinque anni in coma a causa di un incidente, si ritrova a dover gestire i numerosi cambiamenti avvenuti durante la sua assenza. Oltre a dover mettere insieme i vari pezzi del puzzle del suo passato pieno di ombre e misteri da scoprire, Fausto deve occuparsi della sua azienda, ormai sull’orlo del fallimento e della sua famiglia che sta per rompersi in mille pezzi. Dopo aver scoperto della relazione tra la moglie Gloria e il suo migliore amico, Fausto è deciso ad andare avanti da solo, sicuro di non poter contare neanche sull’appoggio dei figli. Lorenzo, il primogenito, con le sue scelte ha distrutto ciò che Fausto aveva costruito mentre Milena è ormai decisa a trasferirsi in Canada con il fidanzato. Senza più una moglie, un passato da ricostruire e che continua a tormentarlo e un’azienda da salvare, Fausto cercherà di ritrovare la sua strada dopo averla smarrita cinque anni fa (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

L’IMPRESA SULL’ORLO DEL FALLIMENTO

Il conflitto generazionale continuerà a fare da sfondo anche alla terza puntata de La strada di casa, l’avvincente fiction che tornerà in onda su Rai 1 il prossimo martedì 28 novembre. Lorenzo sarà costretto ad ammettere di avere commesso numerosi errori nella realizzazione della sua attività e, dopo l’esitazione iniziale, farà un passo indietro. Le banche non faranno più credito all’attività, che in questo modo sarà chiamata ad un inevitabile fallimento. Per questo motivo sarà Fausto, ancora debilitato dopo il lungo coma, a riprenderne in mano il controllo, tornando alla vecchia organizzazione che in passato era stata sinonimo di successo. Riuscirà a scongiurare la chiusura? Con il fisico ancora indebolito, il protagonista darà il via ad un progetto di ristrutturazione che rappresenterà un passo indietro al desiderio di modernità messo in atto dal figlio Lorenzo, ma non sarà questo l’unico problema che dovrà essere affrontato. Con il ritorno della memoria, Fausto dovrà infatti fare i conti con numerosi fantasmi del suo passato. Il mistero si infittisce puntata dopo puntata… (Agg. di Dorigo Annalisa)

I RICORDI DI FAUSTO

Nella terza puntata de La strada di casa, la famiglia Morra si ritroverà a un passo dal dissesto finanziario della cascina, che per risollevarsi dalla crisi che l’ha inghiottita dovrà cambiare nuovamente rotta. Per evitare il fallimento, infatti, Fausto tornerà ai vecchi sistemi produttivi e, con la speranza di regalare all’azienda nuova linfa, darà il via a una ristrutturazione totale. Contemporaneamente, il protagonista riuscirà a riappropriarsi del suo passato con il riaffiorare graduale dei ricordi, ma l’unico tassello mancante nel puzzle della sua mente sarà ancora quello relativo alla notte in cui è avvenuto l’incidente. Fausto, infatti, ricorderà che nelle ultime ore prima dell’impatto ha scavato una buca, ma per allontanare da sé tutti i sospetti sulla misteriosa scomparsa di Paolo (l’ispettore della Asl che da tempo lo perseguitava), chiederà aiuto al suo vecchio bracciante Elia, che riuscirà a individuare il luogo che fa da sfondo a tutti i suoi flash. Proprio in quel posto, infatti, è stata scavata una buca molti anni prima, e il mistero che si cela in quel luogo potrebbe ben presto dare a Fausto la risposta che attende da tempo.

COMMENTO SECONDA PUNTATA

Nella mente di Fausto Morra, protagonista de La strada di casa, sono riaffiorati i primi ricordi, che attraverso una serie di flash hanno portato a galla una verità ancora incomprensibile. Fausto, infatti, è riuscito a ricordare soltanto una notte di pioggia torrenziale, nel corso della quale, armato di una vanga, ha scavato una buca molto profonda. Nei suoi flash, disteso sull’asfalto, anche il corpo di un uomo, che a quanto pare potrebbe essere proprio quello del veterinario scomparso. È stato lui a uccidere Paolo e a occultare il suo cadavere? Fermamente convinto di questa tesi è Ernesto, che tuttavia, supportato da Veronica, poterebbe approdare a una nuova verità e riabilitare, agli occhi dell’intera comunità, la reputazione del suo ex amico. La nuova vita di Fausto, tuttavia, appare più complicata del previsto, dal momento che con il suo ritorno alla realtà ha scoperto che la vita che credeva di avere in realtà non esiste più. La sua famiglia, infatti è a pezzi, sua moglie ha da tempo una relazione con il suo migliore amico, la cascina è sull’orlo del baratro e Milena è determinata a lasciare gli studi per trasferirsi in Canada. Con le prossime puntate, Fausto dovrà quindi rimettere in sesto tutta la sua realtà, un proposito che andrà di pari passo alla ricostruzione della notte che ha cambiato per sempre il corso della sua esistenza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori