FRATELLI DI CROZZA/ Anticipazioni puntata 24 novembre: il comico imiterà Carlo Tavecchio?

- Elisa Porcelluzzi

Fratelli di Crozza, anticipazioni puntata di oggi 24 novembre 2017 in onda sul Nove. Il comico genovese torna con le sue imitazioni in prima serata: imiterà Carlo Tavecchio?

fratelli_di_crozza_facebook_2017
Fratelli di Crozza

Questa sera, venerdì 24 novembre, alle ore 21.15 su canale Nove va in onda un nuovo appuntamento con Fratelli di Crozza. Il one man show di Maurizio Crozza settimana scorsa ha catturato l’attenzione di 989.000 spettatori con il 3.9%. Non sono ancora note le imitazioni che il comico genovese proporrà questa sera, ma è molto probabile che Crozza riproporrà l’imitazione di Carlo Tavecchio, ex presidente della Figc. Già venerdì scorso, il comico genovese ha imitato Tavecchio per commentare la conclusione del rapporto con Gian Piero Ventura: “Abbiamo parlato, gli abbiamo comunicato che non abbiamo più bisogno della sua collaborazione, dei suoi servizi. Abbiamo fatto come si fa con la signora delle pulizie…”. Ma venerdì 17 novembre Tavecchio non si era ancora dimesso… In attesa della diretta di questa sera ricordiamo che per commentare sui social la puntata di Fratelli di Crozza l’hashtag da usare è #FratelliDiCrozza.

IL COMICO GENOVESE SU RAI 1

Crozza ha già vestito i panni di Carlo Tavecchio subito dopo le dimissioni da presidente della Figc. Nella copertina di Che Fuori Tempo Che Fa, in onda lo scorso lunedì 20 novembre, Crozza/Tavecchio ha commentato a caldo le dimissioni e ribadendo tutta la sua stima per Giovanni Malagò: “Io non ce l’ho con Malagò, anzi gli auguro una pronta guarigione. Anche se sta benissimo potrebbe sempre scivolare nella vasca da bagno, capita quando accoltelli gli amici alle spalle. Basta un piede messo male sulla piastrella ed è un attimo, anzi, ne approfitto per dire a Malagò di mettere gli antiscivolo di gomma quando fa il bagno”. L’ex Presidente della Figc ha così concluso il suo intervento da Fabio Fazio: “Sono saltato per colpa di un palo, se fosse entrato il tiro di Darmian contro la Svezia a quest’ora sarei un eroe e Malagò sarebbe venuto a lavarmi i vetri delle finestre, ma da fuori perché io a casa mia i lecca-pomelli non li faccio entrare…”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori