QUARTO GRADO/ Anticipazioni 24 novembre: i gialli di David Rossi, Renata Rapposelli e Svetlana Balica

- Emanuela Longo

Quarto Grado, anticipazioni e casi di venerdì 24 novembre 2017: Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero sui gialli di David Rossi, Renata Rapposelli e Svetlana Balica.

Viero_Nuzzi_Quarto_Grado_retiinrere_2017
Viero e Nuzzi, conduttori di Quarto Grado

Riparte alle ore 21:15, nella prima serata di oggi 24 novembre, la nuova puntata del programma Quarto Grado in onda su Rete 4. A tenere compagnia i telespettatori saranno ancora una volta la coppia di conduttori formata da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero e che approfondiranno, rigorosamente in diretta ed in compagnia di ospiti in studio ed in collegamento, i casi al centro della serata. Questa volta i gialli che saranno trattati nel corso della puntata saranno tre: in primo piano la misteriosa morte di David Rossi, il capo della Comunicazione di Mps. L’uomo, secondo la procura senese, si tolse la vita la sera del 6 marzo 2013, gettandosi dalla finestra del suo ufficio. Un suicidio, come fu sempre definito, avvenuto nel pieno dello scandalo finanziario che aveva travolto la banca nella quale lavorava. Un’ipotesi, questa, alla quale la famiglia della vittima non ha mai voluto credere anche alla luce di tutta una serie di anomalie, depistaggi e lacune clamorose emerse nel corso delle indagini. A riaccendere nelle ultime settimane i riflettori sul caso oggi al centro della trasmissione di Siria Magri, era stata una maxi inchiesta realizzata da Antonino Monteleone, giovane inviato della trasmissione Le Iene, che oltre a far tremare alcuni ambiti della politica e della giustizia senese, aveva permesso la riapertura del caso grazie all’avvio da parte della procura di Genova di una doppia indagine riguardo l’operato dei magistrati di Siena. La famiglia di David Rossi può finalmente contare sulla piena verità circa la morte del proprio caro?

QUARTO GRADO, ANTICIPAZIONI: LA MORTE DI RENATA RAPPOSELLI E LA SCOMPARSA DI SVLETANA BALICA

Altri due casi saranno affrontati stasera, nel corso della lunga diretta in compagnia di Quarto Grado. Sono giorni frenetici, questi, per chi indaga sul giallo di Renata Rapposelli, la pittrice scomparsa da Ancona il 9 ottobre scorso e rinvenuta cadavere 14 giorni fa nei pressi di Tolentino, in aperta campagna. Gli inviati della trasmissione di Rete 4 saranno in collegamento proprio dal luogo del ritrovamento del corpo, dove nel pomeriggio odierno erano in programma nuovi sopralluoghi con l’intervento di un’esperta di botanica chiamata a raccogliere campioni di terreno e vegetazione per poi confrontarli con eventuali tracce rinvenute sotto l’auto dell’ex marito della vittima. Se ciò accadesse, si andrebbe a confermare la presenza della vettura nel luogo di ritrovamento del cadavere di Renata e ciò andrebbe a compromettere la posizione di Giuseppe e Simone Santoleri, ex marito e figlio della pittrice, indagati a piede libero per il suo omicidio e occultamento di cadavere. Si passerà quindi ad un altro giallo, diventato duplice in quanto avrebbe a che fare con la sparizione di Svetlana Balica, 44enne moldava e con la morte del marito, Nicola Pontiggia. I due fatti sono avvenuti in contemporanea ed entrambi conterrebbero molti lati oscuri che avrebbero contribuito a rendere il caso un vero e proprio giallo ed a gettare nello sconforto la piccola comunità di Regoledo, frazione Cosio Valtellino (Sondrio), dove la coppia viveva in modo apparentemente felice fino allo scorso 2 novembre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori