Francesca Risi / Chi è la compagna di Manuel Agnelli? Un grande amore per il giudice di X Factor

- Anna Montesano

Francesca Risi, chi è la compagna di Manuel Agnelli? Un grande amore per il giudice di X Factor che preferisce però tenere la sua vita privata lontana dai riflettori

manuel_agnelli_palco_facebook_2017
Afterhours in concerto al Forum di Assago

I fan di X Factor sono curiosi di scoprire qualcosa in più sulla vita di Manuel Agnelli e in particolare su quella amorosa. Francesca Risi è da quindici anni legata al giudice di X Factor e, proprio come lui, ama la musica e nella vita fa l’artista. In varie occasioni i due sono stati fotografati insieme, in modo particolare alle sfilate milanesi, dove la compagna del cantante ha sempre sfoggiato un look molto particolare e chic. Francesca Risi e Manuel Agnelli hanno inoltre collaborato insieme più di una volta, dando vita a diversi progetti. La coppia ha anche una figlia di nome Emma. Nonostante queste informazioni, la coppia preferisce mantenere il riserbo sui dettagli del loro rapporto.

FRANCESCA RISI ED EMMA: I GRANDI AMORI DI MANUEL AGNELLI

Inizialmente diversi giornali avevano affermato che Agnelli era sposato con Francesca Risi, ma più di una volta il giudice, durante la sua partecipazione a X Factor, si è riferito a lei chiamandola “la mia compagna”. Francesca Risi, in una recente intervista rilasciata a Vanity Fair, ha parlato di Manuel Agnelli soffermandosi sulla chioma del cantante: “Manuel è piuttosto aperto, si lascia fare tutto, o quasi. Anche se trova assurdo che io e l’hairstylist prestiamo tanta attenzione a certi dettagli come il ciuffo fuori posto o le punte che vanno qua e là. Ci lascia fare, ma arriva un momento in cui guardandosi allo specchio si piace e dice “Non mi toccate i capelli” e finisce lì. Ha preso la sua decisione e bisogna tenere giù le mani. Si affida, anche se scherzando poi chiede “non è che mi avete fatto la cofana o i boccoli?”. Un pericolo che cerchiamo di sventare visto che ha i capelli fini e mossi e basta spazzolarli un po’ troppo perché si arriccino»”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori