CONTAGION / Oggi in tv su Iris: info streaming e trama del film con Laurence Fishburne (5 novembre 2017)

- Cinzia Costa

Contagion, il film in onda su Iris oggi, domenica 5 novembre 2017. Nel cast: Laurence Fishburne, Matt Damon, Jennifer Ehle, alla regia Steven Soderbergh. Il dettaglio della trama.

contagion_film
Il film in prima serata su Iris

Serata nel segno del thriller su Iris con Contagion di Steven Soderbergh. Intervistato da Il sole 24 ore nel 2011, in occasione dell’uscita del film, il regista ha raccontato come è nato questo film: “Nasce nella testa di Scott Burns (sceneggiatore, ndr.) Abbiamo pensato a un’altra idea e questa di un film “pandemico” si è fatta largo prepotentemente: abbiamo subito capito che c’era qualcosa di speciale, mandando in giro la sceneggiatura per raccogliere fondi indipendenti, le risposte arrivavano immediate e positive. Stava succedendo qualcosa”. Tra i temi centrali della pellicola la paura: “La paura ha sempre fatto parte di noi e della nostra società. È in una parte precisa del nostro cervello e spesso rappresenta anche un’utile campanello d’allarme, grazie ad essa gli animali riescono a fuggire da pericoli reali e così facciamo anche noi uomini. È il dominio della paura a creare pericoli maggiori di quelli che la causano e il motivo è che ora abbiamo la lingua, la cultura, il pensiero a permetterci di razionalizzare ciò che ci è attorno”, ha spiegato il regista. Nel trailer, clicca qui per vederlo, vengono presentati i protagonisti del film, tra cui il blogger Alan Krumwiede, interpretato da Jude Law. Contagion va in onda su Iris a partire dalle 21.00 ma sarà possibile vederlo anche in streaming grazie al portale di Mediaset, sui propri dispositivi mobile cliccando qui.

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DEL FILM E IL CAST

Una pellicola di genere thriller che è stata diretta da Steven Soderbergh e la sceneggiatura è stata eseguita da Scott Z. Burns. La produzione del film è stata firmata da Michael Shamberg e Gregory Jacobs , le case di produzione che hanno finanziato il progetto sono state Double Feature, Warner Bros. Pictures e Imagenation Abu Dhabi. La distribuzione del film in Italia è stata curata dalla stessa Warner Bros. Pictures e la direzione della fotografia è stata gestita dallo stesso regista, Il montaggio del film è stato realizzato da Stephen Mirrione con gli effetti speciali di Michael Ahasay e con le musiche della colonna sonora che sono state scritte da Cliff Martinez. La pellicoal è stata prodotta in USA nel 2011 e la sua durata è pari a 106 minuti. Recentemente all’attrice francese Marion Cotillard è stato attribuito un “flirt” con l’attore Brad Pitt ma, come loro stesso hanno dichiarato, tra loro c’è solo una grande amicizia. Marion Cotillard è stata anche una modella affermata. Per molti anni è stata “testimonial” di una rinomata azienda di alta moda, “la Christian Dior SA”. Marion Cotillard è appassionata di musica classica, è fautrice dell’ambientalismo e collabora con Greenpeace.

STEVEN SODERBERGH ALLA REGIA

Il film Contagion va in onda su Iris oggi, domenica 5 novembre 2017, alle ore 21.00. Un thriller che è stato affidato alla regia di Steven Soderbergh. Gli attori principali che fanno parte del cast sono Laurence Fishburne, Matt Damon, Jennifer Ehle, Marion Cotillard e Jude Law. La colonna sonora è del compositore newyorkese Cliff Martinez, che ha musicato anche il film drammatico “Sesso, bugie e videotape” scritto e diretto dallo stesso Steven Soderbergh. Gli attori Mark Damon e Jude Law hanno già lavorato insieme nel 1999 sul set del film “Il talento di Mr. Ripley”. Ma vediamo adesso la trama del film nel dettaglio.

CONTAGION, LA TRAMA DEL FILM

Rientrata da un viaggio ad Hong Kong, Beth Emhoff accusa un strano malessere. Inizialmente i sintomi fanno pensare ad una semplice influenza ma poi, portata d’urgenza in ospedale, inasettatamente muore. E’ la prima volta che un essere umano viene uccisa da questo virus letale, il virus CDP-1. Un brillante medico ricercatore, Ellis Cheever, vuole trovare la cura giusta e affida alla dott.ssa Ally Hextall il compito di trovare tutte le informazioni possibili circa i primi decessi da CDP-1. Anche la dott.ssa Leonora Orantes è interessata al caso e viene mandata in un piccolo villaggio della Cina per trovare il “paziente zero”. Sembra che il ceppo batterico si è propagato in seguito ad incrocio di batteri tra due animali, “il maiale e il pipistello”, il risultato è un virus che colpisce in maniera devastante il sistema nervoso e il primo organo dell’apparato respiratorio, il polmone. Tutta la popolazione è in allarme e vive con la paura di un possibile contagio, la malattia dilaga e ancora non è stata individuata alcuna cura risolutiva. Alan Krumwiede, un esperto di siti web, decide di approfittare della situazione per trarne profitto, contatta un’azienda che lavora nel campo dell’omeopatia e insieme decidono di far credere che un preparato a base di forsizia, tipica pianta asiatica, sia in grado di debellare il virus. Alan finge di aver preso la malattia e poi dice di essere guarito grazie all’uso del preparato omeopatico. Il suo blog registra un numero incredibile di contatti. Intanto il dott. Cheever è sempre più preoccupato, l’infezione è molto pericolosa e ne parla con una sua collega, la dottoressa Hextall. I due studiosi concordano sul fatto che nei laboratori di ricerca debba esserci un alto livello di sicurezza. Grazie alle sperimentazioni del dottor Ian Sussman si riesce a preparare un vaccino. Come avviene in questi casi, il vaccino deve essere testato e la dott.ssa Hextall per accorciare i tempi della sperimentazione, si offre di verificare la sua efficacia, va da suo padre già contagiato e prova il vaccino. Il risultato è positivo e il vaccino viene approvato. Purtroppo non ci sono dosi sufficienti per tutti e la sua somministrazione avviene in modo graduale. Per stabilire quale sarà il primo gruppo che beneficerà del vaccino si pensa di ordinare tutti i soggetti malati in base alla loro data di nascita. Secondo Krumwiede il vaccino non deve essere obbligatorio e molte persone si lasciano convincere, Krumwiede viene arrestato e dovrà rispondere non soltanto di cospirazione ma anche di un reato molto più grave, ovvero di omicidio colposo. Attraverso una serie di analisi, viene dimostrato che il blogger non ha mai preso il virus e che quindi ha ingannato tutti con la storia della forsizia. Dietro cauzione Krumwiede torna libero mentre il bravo dott. Cheever cede la sua dose di vaccino al figlio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori