Broken City/ Il film non va in onda: su Tv8 Il codice da Vinci (oggi, 7 novembre 2017)

- Cinzia Costa

Il film Broken city non va in onda su Tv8 oggi, martedì 7 novembre 2017. Al suo posto viene trasmesso Il codice da Vinci di Ron Howard con Tom Hanks.

broken_city_film
Il film in prima serata su Tv8

Cambio di programmazione su TV8. In prima serata era previsto il film Broken City, ma la pellicola con Mark Wahlberg e Russell Crowe è stata sostituita dal celebre Il codice da Vinci di Ron Howard. Il film, ispirato all’omonimo romanzo di Dan Brown, inizia quando il famoso curatore del Louvre, Jacques Saunière, viene assassinato all’interno del museo. Il professor Robert Langdon, esperto di simbologia, avrebbe dovuto incontrare il curartore il giorno seguente e così diventa subito il principale indiziato. Grazie a Sophie Neveau, la nipote dell’uomo assassinato, il professore si metterà sulle tracce del vero colpevole scoprendo indizi legati a Leonardo da Vinci.

NEL CAST MARK WAHLBERG E RUSSEL CROWE

Il film Broken city va in onda su Tv8 stasera, martedì 7 novembre 2017, alle ore 21.15. Una pellicola drammatica del 2013 che è stata diretta da Allen Hugher e interpretata da un cast stellare composto da attori illustri del calibro di Mark Wahlberg, Russell Crowe e Catherine Zeta-Jones. Accanto a loro figurano Jeffrey Wright, Barry Pepper e Alona Tal. Mark Wahlberg, che veste i panni di Billy Taggart, è un noto attore americano famoso per aver preso parte a numerosi film di successo come Deepwater – Inferno sull’oceano, Transformers 4 – L’era dell’estinzione, Pain & Gain – Muscoli e denaro e Boston – Caccia all’uomo. Ma ecco nel dettaglio la trama del film. 

BROKEN CITY, LA TRAMA DEL FILM

L’agente Billy Taggart viene accusato di aver ucciso un omicida e violentatore seriale, Mikey Tavarez. Quest’ultimo, dopo aver provocato la morte della giovane Yesenia Barea, era stato rimesso il libertà a causa di un errore formale sopravvenuto nel corso del processo. Grazie all’intervento del sindaco Nicholas Hostetler, Taggart viene scarcerato perché da tutte le prove raccolte durante le indagini, è emerso che l’agente abbia agito solo per legittima difesa. Tuttavia lo scandalo è talmente grave che Taggart è costretto a dire addio alla polizia. Passano sette anni da quel terribile avvenimento e Taggart sembra essersi ripreso. L’uomo convive con Natalie Barrow e si guadagna da vivere facendo l’investigatore privato. Il suo vecchio amico Nicholas Hostetler lo ingaggia per indagare su sua moglie Cathleen, perché sospetta di una possibile relazione extraconiugale. E così Taggart inizia ad indagare, scoprendo che la moglie di Hostetler frequenta Paul Andrews, l’uomo che gestisce la campagna elettorale del diretto concorrente del marito. Nel corso di un evento pubblico, Cathleen comunica a Taggart di aver capito di essere pedinata da lui e lo avverte di non dare ascolto a Hostetler, ma in qualche modo quest’ultimo riesce ad entrare in possesso delle fotografie che ritraggono Cathleen e Paul. Poco dopo, Taggart scopre che la sua fidanzata Nathalie era la sorella di Yesenia, la ragazza uccisa Tavarez. Il dolore per quella vicenda innesca una violenta lite tra i due, tanto da costringere Nathalie a lasciare definitivamente Taggart. Mentre l’uomo vaga per le strade deserte della città completamente ubriaco, apprende dalla sua assistente che Paul Andrews è stato ucciso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori