LA MOSSA DEL PINGUINO/ Stasera in tv su Rai 3 il film di Claudio Amendola: Info streaming (1 dicembre 2017)

- Cinzia Costa

La mossa del pinguino, il film in onda su Rai 3 oggi, venerdì 1 dicembre 2017. Nel cast: Edoardo Leo e Ricky Memphis, alla regia Claudio Amendola. La trama del film nel dettaglio.

la_mossa_del_pinguino_film
Il film in prima serata su Rai 3

Edoardo Leo è uno dei protagonisti del film La mossa del pinguino, l’esordio alla regia di Claudio Amendola, di cui ha firmato anche la sceneggiatura. Intervistato da Vanity Fair l’attore ha spiegato come è nata l’idea del film: “L’abbiamo pensato per le ragazze che si chiedono perché i fidanzati non le vogliono accompagnare ai matrimoni, e invece si alzano alle 4 del mattino per giocare a calcetto sotto la pioggia. Sembra stupido, ma è la voglia di vivere un piccolo riscatto attraverso lo sport. La stessa che porta milioni di appassionati a correre nei parchi. Ecco, per me è meglio che andare a un matrimonio”. A Panorama, invece, ha rivelato che le cadute dei 4 protagonisti appassionati di curling sono vere: “Claudio ci lasciava liberi di provare e intanto riprendeva. Tentavamo varie sequenze ma noi eravamo imbranati e cadevamo. Il 99% delle cadute è reale. Fassari e Fantastichini un giorno hanno fatto un botto così grosso che han camminato storti per una settimana. E poi il ghiaccio è duro!”. Il film, clicca qui per vedere il trailer, è ambientato a Roma. Ricordiamo che il film andrà in onda su Rai 3 a partire delle 21.15 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.  

CURIOSITA’ SULLA PRODUZIONE DELLA PELLICOLA E IL CAST

Una pellicola di genere commedia che è stata scritta, diretta e sceneggiata da Claudio Amendola al suo debutto alla regia, affiancato da Edoardo Leo, Michele Albercio e Giulio Di Martino per realizzare la sceneggiatura. La produzione è stata firmata da Marco Bertogna con Guido, Maurizio e Nicola De Angelis produttori esecutivi appoggiati dalle case di produzione Videa con il contributo del MiBACT in collaborazione con Istituto per il credito sportivo, Sky Cinema, Corriere dello Sport, RDS e Film Commission Torino Piemonte. Il film è stato prodotto in Italia nel 2013 con la durata di 94 minuti circa. La mossa del pinguino, venne distribuito al cinema nel marzo del 2014 ed ha ricevuto diverse candidature autorevoli, come tre Nastri d’argento ed un Ciak d’oro. Ad interpretare il personaggio di Salvatore, è Ricky Memphis, noto attore romano soprattutto per la sua lunga permanenza all’interno del cast di Distretto di Polizia, famosa serie tv poliziesca trasmessa da Canale 5. Nel 2018 prenderà parte alle riprese del film diretto da Christian Marazziti, dal titolo Sconnessi. Francesca Inaudi, che veste i panni di Eva, è un’attrice comica italiana apparsa in numerose serie tv come Una pallottola nel cuore e Tutti pazzi per amore. Nel 2017 ha fatto parte del cast di Tutti i soldi del mondo, film diretto da Ridley Scott.

CLAUDIO AMENDOLA ALLA REGIA

Il film La mossa del pinguino va in onda su Rai 3 oggi, venerdì 1 dicembre 2017, alle ore 21.15. Una pellicola del 2013 che ha segato il debuttato alla regia di Claudio Amendola. L’ultima opera cinemattografica diretta da Amendola è Il permesso: 48 ore, film uscito al cinema nel marzo del 2017. Il cast de La mossa del pinguino è formato dagli attori Edoardo Leo, Ricky Memphis, Ennio Fantastichini, Antonello Fassari, Francesca Inaudi e Sergio Fiorentini. A vestire i panni di uno dei protagonisti, Bruno, è Edoardo Leo uno dei più noti attori comici e registi emergenti del panorama cinematografico italiano. Nel 2017 Leo ha preso parte alla riprese Smetto quando voglio – Masterclass e Smetto quando voglio – Ad Honorem. Antonello Fassari, che intepreta invece Neno, è noto al grande pubblico per i suoi ruoli da protagonista in serie tv come I Cesaroni, Anni 50 ed I ragazzi della 3C. Ma vediamo insieme la trama del film nel dettaglio.

LA MOSSA DEL PINGUINO, LA TRAMA DEL FILM

I quattro protagonisti della storia (Bruno, Salvatore, Ottavio e Neno) non hanno un’occupazione fissa e sono alla ricerca dell’occasione giusta che possa dare una svolta alle loro esistenze. Bruno ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato mentre Salvatore è totalmente disoccupato. Entrambi cercano di sbarcare il lunario accettando anche lavori molto umili come addetti alle pulizie di un museo della capitale. Bruno ha grandi progetti per il futuro che puntualmente non riesce a realizzare, osteggiato anche dalla sua famiglia. Salvatore, in qualche modo, cerca invece di appoggiarlo e sostenerlo in ogni occasione. Per pura casualità, guardando un servizio del telegiornale alla tv, scoprono l’esistenza del curling, una particolare disciplina sportiva olimpica praticata sul ghiaccio e con l’ausilio di pietre di granito levigate. Più che mai entusiasti, si convincono di possedere delle straordinarie abilità e decidono così di prendere parte alle Olimpiadi invernali del 2006, formando una squadra di curling. Eva, la moglie di Bruno, è preoccupata per la decisione presa dal marito ma dovrà presto ricredersi. Per poter accedere alla fase finale delle Olimpiadi dovranno sottoporsi a dei duri allenamenti e ad alcune selezioni che però non riusciranno a superare. La sconfitta non sarà poi così amare per i quattro protagonisti che riusciranno a trarre il meglio da questa straordinaria esperienza, soprattutto dal punto di vista personale e familiare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori