INDIETRO TUTTA 30 E L’ODE/ Diretta puntata 13 dicembre 2017: la satira con De Mita e Craxi

- Elisa Porcelluzzi

Renzo Arbore e Nino Frassica tornano su Rai 2 con due serate evento: “Indietro Tutta 30 e l’ode” in onda il 13 e il 20 dicembre alle 21.05. Con la partecipazione di Andrea Delogu.

indietro_tutta_30_lode_twitter_2017
Indietro tutta 30 e l'ode

INDIETRO TUTTA 30 E L’ODE, DIRETTA

Si va avanti a parlare del Cacao Meravigliao e delle diverse tipologie piuttosto stravaganti che vennero presentate durante le puntate di Indietro tutta, come quella che rendeva aggressivi o che velocizzava i movimenti. Uno dei primati di questa trasmissione è stata la presenza di un presentatore ballerino. Una clip ci mostra quindi i migliori balletti di Nino Frassica. Ne segue subito dopo un’altra che ci fa ascoltare il presentatore che canta “Canzone esagerata (c’è chi c’ha)”. Arbore racconta poi del finto dialogo che costruirono tra Ciriaco De Mita e Bettino Craxi dopo il Festival di Sanremo sempre attraverso gli spezzoni registrati dei discorsi dei personaggi. Una clip dell’epoca ci mostra quello che fu il risultato, con una resa molto efficace. Scopriamo anche che Renzo Arbore naviga molto su Internet e scova dei filmati satirici piuttosto divertenti. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

IL CACAO MERAVIGLIAO

In occasione dei trent’anni di Indietro tutta rivediamo uno spezzone in cui l’indimenticato Massimo Troisi aveva partecipato alla trasmissione. Arbore racconta che allora conobbe Maria Grazia Cucinotta che scelse poi per il suo film “Il postino”. In studio entra poi, nei panni del Rettore dell’Università, Paolo Guzzanti. Inizia un discorso che si mischia con le storie dell’epoca romana. A una domanda di uno studente, Frassica spiega che lui non ride, per rispettare il detto che i comici sono persone tristi. Si torna poi a parlare del Cacao meravigliao, sponsor inventato dagli autori della trasmissione. Frassica ricorda che prima di scegliere il cacao si era pensato a un dentifricio o a una colla per le dentiere. Arbore spiega anche ci sono state delle cause perché qualcuno aveva messo in vendita il Cacao meravigliao, che si era provveduto a registrare come marchio proprio per evitare che vi si potesse creare un business. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

LE RAGAZZE COCCODÈ

Nello studio ci sono diversi “cimeli” della trasmissione originale Indietro tutta, dall’albero di Natale del Cacao Meravigliao ai costumi delle ragazze coccodè. Un filmato ci mostra una carrellata dei tanti personaggi comparsi nel programma di 30 anni fa. Come allora, poi, Arbore fa dei collegamenti con personaggi famosi, utilizzando degli spezzoni dei loro interventi in video per altre trasmissioni. Fa così parlare Sergio Mattarella e Romano Prodi. Frassica, invece, legge un’ode che ha scritto per dedicare ai 30 anni di Indietro tutta. Ovviamente scatenando non poche risate, visto il modo in cui è scritta. Uno degli studenti chiede poi com’è nato il titolo della trasmissione “Indietro tutta”, ma non arriva una risposta precisa. Vengono poi proposte altri spezzoni del programma, dove rivediamo il momento sponsor con il balletto del Cacao meravigliao. Ci si concentra poi sulle ragazze coccodè, che tanto fecero parlare di sé 30 anni fa. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

L’INGRESSO DI ARBORE E FRASSICA

Su Rai 2 è iniziata la prima puntata di Indietro tutta 30  e l’ode, la trasmissione che celebra i trent’anni della trasmissione televisiva di Renzo Arbore e Nino Frassica. Per l’occasione viene riproposta la sigla originale e restaurata della prima messa in onda del programma. Andrea Delogu conduce la serata in uno studio che nelle scenografie vuole riproporre un’aula universitaria. Il pubblico è composto da diversi giovani. Vengono poi trasmesse delle schede, preparate da Stefano Disegni, su Renzo Arbore e Nino Frassica. Riparte nuovamente la sigla di Indietro tutta. La Delogu fa quindi entrare in studio Renzo Arbore e Nino Frassica. Di fatto i due dovranno tenere una lezione agli studenti presenti in studio su Indietro tutta. I due per l’occasione indossano gli abiti di scena dell’epoca. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

LA DIRETTA ANCHE IN RADIO

Quella di stasera sarà un’occasione per rammentare a chi quella stagione l’ha vissuta – e per raccontare, invece, a chi non c’era – cosa è stato Indietro Tutta. Un programma pop ma allo stesso tempo fuori dalle regole comuni e le convenzioni, molto apprezzato anche dalla critica. Trent’anni fa, Arbore e Frassica sono stati in grado di creare tormentoni non da poco, così come modi di dire usati ancora adesso. A parte qualche rara eccezione poi, tutti i programmi condotti da Renzo Arbore, sono stati trasmessi dalla seconda rete di Casa Rai. L’altra Domenica (1976 – 1979), Quelli Della Notte (1985), IndietroTutta (1987), Doc (1987-1988) e International Doc (1989). Lo show sarà contemporaneamente in diretta anche sulle frequenze di Radio2 Rai. raccontato dalle voci de ‘I Sociopatici’ Gianfranco Monti e Claudio De Tommasi. Parlando di Radio, Arbore ospite de La Vita in Diretta di questo pomeriggio, ha raccontato: “Vengo al gospel… appena entrai in Radio feci un programma per Pasqua mettendo queste cose così… il presidente del senato chiamò il direttore generale della Rai chiedendo chi fosse quel ragazzo che metteva bella musica e le mie azioni decollarono…”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

‘NON SIAMO PIU’ QUELLI DI UNA VOLTA’

Indietro tutta 30 e l’ode andrà in onda con due grandi prime serate: oggi 13 dicembre e il prossimo mercoledì, 20 dicembre 2017. Entrambi gli appuntamenti verranno trasmessi sulla seconda rete di Casa Rai, con il ritorno in pista di Renzo Arbore e Nino Frassica a trent’anni di distanza dalla storica trasmissione “Indietro tutta”. Sul palcoscenico per questa versione 2.0, Andrea Delogu. La prima puntata in onda in crossmedia anche sulle frequenze di Radio2 Rai. Per celebrare i 30 anni del mitico programma, Renzo Arbore e Nino Frassica tornano insieme su Rai2 con due serate evento a partire dalle 21.05 circa. “Non siamo più quelli di una volta”, hanno voluto precisare i conduttori e mattatori del programma ma lo show, non vuole essere un’operazione nostalgia. La formula dello spettacolo però, sarà molto simile al progetto originale quando l’artista pugliese incontrerà alcuni giovani in molte aule universitarie italiane, dove “Indietro Tutta” viene costantemente studiato e analizzato proprio come modello di televisione “sui generis”, anticonformista e trasmesso rigorosamente sul filo dell’improvvisazione. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

TORNA LA COPPIA ARBORE-FRASSICA

Il 14 dicembre del 1987 andava in onda, in seconda serata su Rai 2, la prima puntata di “Indietro tutta”, il leggendario programma di satira sulla tv di Renzo Arbore. A trent’anni di distanza, Rai 2 dedica al programma due prime serate (mercoledì 13 e 20 dicembre alle 21.05) dal titolo “Indietro tutta 30 e l’ode” con Renzo Arbore e Nino Frassica. Le due serate speciali saranno arricchite dalla presenza di Andrea Delogu. “Indietro tutta” riscosse un incredibile successo, sulla sica di “Quelli della notte”: la prima puntata sfiorò i 4,9 milioni di telespettatori con uno share del 29,8%, mentre l’ultima (l’11 marzo 1988) ottenne 9,5 milioni e il 50,4% di share. Inoltre creò dei veri e propri tormentoni, conosciuti ancora oggi: come la pubblicità inventata del Cacao Meravigliao, Le ragazze Coccodè e la sigla d’apertura “Sì la vita è tutt’un quiz”. Renzo Arbore ha così riassunto il segreto del successo del suo programma: “L’allegria e una forma di umorismo che noi siamo riusciti a definire solo con un termine: cazzeggio”.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

In occasione della conferenza stampa di presentazione di “Indietro tutta 30 e l’ode”, Arbore ha così spiegato il senso delle due serate: “Non abbiamo voluto fare un programma nostalgia, né una reunion di combattenti e reduci invecchiati di trent’anni. La formula è quella già sperimentata nelle università, dove studiano i miei programmi, da Bandiera gialla a Indietro tutta. Abbiamo messo su una sorta di Dams in cui spieghiamo ai millennials perché quel tipo di umorismo può funzionare ancora”. E ha aggiunto: “Si rivedranno spezzoni di quelle 65 puntate che dopo le 45 di Quelli della notte furono un triplo salto mortale: inventammo uno show tutto diverso, senza ospiti, fatta eccezione per il grande amico Massimo Troisi, basato sull’improvvisazione, sul jazz della parola”. “Indietro tutta” aveva come formula di base quella di un gioco a premi in cui si sfidavano concorrenti del Nord e del Sud Italia, ma lo show era frutto costante di improvvisazione: “Oggi ti danno solo pochi minuti per improvvisare, allora si andava avanti per un’ora”, ha detto Nino Frassica.

La prima puntata di “Indietro tutta 30 e l’ode”, in onda questa sera mercoledì 13 dicembre, sarà trasmessa in crossmedia anche su Radio2, raccontata dalle voci de “I Sociopatici” Gianfranco Monti e Claudio De Tommasi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori