Alessandro Greco/ “Per amore di mia moglie Beatrice Bocci ho scelto per tre anni la castità”

In un’intervista concessa a Il Giornale, il conduttore televisivo e radiofonico Alessandro Greco ha parlato della sua relazione con Beatrice Bocci e anche del suo nuovo “percorso di fede”

bianchetti_greco_voce_per_padre_pio_cs_2017
Alessandro Greco, assieme a Lorena Bianchetti (Archivio)

L’INTERVISTA DI ALESSANDRO GRECO A “DIVA & DONNA”

Tornato in televisione dopo alcuni anni di assenza, il 2017 è stato un anno da ricordare per Alessandro Greco, il conduttore che alla fine degli Anni Novanta spopolava con Furore, il fortunato game show musicale di Rai 2 che negli scorsi mesi ha riaperto i battenti: dopo aver condotto Una voce per Padre Pio, è tornato in onda lo scorso settembre su Rai 1 con il suo Zero e lode!, un gioco a premi mutuato su un format straniero. Ma non solo di carriera e rilancio nel mondo della televisione ha parlato il 45enne originario di Grottaglie che, confessandosi a Diva & Donna, ha avuto modo di raccontare alcuni retroscena della sua vita coniugale con la showgirl e modella Beatrice Bocci, sposata civilmente nel 2008, ma anche del suo nuovo percorso di fede che l’ha portato a compiere un decisivo viaggio compiuto a Medjugorje proprio assieme alla sua attuale compagna prima di prenderla in sposa.

L’ANNULLAMENTO DELLE NOZZE DELLA SUA ALESSANDRA

Al magazine rosa Alessandro Greco ha raccontato infatti dell’importanza che ha oramai nella sua vita Beatrice Bocci, la donna con la quale può finalmente condividere il valore del matrimonio: insomma, dall’intervista pubblicata sulle pagine di Diva & Donna emerge quello che, per il conduttore televisivo pugliese è un indissolubile legame di fede e amore: i due hanno dovuto attendere infatti ben 16 anni prima che la 48enne di San Giovanni Valdarno si vedesse riconosciuto l’annullamento delle precedenti nozze e potesse coronare quindi il suo sogno d’amore con Greco: “Il mio rapporto con lei è stato speciale dall’inizio” ha rivelato il diretto interessato, definendo la Bocci un “dono di Dio” e aggiungendo un particolare curioso: “Lei veniva da un matrimonio con una persona che si chiamava proprio come me”. A proposito invece della lunga e laboriosa procedura di annullamento di quel legame, Greco spiega che le nozze celebrate civilmente nel 2008 sono state la conseguenza di quella lunga attesa.

IL VIAGGIO A MEDJUGORJE E LA CASTITA’

Tuttavia, uno dei passaggi più interessanti dell’intervista di Alessandro Greco a Diva & Donna è quello in cui confessa che ha praticato la castità per poter sposare Beatrice: “Assieme a lei abbiamo condiviso un percorso di fede che ci ha portati a fare un viaggio a Medjugoje” racconta il conduttore di Zero e lode!, spiegando che in quell’occasione fu decisivo l’incontro con un frate che chiese loro di dimostrare dinanzi a Dio la consistenza del loro “desiderio viscerale”. “E così abbiamo scelto la castità assoluta per tre anni, fino a quando il Signore si è manifestato a noi in tutta la sua bellezza” ha raccontato Greco, riferendosi alla notizia che il precedente legame sentimentale della Bocci era stato annullato. Insomma, nelle sue parole traspare anche la soddisfazione per aver atteso con pazienza questo annullamento ed essere riuscito a conciliare l’amore per la sua nuova compagna e quell’esigenza spirituale che da tempo non fa mistero di sentire nella sua vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori