Sara Farnetti/ La nutrizionista dà appuntamento a stasera: ecco di cosa parleremo (Maurizio Costanzo Show)

- Morgan K. Barraco

Sara Farnetti ospite al Maurizio Costanzo Show parlerà di malattie del metabolismo e della Medicina Interna. Nota nutrizionista è conosciuta anche per la ”battaglia” ad Alberico Lemme.

maurizio_costanzo_maurizio_costanzo_show_cs_2017
Maurizio Costanzo su Riina

Tra gli ospiti più interessanti della serata del Maurizio Costanzo Show ci sarà Sara Farnetti. Nota a molti per la sua battaglia contro la dieta di Alberico Lemme, la nutrizionista ha dimostrato sempre grande competenza e integrità morale quando si parla di cibo e di alimentazione. Ha sempre affrontato le varie situazioni che le sono capitate davanti con intelligenza e la voglia di trovare spunti interessanti anche per facilitare la vita di chi la stava ad ascoltare. Stasera tornerà per parlare dell’alimentazione a Natale, spiegando su Facebook: “Questa sera sarò al Maurizio Costanzo Show per parlare di alimentazione a Natale. Vi aspetto“, clicca qui per la foto e i commenti dei follower. Staremo a vedere quali saranno i consigli per evitare in questi giorni di festa di prendere molto peso. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ATTACCO ALLA DIETA DI ALBERICO LEMME

Specializzata in malattie del metabolismo e Medicina Interna, la nutrizionista Sara Farnetti è conosciuta per i suoi consigli sull’alimentazione e salute, ma anche per essere una delle più grandi oppositrici del farmacista Alberico Lemme e della sua dieta. Soprattutto perché gli studi della Farnetti riguardano in special modo la glicemia e il colesterolo, due “nemici” della salute che si possono sconfiggere grazie ad un’educazione alimentare sana e alimenti specifici in grado di aiutare il metabolismo, salvaguardando il proprio fisico e benessere. Sara Farnetti sarà inoltre ospite questa sera, giovedì 14 dicembre 2017, al Maurizio Costanzo Show, in occasione dell’ultima puntata prima dello stop invernale. Ed è stata proprio la trasmissione del giornalista a dare modo alla nutrizionista di entrare in contrasto con Lemme, per via di alcune sue affermazioni sulla dieta mediterranea e la sua incapacità di soddisfare la “corretta filosofia alimentare”. Durante un’ospitata a Piazza Pulita, la Farnetti e Lemme hanno inoltre avuto da ridire a causa della loro diversa visione del fruttosio, che secondo la dottoressa sarebbe altamente dannoso e che invece il farmacista consiglia nella sua personale dieta.

SARA FARNETTI, COME SUPERARE INDENNI IL NATALE

In previsione delle vacanze di Natale ad affacciarsi all’orizzonte ci saranno di certo cene prelibate e eccessi a tavola, i nemici che la dottoressa Sara Farnetti combatte da sempre grazie alla sua attività di promozione di uno stile alimentare più positivo per la salute. In una recente intervista ad AdnKronos, la specialista ha parlato a lungo delle diete e di come sia essenziale evitare di incorrere nelle diete che vanno più di moda, per potersi mantenere in linea a lungo. Le diete lampo infatti devono essere adottate solo per un breve periodo, sottolinea la Fanretti, ma in generale poche regole a tavola possono dare in realtà dei risultati molto soddisfacenti. Per esempio non vanno mescolati i diversi tipi di carboidrati, presenti in pasta, pane e frutta, limitandosi all’assunzione di un solo carboidrato per pasto. “In questo modo riequilibriamo gli ormoni piuttosto che mangiare poche calorie”, così come sarebbe sbagliato assumere troppa acqua, che andrebbe invece solo sorseggiata. Un falso mito mette l’acqua al primo posto per dimagrire, quando in realtà “favorisce la diuresi” e questo prevede che eccedere nella sua assunzione porta il fisico a trattenere i liquidi ed a aumentare il gonfiore locale.

LA VITA E LA CARRIERA

Nata a gennaio del ’78 a Bracciano, in provincia di Roma, Sara Farnetti si è laureata in Medicina e Chirurgia nel 2003 con 110 e Lode, presso l’Università del Sacro Cuore di Roma, dove ha presentato una tesi sperimentale sulla composizione coroporea e la regolazione del metabolismo in pazienti celiaci. Diventa due anni dopo insegnante presso l’Univesità con cui ha completato gli studi per il primo Corso Nazionale di Formazione sul Morbo Celiaco, promosso dalla ECM, per poi diventare docente del Centro Studi di Medicine Naturali di Firenze e della New Port University di Roma. Nel 2008 si specializza in Medicina Interna con il massimo dei voti con una tesi che ruota attorno agli effetti dell’olio extravergine sul metabolismo e diventa responsabile del progetto Alimenta Salute del Distretto Rotaract di Lazio e Sardegna. Nel 2010 diventa referente di Donna Moderna in qualità di nutrizionista e docente del master di secondo livello a La Sapienza di Roma, in Nutrizione Clinica e Metabolismo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori