QUARTO GRADO/ Anticipazioni 15 dicembre: la cattura di Igor il Russo, gli anni bui di Michelle Hunziker

- Stella Dibenedetto

Quarto Grado, anticipazioni puntata 15 dicembre: Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero conducono una nuova serata con i delitti col tallio a Nova Milanese.

Viero_Nuzzi_Quarto_Grado_retiinrere_2017
Viero e Nuzzi, conduttori di Quarto Grado

Sarà una puntata ricchissima, quella di Quarto Grado in onda nella prima serata di oggi. La notizia sulla cattura di Igor il Russo, avvenuta la scorsa notte in Spagna, sarà certamente oggetto di approfondimento nel corso della trasmissione di Rete 4. La pagina Facebook, da sempre molto attiva sul caso, ha condiviso la notizia dell’arresto dello spietato killer serbo nella mattinata odierna, postando la foto di Igor Vaclavic al momento della cattura, quando, dopo essere stato denudato e in boxer, è stato immortalato nelle foto segnaletiche. Spazio anche all’ospite d’eccezione della puntata, Michelle Hunziker. La conduttrice e showgirl, come spiega la stessa pagina Facebook di Quarto Grado, tornerà a parlare del periodo più difficile della sua vita. “Avremo come ospite in studio Michelle Hunziker che racconterà i 5 anni più bui, quelli in cui è stata prigioniera di una setta”, anticipa l’account social del programma di Rete 4. Al centro della serata anche i due casi cardine, quello del killer del tallio, Mattia Del Zotto, che ha sterminato parte della sua famiglia, e l’omicidio di Renata Rapposelli, con nuovi documenti inediti sulla fine violenta della pittrice 64enne. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

IL CASO DI MATTIA DEL ZOTTO AL CENTRO DELLA PUNTATA

Oggi, venerdì 15 dicembre, in prima serata su Rete 4, Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero conduce un nuovo appuntamento di Quarto Grado. Ospite della serata sarà Michelle Hunziker che, con il libro “Una vita apparentemente perfetta” ha raccontato gli anni bui in cui è stata prigioniera di una setta. Al centro della nuova puntata di Quarto Grado, naturalmente, ci saranno i delitti ancora irrisolti. In questa serata, Gianluigi Nuzzi si occupa delle persone avvelenate dal tallio a Nova Milanese (MB). Il 27enne Mattia Del Zotto ha confessato di aver ucciso con il tallio, probabilmente mescolando la sostanza all’acqua minerale, i nonni paterni e la zia. Allo stesso modo ha poi tentato di uccidere i nonni materni, altri due zii e la badante. Secondo quanto dichiarato dal Procuratore di Monza Luisa Zanetti, il 27enne avrebbe usato il veleno – – per «punire soggetti impuri». Sulla vicenda stanno ancora indagando gli inquirenti per fare luce su una vicenda che presenta ancora molti lati oscuri. Per Mattia Del Zotto, l’avvocato ha chiesto una perizia psichiatrica perché è necessario comprendere se il giovane «è in grado di rendersi conto di quello che gli sta accadendo».

QUARTO GRADO, ANTICIPAZIONI: IL CASO DI RENATA RAPPOSELLI

Oltre al caso di Matteo Del Zotto che è destinato a portare a galla nuovi scenari, Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, nell’appuntamento odierno di Quarto Grado torneranno ad occuparsi anche del caso di Renata Rapposelli, la pittrice anconetana ritrovata senza vita a Tolentino (Macerata). Nonostante gli esami approfonditi sul corpo, non è stato ancora possibile stabilire le cause del decesso. Per l’omicidio di Renata Rapposelli restano iscritti nel registro degli indagati l’ex marito e il figlio della donna, Giuseppe e Simone Santoleri, accusati di omicidio e occultamento di cadavere. Gianluigi Nuzzi cercherà, con i suoi ospiti, di fare chiarezza sulla vicenda e di portare a galla tutti i dettagli di un omicidio che continua a sollevare molte domande nell’opinione pubblica. Prosegue, nel frattempo, #abbracciami, la campagna di sensibilizzazione che è fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfie agli account social di “Quarto Grado”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori