Anime nere/ Su Rai 4 il film con Peppino Mazzotta e Marco Leonardi, curiosità (oggi, 16 dicembre 2017)

- Cinzia Costa

Anime nere, il film in onda su Rai 4 oggi, sabato 16 dicembre 2017. Nel cast: Peppino Mazzotta, Marco Leonardi e Fabrizio Ferracane, alla regia Francesco Munzi. Il dettaglio.

anime_nere_film
Il film in seconda serata su Rai Movie

La seconda serata di Rai 4 di oggi, sabato 16 dicembre 2017, il film scelto per intrattenere il pubblico di casa è Anime nere. Una pellicola prodotta nel 2014 dall’unione tra Italia e Francia con la regia che è stata affidata a Francesco Munzi che, insieme a Gioacchino Criaco e Fabrizio Ruggirello, hanno anche esteso il soggetto e la sceneggiatura. La produzione è stata firmata da Fabio Conversi e Luigi Musini mentre le case di produzione che hanno finanziato il progetto sono state la Cinemaundici e Babe Films con Rai Cinema, la distribuzione invece, per quanto riguarda il nostro Paese, è stata gestita dall’azienda Good Films. La fotografia è stata sviluppata da Vladan Radovic e il montaggio è stato realizzato da Cristiano Travaglioli con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Giuliano Tavani. Non tutti gli attori ingaggiati dal regista sono professionisti ma, sono stati scelti tra gli abitanti della Calabria. Il film ha avuto tanto successo da essere trasmesso anche negli Stati Uniti con il titolo Black Souls. Le riprese non si sono limitate alla Calabria e a Milano, ma alcune scene sono state girate anche ad Amsterdam. Il film è stato candidato per molti premi e ha vinto nel 2015 nove David di Donatello come Miglior Film, Miglior Regista e Migliore Sceneggiatura, Miglior Produttore, Migliore Fotografia, Miglior Montaggio, Miglior Colonna Sonora, Miglior Canzone Originale e Miglior Sonoro. Ha vinto anche come Migliore Sceneggiatura, Miglior Produttore e Migliore Montaggio ai Nastri d’argento 2015

NEL CAST PEPPINO MAZZOTTA

Il film Anime nere va in onda su Rai 4 oggi, sabato 16 dicembre 2017 alle ore 22.45. Una pellicola drammatica e poliziesca del 2014 che è stata affidata alla regia di Francesco Munzi ed è stata prodotta da una collaborazione tra Italia e Francia da Fabio Conversi, Luigi Musini e Olivia Musini. Nel cast sono presenti Peppino Mazzotta, Marco Leonardi, Fabrizio Ferracane, Anna Ferruzzo, Giuseppe Fumo, Barbora Bobulová, Aurora Quattrocchi, e Paola Lavini. Nel cast troviamo numerosi attori calabresi, che in questo film si fanno rappresentanti della realtà narrata. Nei panni di Rocco troviamo Peppino Mazzotta, attore teatrale, cinematografico e televisivo che al pubblico è noto soprattutto per la costante presenza nella serie Il commissario Montalbano e presente anche nel film Cado dalle Nubi (2009). Nel ruolo dei suoi fratelli, Luigi e Luciano, troviamo Marco Leonardi e Fabrizio Ferracane. Il primo, divenuto noto grazie al film Nuovo Cinema Paradiso (1988), il film messicano Come l’acqua per il cioccolato (1992) e Maradona, La mano de Dios. Il secondo è noto soprattutto per produzioni teatrali, ma è noto per interpretazioni di rilievo in serie tv come Le mani dentro la città, Il segreto dell’acqua e Lampedusa – Dall’orizzonte in poi. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

ANIME NERE, LA TRAMA DEL FILM

Il film racconta la storia di tre fratelli calabresi e delle loro famiglie. Il primo di loro è Luigi, i cui guadagni dipendono principalmente dai suoi traffici illeciti di droga. Il secondo, Rocco, è un rispettabile uomo d’affari trasferitosi a Milano, che prova vergogna per la vita dissoluta che conduce Luigi ma, che non ammette di vivere nel benessere anche grazie ai guadagni per la droga. Infine c’è Luciano, che incarna l’amore per la terra, per le tradizioni e per le proprie origini calabresi. Lui si vuole tenere lontano dal mondo in cui i fratelli vivono e preferisce trascorrere le giornate lavorando la terra e allevando le capre. Incarna l’illusione di una vita semplice, retta e pacifica, ma non può non essere coinvolto indirettamente in ciò che vuole a tutti i costi evitare. Il figlio Leo, in un moto di ribellione, spara contro una saracinesca di proprietà di un clan della ‘Ndrangheta, la criminalità organizzata radicata in quei luoghi, in particolare di un gruppo che da anni è rivale della famiglia di Leo. Luigi si sente dunque in obbligo di tornare in Calabria per risolvere il problema e tentare di riportare la pace tra il clan e la famiglia. Le cose non vanno come l’uomo aveva sperato e il gesto sconsiderato di Leo scatena una catena di eventi che porteranno morte, dolore e vendetta in una famiglia che, nonostante i tentativi e gli allontanamenti, non può dimenticare il proprio passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori