Voyager – Ai confini della conoscenza/ Anticipazioni puntata 18 dicembre: Roberto Giacobbo verso Rosazza

- Elisa Porcelluzzi

La nuova edizione di “Voyager – ai confini della conoscenza” parte questa sera, lunedì 18 dicembre. Alle 21.20 su Rai 2 Robeto Giacobbo fa tappa al Senato, Fenestrelle e Rosazza.

roberto_giacobbo_voyager
Roberto Giacobbo

Tra le meravigliose scoperte della puntata di questa sera di Voyager – ai confini della conoscenza ci sarà lo splendido borgo montano Rosazza. Questo sorge al centro della Valle Cervo e gli edifici che lo dominano sono veramente splendidi. Nel tempo è diventato un luogo culto degli appassionati di esoterismo anche per la conformazione urbanistica del piccolo luogo. Roberto Giacobbo racconterà la storia del Conte Federico Rosazza al quale non si deve solo il nome del borgo ma anche la costruzione di situazioni molto particolari. Non saranno poi pochi i temi legati al mistero che andranno a svelare le convinzioni di chi anno dopo anno si reca in questo posto con l’idea di fare fantastiche scoperte. Sono molti poi i programmi e i film che hanno deciso di recarsi in questo posto con l’intenzione di esaltarlo e di capirne meglio le dinamiche. Staremo a vedere cosa accadrà stasera invece su Rai Tre. (agg. di Matteo Fantozzi)

ROBERTO GIACOBBO AL SENATO

Questa sera, lunedì 18 dicembre 2017, alle 21.20 su Rai 2 va in onda la prima puntata della nuova serie di Voyager – ai confini della conoscenza, condotta da Roberto Giacobbo. La nuova edizione del programma parte con una visita molto significativa per la storia d’Italia: le telecamere di “Voyager” entreranno nel Senato della Repubblica Italiana, per mostrare i luoghi dove opera la politica italiana e mostrare o loro angoli più segreti. Roberto Giacobbo percorrerà i sotterranei che ospitano reperti archeologici e i tunnel che collegano i “palazzi del potere”. Il occasione del 70esimo anno della Costituzione Italiana il conduttore incontrerà il Presidente del Senato proprio nella sala dove, il 27 dicembre 1947, si firmò lo storico documento. L’importante evento, che ha visto protagonisti i Padri Costituenti, sarà raccontato anche grazie a una attenta ricostruzione storica.

LA FORTEZZA DI FENESTRELLE E ROSAZZA

Il viaggio di Voyager proseguirà poi in Piemonte, in Val Chisone per raccontare il “Gigante di Pietra”, un’opera incredibile composta da 4000 gradini, la prima grande fortezza di montagna d’Europa. Si tratta del Forte di Fenestrelle, costruito tra il secolo XVIII  e il secolo XIX e conosciuto anche con il nome di “grande muraglia piemontese”. Dal 1999 la fortezza è diventata il simbolo della Provincia di Torino e nel 2007 il World Monuments Fund l’ha inserita nella lista dei 100 siti storico-archeologici di rilevanza mondiale più a rischio. Oggi, dopo un progetto di recupero tuttora in corso, il monumento è riaperto al turismo. Infine Le telecamere di Voyager faranno tappa al borgo montano di Rosazza (provincia di Biella) per raccontare la storia del Conte Federico Rosazza e del suo straordinario intervento urbanistico. Inoltre, affascinato dall’occultismo, il conte costellò il suo paese di simboli esoterici e massonici: rose, stelle a cinque punte, clessidre, scale a pioli e persino una svastica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori